Home / News / Prezzi XRP: previsioni Ripple per potenziale trend rialzista

Prezzi XRP: previsioni Ripple per potenziale trend rialzista

Il 2019 non è certo stato un anno soddisfacente per chi è stato alle prese con le previsioni Ripple e, più in generale, per gli investitori in altcoin, che hanno visto i propri asset perdere valore, mese dopo mese, spesso proprio quando Bitcoin prendeva quota. Insomma, un bel problema che, peraltro, si è acuito proprio per quelle persone che hanno nel portafoglio XRP, il token nativo del protocollo Ripple.

Ripple è infatti stato tra i peggiori altcoin dell’anno, tanto da aver perso oltre il 90% del suo valore dal record di quasi due anni fa. Quello che è accaduto negli ultimi giorni ha dato il colpo finale all’ottimismo di molti, ma finalmente qualcosa sembra muoversi, e molti analisti ritengono che presto si possa configurare una vera e propria inversione dei prezzi di XRP. Ma per quale motivo?

Previsioni Ripple, qualcosa si muove

Nel corso del 2019 il prezzo di Bitcoin è cresciuto di oltre il 350%. Nel frattempo, il token XRP di Ripple segnava altri minimi annuali. Tuttavia, la scorsa settimana Bitcoin ha iniziato a precipitare, mentre Ripple sta mostrando i primi segnali di un’inversione di tendenza sui grafici, e nella giornata di ieri ha mostrato una chiara accelerazione nei confronti del dollaro (+ 10%) e del Bitcoin (+ 5%).

Un rally che, sebbene non possa dire molto in termini assoluti, ha permesso una chiusura al di sopra della media mobile a 10 settimane, per la prima volta da dicembre 2018, quando la maggior parte del mercato criptovalutario ha toccato il suo fondo.

Compare Ripple o vendere?

Ma quanto avvenuto è un’inversione di tendenza o un movimento fisiologico che non dovrebbe essere colto in termini long dal mercato?

Molti analisti tecnici compiono delle similitudini tra quanto sta avvenendo oggi e quanto avvenuto a settembre 2018, un mese prima della conferenza annuale di Ripple, un evento che in genere ha causato l’aumento del prezzo di XRP. A quel tempo Ripple riuscì a raggiungere e sfiorare la soglia di 0.50 dollari, partendo dai minimi inferiori a 0.30 dollari.

Nel 2019, il Congresso di Ripple avviene in novembre, ma la recente azione di prezzo potrebbe essere il frutto di una mole di compratori che stanno caricando le quotazioni del token in preparazione di una possibile ondata di vendite.

Insomma, considerato quanto accaduto nel recente passato, la prudenza in orbita Ripple è ai massimi livelli. Val però la pena stare attenti ai minimi segnali, e prepararsi a intervenire…

Come fare trading su Ripple

Se vuoi puntare sul rialzo delle criptovalute, non ti rimane che aprire una posizione long sulle criptovalute come XRP.

Per far ciò, non devi far altro che aprire un conto di trading in uno dei migliori broker che abbiamo selezionato per te. Prova a scegliere tra la lista delle migliori scelte consigliate, presenti nella tabella subito sotto:

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Migliori
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione 24option
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500
PROVA GRATIS PLUS500 Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Markets.com

Una volta aperto un conto presso uno dei broker di cui sopra, non ti rimarrà altro da fare che effettuare un primo deposito (i minimi di versamento sono molto bassi, e potrai dunque fare trading sulle criptovalute a partire da poche centinaia di euro) e aprire una posizione long, di acquisto, per comprare le criptovalute.

Chiarito quanto sopra, inizierai a ottenere un profitto solo se il prezzo di Ripple salirà. Ricordati sempre di stabilire adeguati livelli di stop loss e take profit, prendendo come riferimento quanto abbiamo commentato negli ultimi giorni.

Buon trading!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *