Home / News / Previsioni Ripple 2020, segnali rialzisti per XRP
ripple

Previsioni Ripple 2020, segnali rialzisti per XRP

Previsioni Ripple 2020. Non è un segreto che gli altcoin, come XRP (Ripple), non abbiano fatto troppo bene nel corso del 2019. Mentre infatti Bitcoin (BTC) è salito di oltre il 90%, iniziando l’anno a 3.000 dollari e scambiando ora a oltre il doppio, un certo numero di importanti criptovalute secondarie hanno registrato perdite anche ingenti.

Sebbene quasi tutte le classi di attività, dai metalli preziosi alle azioni, abbiano rilevato guadagni record nel 2019, XRP è franato del 47%.

Ma che cosa attendersi dal 2020? Conviene comprare Ripple con un broker CFD al top del mercato come Investous (qui puoi dare uno sguardo al sito ufficiale)? O no?

Inversione in vista per Ripple

La debolezza di Ripple potrebbe essere in procinto di esaurirsi, almeno dando uno sguardo ai grafici di analisi tecnica, in cui viene evidenziato come il cambio XRP/USD stia mostrando segni di cedimento della sua tendenza.

Il grafico tecnico evidenzia infatti come l’azione dei prezzi di XRP negli ultimi anni si stia contraddistinguendo con un chiaro schema a cuneo discendente, che a sua volta si trova in un triangolo discendente più grande. L’indicatore MACD si sta però configurando esattamente come avvenne nel 2017, poco prima dell’incredibile aumento del prezzo del token.

Insomma, secondo alcuni analisti l’implicazione del grafico è chiara: XRP è sul punto di invertire la tendenza e avviare un forte movimento verso l’alto.

È ancora più esplicita l’opinione degli analisti di NewsBTC, secondo cui Ripple potrebbe guadagnare addirittura il 175% nel 2020.

Gli analisti del sito in questione affermano infatti che l’azione dei prezzi dell’XRP negli ultimi mesi ricorda stranamente un modello di fondo messo in atto dalla stessa valuta alla fine del 2015 e all’inizio del 2016, seguito poi da un forte rimbalzo del 125%.

Il trend decrescente di XRP si avvicina all’esaurimento.

Se tutto ciò dovesse confermarsi, significa che entro la metà del 2020 XRP potrebbe essere scambiato per 0,473 dollari, il 175% in più rispetto ai prezzi attuali.

Insomma, anche se forse è bene attendere prima di entrare long in maniera così decisa su Ripple, consigliamo a tutti i lettori che desiderano farlo di utilizzare un broker CFD per le loro operazioni su criptovalute e, in particolar modo, l’ottimo Investous (qui trovi il sito ufficiale), uno dei migliori in circolazione.

Investous ti permetterà peraltro qui di aprire gratis un conto demo con il quale potrai “allenare” le tue capacità e verificare se effettivamente la strategia che hai elaborato sia o meno in grado di reggere l’impatto sui mercati “reali”.

CLICCA QUI PER APRIRE GRATIS UN CONTO SU INVESTOUS E FARE TRADING DI CRIPTOVALUTE!

Notizie positive per Ripple

In aggiunta ai segnali tecnici, ci sono altresì alcune notizie positive che potrebbero supportare le quotazioni di Ripple.

In particolare, Ripple Labs, la società fintech di San Francisco che sovraintendo la criptovaluta, questo mese si è assicurata un grande investimento da parte di una serie di aziende. SBI Group – un gigante finanziario giapponese – e altre due società hanno contribuito con un contributo collettivo di 200 milioni di dollari al Ripple’s Series C round, che ha valutato la fintech a 10 miliardi di dollari.

È molto probabile che Ripple utilizzerà questi fondi per espandere le sue attività e contribuire a promuovere l’adozione dei suoi servizi, alcuni dei quali utilizzano proprio l’XRP.

Insomma, un mix di determinanti che potrebbe spingere verso l’alto le quotazioni di Ripple…

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *