Home / Bitcoin prova a superare i 6.600 dollari: sarà la volta buona?

Bitcoin prova a superare i 6.600 dollari: sarà la volta buona?

Lo avevamo detto chiaramente nel weekend (qui trovi le nostre anticipazioni): il tentativo di rimbalzo di Bitcoin sarebbe stato probabilmente velleitario e, non a caso, BTC ha appena fallito l’assalto a 6.600 dollari, aprendo i margini per una nuova correzione di breve termine.

E così, sebbene Bitcoin avesse guadagnato slancio rialzista al di sopra dei livelli di 6.200 e 6.400 dollari, con il prezzo che aveva anche superato i 6.640 dollari, ha poi dovuto fare i conti con una la linea di tendenza rialzista che si è affievolita, fino ad arenarsi poco sotto i 6.500 dollari.

Se BTC non dovesse riuscire a superare i 6.500 dollari in questa sessione, è possibile che il suo valore possa testare al ribasso la linea di supporto a 6.280 dollari, rotta la quale si aprirebbero le porte per nuove flessioni.

Cerchiamo allora di capire come muoverci all’interno di questo ambito, ricordandoti che se vuoi fare trading di breve termine su Bitcoin, il modo migliore per farlo è quello di usare uno dei broker CFD che sotto abbiamo trovato per te:

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC/ASIC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Minimi
Licenza: CySEC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Capital.com
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500

Scegliere uno dei broker sopra indicati ti permetterà infatti di accedere al trading di Bitcoin e criptovalute con un deposito iniziale bassissimo, e con la possibilità di poter beneficiare di tutta la professionalità che meriti.

Gli operatori sopra indicati ti consentiranno anche di aprire un conto demo, ottenendo così l’accesso a quella che è una vera e propria palestra di allenamento, nella quale sperimentare le tue strategie in tutta sicurezza!

Bitcoin, assalto fallito: ci riproverà nelle prossime ore

Dopo una chiusura di successo al di sopra dei 6.000 dollari, il prezzo di Bitcoin ha trovato in tale livello una buona base di supporto contro il dollaro USA. Di conseguenza, il prezzo di BTC ha iniziato un aumento costante al di sopra della resistenza di 6.200 dollari e della media mobile semplice a 100 ore.

Bitcoin riprova l’assalto ai 6.600 dollari. Le prossime ore saranno decisive.

Il prezzo ha quindi guadagnato buon ritmo, finendo con l’essere scambiato al di sopra dell’area pivot di 6.400 dollari. È salito quindi di oltre l’8%, riuscendo a superare la resistenza di 6.500 dollari e guadagnando forza oltre i 6.600 dollari.

Quindi, però, BTC si è dovuto scontrare con la forza degli orsi, che ne hanno retrocesso il valore sotto i 6.000 dollari nell’arco di poche ore.

A questo punto, Bitcoin è davanti a un bivio.

Comprare o vendere Bitcoin

Il supporto principale si è per il momento formato vicino al livello di 6.240 dollari. Se i tori oggi non dovessero proteggere i livelli di 6.300 e 6.240 dollari, c’è il rischio di un’altra ondata ribassista. Nel caso ribassista menzionato, il prezzo potrebbe precipitare verso il livello da 6.000 dollari.

Di contro, se il Bitcoin dovesse rimane stabile al di sopra di 6.400 o 6.300 dollari, potrebbe fare un altro tentativo di guadagnare forza al di sopra dell’area di resistenza di 6.500 e 6.600 dollari.

Una chiusura di successo al di sopra del livello di 6.600 dollari e un follow through al di sopra di 6.640 dollari potrebbero forse innescare un movimento verso l’alto verso i livelli di resistenza di 6.800 e 7.000 dollari.

Buon trading!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *