Home / Bitcoin cala a 9.400 dollari: previsioni BTC per investire nel weekend!

Bitcoin cala a 9.400 dollari: previsioni BTC per investire nel weekend!

Nelle ultime ore Bitcoin è stato protagonista di un netto calo che ha condotto la criptovaluta più importante del mondo a un minimo di 9.200 dollari, prima di rimbalzare di nuovo nella metà superiore dei 9.000 dollari, e dunque essere nuovamente respinta in una zona che – mentre scriviamo in questo sabato mattina, è intorno ai 9.400 dollari.

Un’azione sui prezzi che ha reso la criptovaluta più vulnerabile degli scorsi giorni verso ulteriori ribassi nei nelle prossime sessioni. Ma allora c’è veramente da temere un crollo di BTC? Bisogna prepararsi per un downtrend? O è meglio invece pensare in maniera più ottimistica?

In questi giorni, abbiamo parlato più volte di Bitcoin, ricordando come BTC abbia attraversato il suo terzo halving, e come le aspettative degli investitori nel medio termine siano evidentemente rialziste.

Chi dunque vuole comprare Bitcoin con un orizzonte temporale più esteso potrebbe ben pensare di aprire qui un conto sull’exchange Coinbase (sito ufficiale), uno dei migliori sulla piazza, e poi procedere all’acquisto di BTC da inserire nel proprio portafoglio.

Se poi vuoi sapere come fare, ti ricordiamo che abbiamo predisposto una guida completa a questo ottimo exchange, che trovi qua. Sulla nostra pagina Facebook, invece, puoi discutere di questi e altri argomenti con tutta la nostra community!

Ebbene, ora che hai tutti gli strumenti utili per poterti orientare, cerchiamo di condividere le previsioni di Bitcoin sul breve termine!

Il supporto a 9.000 USD regge… per ora

Innanzitutto, è molto importante notare che è stata favorevolmente sperimentata la tenuta del supporto nella regione dei 9.000 dollari, che potrebbe essere nuovamente testato con buone soddisfazioni anche nelle prossime ore.

È tuttavia chiaro che lo scenario di brevissimo termine è mutato, e che sempre più investitori ritengono ora che vi siano chiari segnali sul fatto che BTC si stia orientando in maniera meno vantaggiosa per i tori, con gli orsi che stanno accumulando forza man mano che – in modo vano – BTC cerca di ottenere slanci verso l’alto. Insomma, i dati relativi al sentimento attuale degli investitori suggeriscono che l’incapacità della criptovaluta di superare i 10.000 dollari in queste ore potrebbe indurre alcuni investitori ad anticipare un’inversione di tendenza.

Il fatto che Bitcoin abbia dovuto affrontare più “rifiuti” nel  suo assalto a 10.000 dollari nelle ultime settimane è una conferma che questa soglia è un livello piuttosto tenace per l’asset digitale di riferimento.

Se BTC dovesse continuare a lottare faticosamente per superare questo livello nelle ore e nei giorni a venire, è possibile che la forza dei tori inizi a dissolversi – aprendo le porte a un calo significativo per Bitcoin.

Insomma, anche se per il momento non ci sono dei chiari segnali ribassisti, l’attuale incapacità di Bitcoin di superare una resistenza chiave sta gradualmente peggiorando il sentimento degli investitori.

A dimostrazione di ciò, l’indice Fear & Greed Index di Arcane Research, è sceso a 44 e il mercato sta diventando molto più cauto dopo una settimana di volatilità, spingendosi di nuovo verso uno stato neutrale.

In altri termini, il mercato sta cambiando e sempre più investitori temono che il potenziale declino auspicato da alcuni possa realizzarsi

CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO GRATIS SU EXCHAGNE E COMPRARE BITCOIN (SITO UFFICIALE)!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *