Home / Bitcoin in fase rialzista, oltre i 10.000 dollari partirà nuovo rally

bitcoin halving

Bitcoin in fase rialzista, oltre i 10.000 dollari partirà nuovo rally

Bitcoin sta guadagnando un rinnovato slancio rialzista, e ha rotto il livello di resistenza di 9.800 dollari nelle scorse ore. Il prezzo di BTC continuerà probabilmente a salire se si stabilizzerà al di sopra della zona di resistenza di 10.000 dollari, rendendosi così protagonista di un nuovo rally verso l’alto.

Per poter comprare Bitcoin con i migliori exchange o aprire una posizione rialzista con i migliori broker CFD, suggeriamo dunque di valutare almeno il superamento del livello dei 10.000 dollari, che potrebbe innescare un forte aumento a breve termine, fermo restando che – ribadiamo – ogni decisione di investimento dovrebbe essere assunta in piena autonomia, in linea con la propria strategia finanziaria.

bitcoin

Detto ciò, ti suggeriamo di leggere con attenzione gli spunti che oggi abbiamo voluto condividere con te. Abbiamo infatti cercato di illustrare nel modo più chiaro possibile come potrebbe muoversi Bitcoin nelle prossime ore.

Se poi vuoi rompere gli indugi e investire in Bitcoin, ti ricordiamo che il modo migliore per poterlo fare è quello di utilizzare un broker CFD di primo piano in ambito internazionale come Capital.com (sito ufficiale), di cui qui puoi provare anche un conto demo (naturalmente, gratis!).

Previsioni Bitcoin, un buon momento di forma

Dopo essersi consolidato in un range relativamente per diverse sessioni quotidiane, il prezzo di Bitcoin è riuscito a superare la resistenza di 9.800 dollari e guadagnare dunque slancio marginale sopra questa soglia.

BTC ha poi formato un massimo recente vicino al livello di 9.998 dollari, con il prezzo che sta attualmente correggendo più basso, dopo aver fallito il test positivo a 9.920 dollari. Ad ogni modo, riteniamo che nel breve termine il BTC sia ben sostenuto dal supporto posto a 9.800 dollari, e che possa nelle prossime ore cercare un nuovo “assalto” ai 10.000 dollari.

Se dovesse esserci una chiusura giornaliera al di sopra dei 10.000 dollari, ovvero sopra la tenace linea di resistenza ora in commento, allora è possibile che il prezzo possa aumentare costantemente nelle prossime sessioni. La prossima resistenza chiave sarebbe quella prossima al livello di 10.500 dollari, al di sopra del quale i tori punteranno probabilmente ad un test del livello di resistenza chiave di 11.200 dollari.

Range di quotazioni ristretto per BTC, ma forse il momento della svolta è dietro l’angolo.

Di contro, ricordiamo che se Bitcoin non riuscisse a continuare il proprio percorso al di sopra dei 10.000 dollari di resistenza, potrebbe allora correggere più in basso, con il primo supporto, già commentato, posto a 9.800 dollari (sconfinato il quale si aprirebbero le porte per i successivi supporti posti a 9.720 dollari e quindi a 9.500 dollari sul breve termine.

Bitcoin pronto ad abbandonare i 9k dollari?

Se quanto sopra dovesse materializzarsi nelle prossime ore, significherebbe che la lunga fase di consolidamento di Bitcoin nella regione a 9.000 dollari potrebbe presto terminare, e che BTC sia dunque in lizza per potersi candidare a permanere per un po’ sopra i 10.000 dollari.

Attenzione, però. A scanso di equivoci, ribadiamo che le riflessioni di quanto sopra non equivalgono ancora ad affermare che la criptovaluta sia apertamente rialzista, in quanto diversi fattori potrebbe ostacolare la sua crescita nei giorni e nelle settimane a venire.

Un altro segnale – oltre a quelli tecnici, sopra rammentati – che potrebbe spingerci a optare per un Bitcoin chiaramente rialzista è quello del volume. Riteniamo infatti che solamente nel caso in cui lo sviluppo del prezzo di Bitcoin sarà accompagnato da una crescita contestuale dei volumi di negoziazione, la spinta dei prezzi BTC verso l’alto potrà ritenersi sostenibile, e non tendenzialmente di breve durata.

In secondo luogo, consigliamo a tutti gli investitori di BTC di non farsi facili illusioni anche dopo il superamento della soglia di 10.000 dollari. È pur vero che a quel punto entrare long potrebbe essere conveniente, ma è anche vero che il rally potrebbe essere di corto raggio, considerate che resistenze poste intorno a 10.500 dollari, che potrebbero scoraggiare una crescita sostenuta del prezzo.

Insomma, BTC non sta offrendo particolari spunti per poter entrare con decisione nelle sue posizioni, e forse nelle prossime ore avremo finalmente delle informazioni aggiuntive su come muoverci.

Per il momento, può essere utile guardare con attenzione all’evoluzione del prezzo di oggi di Bitcoin, mantenendosi pronti a entrare e uscire in linea con i test di supporto e di resistenza che sopra abbiamo brevemente condiviso.

Se poi vuoi farlo in maniera “sicura”, senza rischio per i tuoi soldi, perché vuoi semplicemente comprendere come funzionano queste operazioni ma in modalità virtuale, ti ricordiamo che tutti i migliori broker propongono ai loro clienti delle piattaforme demo con le quali poter fare del trading senza pericoli, con denaro virtuale.

Oggi ti abbiamo già segnalato Capital.com, di cui qui trovi il sito ufficiale dove aprire un conto, reale o demo: ti suggeriamo di provarlo subito, e mettere così in pratica gli spunti che hai trovato in questo approfondimento!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *