Home / Cresce l’importanza delle altcoin: BTC pesa meno del 65% del mercato

Cresce l’importanza delle altcoin: BTC pesa meno del 65% del mercato

Il dominio di Bitcoin sul mercato criptovalutario continua, ma la criptovaluta più capitalizzata al mondo continua a perdere il proprio peso relativo sul totale della torta, tanto che dal 69% di maggio, BTC ha perso gradualmente terreno fino ad arrivare a rappresentare “solo” il 64,9% del totale del mercato delle valute digitali, per un livello minimo da 10 settimane a questa parte.

Ma il merito è delle altcoin? O è meglio parlare di colpa di Bitcoin?

In realtà, pare che tra i due fattori a prevalere sia la maggiore forza delle altcoin, tanto che sono molti gli analisti a domandarsi se stia finalmente partendo la tanto attesa stagione delle valutealternative”.

Ricordiamo che il rapporto tra la capitalizzazione di Bitcoin e la totale capitalizzazione del mercato criptovalutario misura è una misura dei rapporti di forza tra BTC rispetto al resto delle altre criptovalute, e serve altresì come indicatore della forza di Bitcoin sulle altcoin. Come tale, quando il dominio di BTC scende, le altcoin guadagnano terreno.

Rammentiamo anche che tale metrica è stata a lungo usata come guida per prevedere l’arrivo della “altseason”, ovvero della stagione della riscossa delle altcoin rispetto al predominio assoluto di Bitcoin.

Proprio su questo ultimo aspetto vogliamo dedicare qualche parola.

Sebbene il dominio di Bitcoin sia ancora evidente, è altrettanto chiaro che negli ultimi mesi ha mostrato dei segni di debolezza, e le aspettative per una altseason sul breve termine si stanno facendo sempre più impellenti.

Tuttavia, prima che gli investitori possano ufficialmente dare il via all’altseason, il dominio di Bitcoin deve scendere ancora di più, probabilmente al livello del 58%, perché questo accada. A ostacolare il processo c’è un forte sostegno tecnico intorno al livello del 64%.

Nonostante ciò, la maggior parte delle altcoin quotate su Coinbase (sito ufficiale) negli ultimi giorni hanno registrato dei guadagni contro BTC, con Chainlink e Dogecoin in testa. La sorprendente performance di Dogecoin è in particolar modo il risultato dell’esposizione virale della valuta su TikTok. Migliaia di creatori sulla piattaforma di social media hanno invitato i follower ad acquistare Dogecoin nella speranza di portarlo a 1 dollaro.

Tra le altre altcoin in grande spolvero segnaliamo Zilliqa, in crescita del 223% in tre mesi, e VeChain, in crescita del 214% in tre mesi. Nel frattempo, a titolo di confronto, Bitcoin è cresciuto solo del 27% nello stesso periodo.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOSTRA RECENSIONE COMPLETA DI COINBASE (E OTTENERE CRIPTOVALUTE GRATIS!)

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *