Home / Chainlink, raggiunto il supporto tecnico: sta per partire un forte rimbalzo?

blockchain reti peer to peer
In un sistema blockchain, l'algoritmo visibile da ogni utente è l'unica cosa in cui si deve avere fiducia

Chainlink, raggiunto il supporto tecnico: sta per partire un forte rimbalzo?

Negli ultimi giorni l’azione dei prezzi di Chainlink è stata improntata alla debolezza, con un evidente afflusso di pressioni alla vendita che si è accentuato nel momento in cui gli investitori hanno iniziato a monetizzare i precedenti profitti. E così, l’esodo di massa di capitali dalla criptovaluta, ha indotto il prezzo di LINK a precipitare dai massimi di 20,00 dollari che erano stati fissati solo poche settimane fa, ai minimi di 7,80 dollari toccati oggi.

Un declino molto significativo, che indica che la struttura del mercato dell’altcoin, precedentemente rialzista, sta cominciando a degradarsi.

Ma è davvero così?

Nelle prossime righe cercheremo di scoprirlo insieme, e valuteremo se effettivamente, raggiunto il supporto tecnico, Chainlink sia o meno prossima a un rimbalzo.

Ti ricordiamo, con questa occasione, che se vuoi comprare Chainlink il modo migliore per farlo è quello di usare un exchange di qualità come Coinbase (qui il sito ufficiale, dove puoi aprire un conto gratis).

Se vuoi saperne di più sul suo funzionamento, ti consigliamo di leggere questa nostra recensione!

Previsioni Chainlink, siamo vicini a un rimbalzo?

È importante notare che già in passato LINK ha visto alti e bassi simili a quello ora vissuto, e che di norma ha impiegato diverso tempo per potersi riprendere in chiave rialzista dopo questa evoluzione.

Tuttavia, è evidente che il comportamento degli ultimi giorni abbia fatto finire il token in una condizione di ipervenduto, al suo attuale livello di prezzo, e che dunque è possibile che, concretamente, LINK abbia raggiunto un livello critico di supporto che potrebbe essere seguito da qualche significativo rialzo nei giorni e nelle settimane a venire.

Rileviamo come al momento della scrittura, Chainlink sia in calo di oltre il 6% al suo attuale prezzo di 8,20 dollari, con un passo indietro significativo rispetto al prezzo che la moneta aveva ieri, a quest’ora, pari a circa 9 dollari.

Il livello critico sembra per il momento reggere, e questo sta inducendo diversi trader a ritenere che siamo vicini a una soglia chiave, dalla quale i prezzi del token potrebbero ripartire verso l’alto in modo piuttosto dinamico.

Si noti altresì come pare che l’attuale azione di prezzo di Chainlink sia in qualche modo slegata da quella dell’intero ecosistema criptovalutario e che, se confermato, la sua evoluzione non dovrebbe dunque dipendere dal comportamento di Bitcoin e da altri altcoin di riferimento.

Clicca qui per aprire un conto gratis su Coinbase e comprare Chainlink!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *