Home / Ripple in calo: fallito il test a 0,75 dollari. Comprare o vendere?

ripple
Ripple davanti a un bivio: cerchiamo di capire che cosa potrà accadere.

Ripple in calo: fallito il test a 0,75 dollari. Comprare o vendere?

Nelle ultime ore Ripple ha ritestato il livello di resistenza di 0,7500 dollari (fallendolo) prima di un forte calo rispetto al dollaro USA, similmente a quanto fatto da Bitcoin e da Ethereum. Il prezzo di XRP mantiene per il momento il supporto di 0,5500 dollari, ma potrebbe anche testare 0,5000 dollari nelle prossime ore.

Naturalmente, con un grave flop di quasi il 20% nelle ultime 24, e nuovi scenari che si stanno aprendo all’orizzonte, non potevamo certamente non commentare brevemente il da farsi su Ripple, e cercare di capire se oggi conviene comprare o vendere XRP.

Ti ricordiamo altresì che il miglior modo per poter fare trading di Ripple è certamente quello di usare un broker CFD autorizzato e regolamentato come eToro (sito ufficiale), di cui puoi leggere anche la nostra recensione completa recentemente aggiornata.

Andamento Ripple, cosa è accaduto

Come abbiamo già in parte rammentato, Ripple ha iniziato una forte correzione al ribasso dopo che non è riuscita a superare la soglia di 0,7500 dollari. Il prezzo ha così rotto il primo supporto a 0,6000 dollari, pur rimanendo al di sopra del supporto intermedio a 0,5500 dollari  e, soprattutto, quello chiave posto a 0,5000 dollari.

In tale scenario, comune a tutte le principali criptovalute, si noti come Ripple sia riuscito  a fare anche peggio di Bitcoin ed Ethereum, precipitando sotto la zona di supporto di 0,5800 dollari, pur essendo ancora ben al di sopra della media mobile semplice a 100 sul grafico a 4 ore.

Ora XRP è scambiato vicino al livello di supporto di 0,5500 dollari. Che cosa fare, dunque?

Ripple in calo ma, forse, il declino è arrestato: ecco come muoversi nelle prossime ore.

Come fare trading su Ripple oggi

Se Ripple nelle prossime ore dovesse sperimentare nuove perdite, è molto probabile che il suo prezzo possa scendere al di sotto dei livelli di 0.5500 e 0.5400 dollari, puntando poi verso il prossimo supporto principale che è posto a 0,5000 dollari, dove i tori probabilmente prenderanno una posizione forte.

Di contro, se XRP riuscisse a rimanere al di sopra del supporto di 0,5500 dollari, potrebbe recuperare nuove posizioni, sperimentando una resistenza iniziale vicina ai livelli di 0,5850 e 0,6000 dollari. Una rottura netta sopra il livello di resistenza di 0,6000 dollari, a quel punto, potrebbe aprire le porte per un nuovo aumento delle quotazioni, almeno verso 0,6500 dollari.

Clicca qui per aprire un conto di trading con eToro (sito ufficiale) e investire su Ripple!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *