Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum Classic: Grayscale pronta a comprarne 50 milioni di dollari!

Ethereum Classic: Grayscale pronta a comprarne 50 milioni di dollari!

In momenti così convulsi per il mercato, difficilmente gli altcoin minori trovano spazio sulle principali testate. E invece la notizia che arriva da Grayscale per Ethereum Classic è di quelle importanti.

Sì, perché il gestore di capitali più importante al mondo per quanto riguarda lo spazio cripto ha annunciato che la sua compagnia di controllo acquisterà quote del fondo su Ethereum Classic per una somma vicina ai 50 milioni di dollari.

50 milioni investimento Grayscale - di Criptovaluta.it
Un’ottima notizia per Ethereum Classic – 50 milioni da Grayscale

Una buona notizia per la criptovaluta che vive un po’ all’ombra del ben più popolare gemello Ethereum, dopo una separazione che ha fatto la fortuna di quest’ultimo e un po’ meno del progetto Classic.

Una notizia rialzista? Dipenderà in queste ore dall’andamento generale del mercato delle criptovalute. Ma possiamo approfittare comunque dei forti prezzi di sconto ai quali possiamo portarci a casa ETC sulla piattaforma eToro (qui per un conto virtuale di prova gratuito) che permette di investire su ETC e su altre 26 criptovalute, unico ad offrire il sistema di CopyTrading – con copia in 1 click e possibilità di analizzare i portafogli dei migliori trader – e con i CopyPortfolios di panieri cripto ben diversificati.

Il comunicato stampa conferma l’acquisto milionario di Ethereum Classica da parte di DG

La conferma di qualcosa che i ben informati sospettavano da tempo è arrivata tramite un comunicato stampa diffuso da Digital Currency Group, che è il gruppo che detiene le quote di maggioranza di Grayscale. Secondo quanto riportato nel comunicato, il gruppo principale potrà acquistare, per un controvalore di 50 milioni di dollari, quote del fondo Greyscale dedicato appunto a Ethereum Classic.

In realtà tecnicamente si tratta di un’autorizzazione all’acquisto, che non comporta nell’immediato l’esecuzione dello stesso. Come infatti sottolinea il comunicato:

L’autorizzazione all’acquisto non obbliga DCG a farlo o a procedere all’acquisto di un determinato numero di azioni in qualunque periodo e potrà essere modificato, esteso, annullato o interrotto in qualunque momento. Il timing per l’acquisto delle azioni dipenderà da diversi fattori, anche in relazione alla quantità di liquidità disponibile, al prezzo e alle condizioni di mercato prevalenti.

Una lunga intro in legalese, che però non indica soltanto di un’idea campata in aria. DCG, e su questo vi è la quasi certezza, in realtà procederà all’acquisto, non appena le condizioni di mercato di Ethereum Classic si potranno ritenere come ideali per un intervento sul mercato di queste proporzioni.

Perché Ethereum Classic?

In realtà, nonostante sia molto lontano per quotazioni e per valore di mercato rispetto ad Ethereum, ETC sta da tempo attirando le attenzioni degli investitori più immersi nel mondo delle criptovalute.

Non è dato sapere se qualcuno stia puntando in realtà sulla possibilità che ci sia un ritorno di fiamma per ETC, dopo che Ethereum passerà definitivamente alla validazione PoS. Qualcosa che dovrebbe avvenire entro 12 mesi da oggi – e che renderebbe ETC, che invece rimarrà in PoW, molto diverso dal suo ex-fratello gemello.

ETC fatica sul mercato, è lontano dal massimo storico, anche se…

L’interesse di Grayscale e della società che lo controlla è segno del fatto che in realtà potremmo aspettarci un nuovo ritorno di fiamma per una criptovaluta che è da sempre nell’ombra. E sappiamo anche che le reti in validazione PoW, compreso Bitcoin, contuineranno ad esercitare un certo fascino, in modo ancora più radicale dopo che Ethereum, che ne è uno dei maggiori rappresentanti, passeranno ad altro tipo di validazione.

Se questo potrà avere o meno ripercussioni sul prezzo di mercato di ETC sul breve non è dato ancora saperlo. Peseranno ancora le condizioni generali di mercato, che è ancora in crash e che dovrà fare molto per risalire la china.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *