mercoledì , 28 Settembre 2022

Home / Lemonade ha Bitcoin in cassa | Tutto tramite l’acquisizione di Metromile

Bitcoin Lemonade

Lemonade ha Bitcoin in cassa | Tutto tramite l’acquisizione di Metromile

L’adozione di Bitcoin è inevitabile – o meglio – ha superato da tempo la soglia dell’inevitabilità. Lo diciamo da tempo su queste pagine, da quando erano in pochissimi a credere che $BTC potesse intraprendere un cammino di questo tipo.

Si tratta di Lemonade, compagnia assicurativa di una certa rilevanza negli Stati Uniti, che anche se indirettamente avrà comunque $BTC in cassa. Un’altra grande azienda, altri Bitcoin in cassa (pari a circa 1 milione di dollari all ‘attuale controvalore), per una traiettoria della più grande criptovaluta per marketcap che dovrebbe essere ormai chiara a tutti.

Bitcoin Lemonade - tutta la verità
Lemonade ha davvero un milione di dollari in Bitcoin, ma non li ha acquistati direttamente

Notizia bullish? Assolutamente sì, in particolare per il medio e lungo periodo. Possiamo sfruttarla con la piattaforma sicura ed avanzata Capital.com – vai qui per richiedere il conto di prova gratuito con capitale virtuale illimitato – intermediario che offre il miglior corredo per l’analisi e lo studio di $BTC, e anche per questioni operative e di ordini.

Troviamo anche gli Expert Advisor di MetaTrader 4 e l’integrazione piena con TradingView, anche con la piattaforma web. Possiamo inoltre sfruttare l’intelligenza artificiale di analisi del portafoglio. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Grande confusione su Lemonade e Bitcoin: ma è comunque una grande notizia

Nella serata di ieri è iniziata a circolare una notizia molto rilevante per Bitcoin. Lemonade, compagnia che si occupa di polizze assicurative negli USA avrebbe infatti acquistato Bitcoin nel precedente trimestre. Una notizia di enorme rilevanza, nonostante l’acquisto esiguo almeno rispetto a Tesla e MicroStrategy.

In realtà però non si è trattato di un acquisto diretto da parte di Lemonade. La compagnia statunitense ha acquisito in realtà Metromile, che qualche settimana fa aveva aperto a Bitcoin, includendone una parte importante (per le dimensioni dell’azienda) in cassa.

Il tutto all’interno di un percorso di integrazione della più grande blockchain della storia – con la possibilità di pagare in Bitcoin il proprio premio e anche di ricevere rimborsi utilizzando la criptovaluta. Una mossa che evidentemente ha attirato gli interessi di Lemonade.

Anche qui dovremmo tornare a segnalare il modus operandi di tanta stampa, che prima di pubblicare notizie su Bitcoin e dintorni dovrebbe preoccuparsi di verificarle, ma non lo faremo, tanto è evidente la differenza che ci separa dal resto.

Cosa significa per Bitcoin?

Significa che ormai è considerato un asset da tenere in cassa della massima normalità e che può interessare anche società classiche come Lemonade, che acquista Metromile nonostante quest’ultima si sia in realtà già esposta su Bitcoin.

Segnale di tempi che cambiano – o che forse sono ormai irrimediabilmente cambiati – con $BTC che continuerà ad essere acquistato anche da aziende classiche, che hanno bisogno di un hedge dall’inflazione.

Tutto questo in un periodo molto particolare per l’economia internazionale, dato che siamo davanti ad una corsa importante dell’inflazione e a mosse della FED che dovrebbero essere annunciate oggi. Con Bitcoin che ha aperto in modo solido anche in Europa – sempre però in attesa delle evoluzioni di borsa – i mercati sembrerebbero aver superato la fase di paura massima.

Ma non è comunque al breve periodo che consigliamo di guadareBitcoin ha prospettive che trascendono le poche settimane – e quanto avvenuto da Lemonade non fa che confermare la nostra intuizione.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *