Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Samsung insieme a Cardano | Operazione da 2 milioni di alberi

SAMSUNG CARDANO

Samsung insieme a Cardano | Operazione da 2 milioni di alberi

Il CES di Las Vegas, appuntamento che è un classico per tutti gli appassionati di tecnologia è stato teatro anche per diversi nuovi impegni del gigante coreano Samsung nel modo della sostenibilità.

Un percorso che si incrocia con quello di Cardano e di uno dei progetti più interessanti che utilizzano la sua blockchain. Parliamo di Veritree, sistema nato per offrire un supporto tanto alle organizzazioni che piantano alberi, tanto alle aziende che sono interessate a cammini di questo tipo.

Veritree, progetto su blockchain cardano, insieme a Samsung
Grande operazione di Samsung, che si affiderà a veritree

Una buona notizia, collateralmente, anche per Cardano, che possiamo trovare sulla piattaforma eToro – che offre anche lo staking automatico su $ADA per ogni nostro acquisto – intermediario che oltre allo staking su Cardano propone anche diversi servizi esclusivi che non possiamo trovare altrove.

È qui che troviamo ad esempio il CopyTrader, sistema che ci permette di investire con copia dei migliori, in un solo click e senza limiti, scegliendo tramite il motore di ricerca interno. È sempre qui che abbiamo a disposizione i CopyPortfolios, che includono tutte le migliori criptovalute in un solo paniere/titolo. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Samsung per la sostenibilità: operazione da 2 milioni di alberi anche grazie alla blockchain

Quello di Samsung al CES di Las Vegas è stato un intervento incentrato tutto o quasi sulla sostenibilità ambientale dei suoi prodotti e delle sue operazioni. Si è parlato infatti anche di packaging completamente riciclabile e della possibilità per il gruppo di ridurre l’e-waste prodotta.

È in questo contesto che va integrato anche quanto il gruppo ha annunciato di voler fare con il supporto di veritree, protocollo che gira sulla blockchain di Cardano e che mette in collegamento le fondazioni che si occupano di piantare alberi con quelle che invece, come nel caso di Samsung questa volta, sono alla ricerca di attività di questo tipo, anche per fare da offset alle proprie operazioni.

Una buona notizia, seppur indirettamente, per Cardano – che vede uno dei progetti più interessanti che operano sulla sua chain entrare in contatto con un grande produttore come Samsung. Conferma, se ce ne fosse il bisogno, della stance da criptovaluta green di $ADA, non solo in termini di consumi per transazione, ma anche tenendo conto di questo tipo di progetti che operano sulla sua blockchain.

La blockchain di Cardano, sempre tramite quanto offre veritree, permetterà di verificare nel tempo lo stato di avanzamento del progetto, nonché della foresta nel suo complesso dopo che questa verrà piantata.

Cardano è ecosistema vivo: cosa aspettarsi dal 2022

Cardano – anche se sono in pochi a ricordarselo – è stata una delle criptovalute cresciute di più per il 2021, in particolare tra quelle da considerarsi ad alto marketcap. Una correzione importante durante la seconda metà dello scorso anno ha portato in molti ad essere scettici sul futuro finanziario di questa criptovaluta.

Noi invece, anche in virtù di questo tipo di accordi, continuiamo ad essere bullish con le nostre previsioni Cardano, ritenendo più che possibile durante il 2022 un ritorno di fiamma di questo specifico network.

I 2 milioni di mangrovie che Samsung andrà a piantare sono soltanto uno dei segni dell’utilità di diversi dei progetti che si appoggiano alla rete di $ADA per offrire servizi avanzati, green ed in linea con gli obiettivi di sostenibilità che le grandi aziende si sono date per i prossimi anni.

Con una nota ulteriormente positiva: Samsung terminerà il progetto già nell’aprile 2022, con una velocità di intervento che è dovuta anche e soprattutto alla tipologia di tecnologia utilizzata. Per un offset in termini di carbon footprint davvero alto. Sì, la blockchain può aiutare anche per la transizione green che oggi è obiettivo di tutte le grandi aziende e degli stati economicamente più sviluppati.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *