Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bill Miller investe forte in Bitcoin | 50% del patrimonio nell’oro digitale

Bill Miller al 50% su BTC

Bill Miller investe forte in Bitcoin | 50% del patrimonio nell’oro digitale

Bill Miller è uno dei gestori di fondi più importanti di sempre, un nome leggendario della finanza che conta. Ed è anche, lo sappiamo da qualche ora, un investitore molto convinto in Bitcoin.

Secondo quanto riportato dallo stesso Miller, circa il 50% del suo patrimonio personale sarebbe infatti in Bitcoin, una dichiarazione d’amore e di investimento che offre una prospettiva, a nostro avviso corretta, sul presente e sul futuro di $BTC.

Bitcoin: Bill Miller ha il 50% del suo patrimonio
Bill Miller all in su Bitcoin – il 50% del patrimonio in $BTC

Chi vuole seguire Bill Miller può farlo con la piattaforma sicura eToro – vai qui per richiedere un conto di prova 100% gratuito e con tutte le migliori funzionalità – che ci offre la possibilità di investire all’interno del mondo di $BTC con strumenti avanzati, che non possiamo trovare altrove.

Come il CopyTrader – che ci propone accesso ad un sistema di copia integrale dei migliori investitori della piattaforma. Abbiamo anche accesso ad un WebTrader avanzato con tutti gli strumenti professionali per l’analisi del mercato e la gestione dell’ordine. Con 50$ possiamo passare poi al conto reale con i tempi che preferiamo.

Il leggendario Bill Miller ha il 50% del patrimonio in Bitcoin

E questa è una notizia che, almeno negli ambienti che contano, avrà la sua eco. Parliamo infatti di Bill Miller, gestore di fondi leggendario, che per oltre 15 anni ha battuto con i suoi investimenti il benchmark dei benchmark, ovvero S&P 500. Miller ha candidamente ammesso di essere un sostenitore di Bitcoin.

Un sostenitore al punto da avere il 50% del suo importante patrimonio proprio in $BTC. Una dichiarazione che ha dell’incredibile e che dimostra come in realtà tra gli HODLER di Bitcoin si nascondano anche nomi molto noti e molto importanti del jet set finanziario internazionale.

Bill Miller ha inoltre ammesso di aver iniziato ad acquistare Bitcoin quando questo valeva, circa nel 2014, poco più di 200$, per poi tornare ad acquistarlo molto più in avanti, vicino ai suoi massimi storici. Ne avrebbe inoltre acquistati quando $BTC ha rivisitato quota 30.000$ pochi mesi fa.

Un’altra parte dell’investimento di Miller è inoltre in aziende che ne hanno una parte considerevole in cassa, come Microstrategy di Michael Saylor, azienda che ha oltre 120.000 BTC in cassa.

“Bitcoin è oro digitale”

Questa è un’espressione che abbiamo sentito già diverse volte – ripetuta anche da importanti centri di analisi finanziaria. Quando però a parlare è Bill Miller, che è inoltre esposto per cifre considerevoli, la cosa assume tutto un altro senso.

Con Miller che, tra le altre cose, che nonostante il suo investimento corposo in realtà invita alla prudenza i più scettici. Il suo invito è infatti ad investire circa l’1% se si è scettici, così da non avere timori nel caso – in realtà a sua detta impossibile – che Bitcoin arrivi a valere poco più di zero.

Un oro digitale vero e proprio, che in una fase molto complessa per l’economia internazionale potrebbe tornare a brillare a breve. Stamattina viene scambiato intorno ai 42.000$ durante una sessione europea che tradizionalmente non è mai delle migliori per il coin.

Bitcoin rimbalza sopra 39.000$: bearish market agli sgoccioli?

Approfittando della notizia che arriva da Bill Miller spendiamo qualche riga per la descrizione della situazione di $BTC sui mercati. Dopo aver pericolosamente perso il livello a 40.000$Bitcoin ha rimbalzato trascinando verso l’alto anche il resto del settore.

Per molti abbiamo toccato il bottom necessario per una pronta risalita, per altri invece continueremo nei movimenti laterali all’interno del canale tra i 40.000$ e i 43.000$. Il bearish sentiment è ancora forte, forse ai massimi storici, segno però per molti analisti che siamo arrivati alla fine della corsa in discesa.

Difficile dirlo adesso con l’analisi tecnica che promette ancora un periodo complesso. Ma è anche vero che Bitcoin nel tempo ci ha abituato a sorprese importanti. In particolare quando la maggioranza degli investitori minaccia tempesta.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *