Home / Dogecoin si prepara al botto | McDonald’s, SpaceX o…

DOGECOIN ANALISI

Dogecoin si prepara al botto | McDonald’s, SpaceX o…

Si è chiuso da poco il Super Bowl, evento che come avevamo già raccontato sulle pagine di Criptovaluta.it avrebbe visto la massiccia presenza di intermediari cripto, tanto in qualità di exchange quanto di broker.

Una serata di sport e di criptovalute, che è stata accompagnata anche da riferimenti ad alcuni dei progetti che sono stati tra i più forti dell’anno che si è appena concluso, compreso quel Dogecoin che continua ad essere anche nelle mire di Elon Musk.

Una giornata molto particolare per $DOGE – la nostra analisi

Una situazione molto interessante per il coin meme più famoso del mondo che ha fatto registrare delle performance molto interessanti. Possiamo investirci con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con servizi PREMIUM inclusi – tanto di analisi quanto operativi, facendo ampio ricorso ai più evoluti sistemi fintech.

È qui infatti che possiamo trovare il CopyTrader, sistema che permette di investire copiando i migliori trader presenti sulla piattaforma, per uno dei sistemi di trading automatico più evoluti del mondo. Abbiamo poi in alternativa tutto quello che è offerto dagli Smart Portfolios, sistema che garantisce accesso a dei panieri cripto dove sono inserite diverse tra le migliori criptovalute. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale di trading.

Dogecoin sugli scudi, tra Space X e McDonald’s

È stata una domenica molto intensa per Dogecoin, con diversi riferimenti a questo coin da parte di gruppi di grande spessore, con rumors però che in parte sono stati smentiti. Ma procediamo con ordine.

  • Un riferimento durante il Super Bowl?

Dipende dai punti di vista, dato che lo spot di eToro – uno dei principali broker al mondo quando si parla di criptovalute – ha mostrato un cane Shiba, che è simbolo sia di $DOGE, sia di Shiba Inu Coin. Una mossa che era stata preannunciata qualche giorno fa e che ha ovviamente contribuito a creare un certo hype intorno ad uno dei principali meme coin al mondo.

  • McDonald’s accetterà $DOGE?

È stato uno dei rumors più insistenti delle ultime ore, che è stato rinfocolato anche da parte di Elon Musk, con uno dei suoi soliti tweet.

Tuttavia, dopo aver visto lo spot andato in onda, sembra che la questione sia stata accantonata, dato che il riferimento era chiaramente allo spot con Kanye West, personaggio che tra le altre cose si è dichiarato più e più volte distante dal mondo delle criptovalute. Poco male, perché come vedremo tra poco, in realtà ci sono altre aziende di grande spessore che potrebbero accettare Dogecoin.

La notizia poi sfumata su McDonald’s ha in realtà avuto seguito altrove e sempre tramite Elon Musk. Il CEO di Tesla avrebbe infatti lasciato intendere che a breve potrebbe iniziare ad accettare, proprio come già fatto con Tesla, Dogecoin per il pagamento di merchandising targato Starlink e Space X, altre due delle aziende sotto il controllo del magnate.

Una notizia che non ha potuto risollevare $DOGE dopo che lo spot di McDonald’s è stato rivelato, ma che comunque potrebbe aprire a scenari futuri rialzisti. Il meme coin sarà ancora nelle mani delle trovate di Musk, che ne rimane uno degli sponsor più convinti.

Se McDonald’s è saltata, potrebbero esserci spinte importanti in futuro da parte di Elon Musk, senza dimenticarci di potenziali colpi di coda anche da parte di Mark Cuban, che è stato già uno dei promotori più importanti di Dogecoin negli USA.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

One comment

  1. FlokiGainz , lanciata all’inizio di febbraio, potrebbe essere una grossa sorpresa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *