Home / UkraineDAO distribuisce NFT | Raccolti +6 milioni USD in Ethereum

UKRAINEDAO 6 M

UkraineDAO distribuisce NFT | Raccolti +6 milioni USD in Ethereum

Abbiamo parlato già qualche giorno fa della UkraineDAO, nata per raccogliere denaro da destinare poi ad opere benefiche in un paese martoriato dalla guerra – e per il quale le criptovalute stanno giocando un ruolo fondamentale.

Il popolo dei cripto-appassionati ha risposto presente e ha raccolto la bellezza di 2258 ETH, somma decisamente importante dato che parliamo di oltre 6 milioni di dollari ai prezzi attuali. Una somma che si aggiunge a donazioni già corpose del mondo cripto, attraverso diversi canali.

UkraineDAO - fine raccolta
Oltre sei milioni di dollari raccolti in Ethereum

Ulteriore segnale del fatto che con le criptovalute si può contribuire anche a cambiare il mondo – nonché spot incredibile per tutto il settore. E con anche Ethereum che ha fatto la sua parte. Possiamo investirci con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito al 100% con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario di grande qualità e che offre il top in termini di strumenti tanto per l’analisi quanto invece per l’operatività.

Abbiamo MetaTrader 4 e TradingView, entrambe piattaforme utilizzate dai migliori professionisti, che includono il top anche per il trading automatico con gli Expert Advisor. E in alternativa possiamo sfruttare il WebTrader interno di Capital.com, che incorpora anche intelligenza artificiale per l’analisi del portafoglio. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

UkraineDAO raccoglie oltre 2.200 Ethereum

Ed è una delle raccolte più incredibili nonostante il grande movimento di solidarietà targato cripto che ha coinvolto tutto il settore. Una somma che supera ai valori attuali di Ethereum sul mercato oltre i 6 milioni di dollari, che vanno ad aggiungersi agli oltre 15 raccolti attraverso diversi canali.

Un successo incredibile per UkraineDAO, che ha visto partecipare anche grandi nomi del web, come ad esempio OnlyFans, che ha donato 500 Ethereum. I partecipanti alla donazione hanno ricevuto inoltre un NFT, particolarmente significativo data la circostanza che ha innescato le donazioni.

Un segnale che la decentralizzazione e la facilità di transazione che offrono le criptovalute può entrare in gioco in particolare nei momenti più critici di alcuni paesi. Come è stato dimostrato anche dal ricorso alle cripto da parte delle popolazioni che sono coinvolte nella guerra, popolazioni che si sono viste chiudere banche e prosciugare i bancomat e che in Ethereum, Bitcoin e nelle altre criptovalute hanno trovato un solido appoggio di normalità in un momento che di normale non ha nulla.

Le criptovalute sono diventate politiche?

No. Non sono diventate politiche. Sono sempre restate uno strumento di grande libertà e di controllo delle proprie finanze. Ognuno è libero, come in questo caso, di donare quanto preferisce a chi preferisce, senza che ci sia la possibilità da parte di terzi di impedire ciò.

Un caso d’uso straordinario che ha mostrato a tutto il mondo l’assoluta necessità di avere le criptovalute sempre pronte e disponibili, tanto in tempo di pace tanto in tempo di guerra.

Con i terribili fatti d’Ucraina sono arrivate delle conferme importanti: l’umanità ha uno strumento in più. Sempre, ovunque e comunque: e questo strumento sono le criptovalute. Come quelle che sono state donate a UkraineDAO.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *