Home / Vueling accetta Bitcoin e cripto | Si parte nel 2023

Vueling cripto

Vueling accetta Bitcoin e cripto | Si parte nel 2023

BitPay continua a stringere collaborazioni di enormi importanza. Questa volta ad entrare nel sistema che permette di ricevere pagamenti, anche da grande azienda, in cripto è Vueling.

Sì, proprio la compagnia spagnola di voli low-cost, che a partire dal 2023, secondo una nota diffusa poche ore fa, comincerà ad accettare pagamenti in Bitcoin e in 12 altre criptovalute, così come hanno già fatto diversi gruppi, pochi dei quali però in Europa.

Una buona notizia per tutto il comparto, sul quale possiamo investire con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con INTELLIGENZA ARTIFICIALE aggiunta – intermediario che offre molto di più dei token e dei coin che saranno accettati da Vueling, perché ne propone a mercato 476+.

Il gruppo infatti offre anche MetaTrader 4, la piattaforma di trading che offre il top in termini di strumenti di analisi e anche operativi, non solo per il mercato cripto. Possiamo poi integrare anche TradingView, piattaforma di analisi esterna in collegamento diretto con il WebTrader, con quest’ultimo che è comunque dotato anche di strumenti propri, come l’intelligenza artificiale che ci aiuta ad evitare errori nella composizione del portafoglio. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Vueling accetterà pagamenti in Bitcoin e criptovalute

Nonostante dei periodi di magra per Bitcoin e per il resto del mercato, si fanno importantissimi passi in avanti in termini di adozione. Anche Vueling, la popolare compagnia di voli low cost made in Spagna infatti accetterà 13 cripto in pagamento, grazie ad una collaborazione con BitPay. Secondo quanto è stato diffuso dalla compagnia, si partirà dal 2023.

Oltre a Bitcoin ci sarà la possibilità anche di pagare con Ethereum, ma anche Bitcoin Cash, Litecoin, Shiba Inu ed altri token ad alta capitalizzazione.

Siamo davvero felici di aver trovato un partner come Bitpay per Vueling, che ci permetterà di offrire ai nostri consumatori la possibilità di effettuare transazioni con criptovalute con il massimo della sicurezza e dell’affidabilità.

Questo il commento di Jesús Monzó, che è manager della strategia della compagnia, al quale è seguito quello di BitPay.

Il nostro obiettivo da BitPay è spingere l’accettazione delle criptovalute renderle un processo seamless, in quanto crediamo che le cripto saranno il futuro dei pagamenti.

Conclude Merrick Theobald, che da BitPay ricopre il ruolo di vice-presidente. Una partnership importante forse più per il prestigio che per i volumi, che potrebbe innescare uno di quegli effetti a cascata che porterebbero altre compagnie di questo prestigio e di queste dimensioni a compiere lo stesso passo.

Si va avanti, nonostante i mercati

Sì, si può guardare ad altro rispetto al prezzo delle cripto di queste ultime settimane. Si deve guardare ad altro, anche in vista di quella che potrebbe essere la futura evoluzione del settore, anche come metodo di pagamento.

Mossa pubblicitaria da parte di Vueling? Probabilmente sì, ma al tempo stesso molte persone, tanti sono i clienti della compagnia, saranno esposti per la prima volta alla possibilità di utilizzare le cripto non come strumento speculativo, ma come effettivo strumento per pagare. Un passo magari piccolo, ma nella giusta direzione.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *