Home / Celsius Network aggiorna gli utenti sul futuro | “Stiamo lavorando per voi”

celsius recap

Celsius Network aggiorna gli utenti sul futuro | “Stiamo lavorando per voi”

Celsius non è ancora in acque tranquille. Questo è il sunto del relativamente breve messaggio che è stato diffuso tramite il Medium ufficiale del gruppo, dove vengono delineate anche se in modo molto vago le future operazioni del gruppo nel tentativo di tornare alla normalità.

Qualcosa che difficilmente avverrà a breve, con gli utenti che si sono visti bloccare i prelievi che con ogni probabilità dovranno aspettare ancora qualche tempo prima di riavere accesso, nel migliore dei casi, ai propri fondi.

Il tutto mentre la community sta sparsamente cercando di organizzare una sorta di short squeeze. Celsius in termini di token è disponibile anche sulla piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito e con CAPITALE DI PROVA ILLIMITATO – intermediario che ci permette di investire nel complesso su 476+ cripto a listino, con strumenti di livello professionale.

Abbiamo TradingView in integrazione con il WebTrader interno che propone comunque ottimi strumenti di analisi tecnica. E abbiamo anche MetaTrader 4, per chi preferisce strumenti più avanzati. Con l’intelligenza artificiale integrata possiamo intervenire sul nostro portafoglio e migliorare il nostro ROI. Bastano 20€ per passare ad un conto reale.

Celsius chiede tempo e pazienza agli utenti

Il motivo del discutere è un post apparso qualche ora fa sui canali di comunicazione ufficiali del gruppo. Un post decisamente breve, che traccia almeno a grandi linee la situazione interna al gruppo. Produrremo una traduzione del post ufficiale che può essere consultato qui

È passata una settimana da quando abbiamo sospeso prelievi, swap e trasferimenti. Vogliamo far sapere alla nostra community che il nostro obiettivo rimane la stabilizzazione della nostra liquidità e delle operazioni. Questo richiederà del tempo. È stata una priorità sin dagli inizi della attività mantenere un dialogo aperto con i regolatori e le forze dell’ordine. Abbiamo un piano per continuare a collaborare con i regolatori riguardo questa interruzione e la determinazione della nostra compagnia nella ricerca di una soluzione. Sospendiamo anche i nostri Twitter Spaces e gli AMA per concentrarci sul superamento di queste difficoltà mai viste prima, impegnandoci pienamente nelle responsabilità che abbiamo verso la nostra community. Rimane la nostra priorità agire nell’interesse della nostra community e continueremo a farlo 24/24. Vi siamo grati per il vostro supporto.

Un messaggio che ha lasciato però con l’amaro in bocca i moltissimi che hanno ancora i loro capitali bloccati e che non hanno ancora una data certa per riottenerli, senza che in realtà sia stato detto nulla riguardo la possibilità di evitare il peggio.

Intanto gli utenti tentano lo short squeeze

In un’operazione che dovrebbe ricordare almeno a grandi linee quella che vide WSB di Reddit far risorgere dalle ceneri GameStop. Ci si riuscirà? Per il momento è molto difficile dirlo.

Celsius vola temperature alte
Il piano è solido? Per ora accontentiamoci della sua esistenza

Quello che possiamo dire ai nostri lettori che magari stanno vedendo un’opportunità in questo tipo di operazioni è che i rischi sono altissimi e le possibilità di riuscita molto basse. Occhio dunque a saltare, magari con lo spirito del revenge trading, su queste operazioni.

Anche se abbiamo perso denaro importante in seguito all’ultima flessione di mercato, rimane assolutamente necessario tenere conto dell’effettiva situazione di Celsius, che almeno secondo quanto è stato scritto nel comunicato, è tutto fuorché risolta.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *