Home / Celsius Network: No alla bancarotta! | NO, il CEO non avrebbe provato a…

celsius evitare bancarotta

Celsius Network: No alla bancarotta! | NO, il CEO non avrebbe provato a…

fuggire…! Un accenno, per quanto modesto, di ripresa, ha fatto dimenticare a molti dei diversi elefanti nella cristalleria cripto, che sono ad un passo da fallimento e che presentano delle situazioni ancora preoccupanti.

Oltre a Three Arrows Capital, rimane di grande incertezza la situazione di Celsius, con una lotta intestina tra dirigenza e avvocati, con i secondi che starebbero spingendo per la bancarotta ex Chapter 11, una procedura costosa, lunga e che permetterebbe però all’azienda di continuare ad operare mentre i tribunali si preoccupano di ristrutturarne il debito. Una soluzione che però sarebbe invisa, appunto, alla dirigenza del gruppo.

Ad ogni modo, dato che i mercati hanno già scontato il peggior caso possibile, si tratta di una buona notizia per il mondo cripto, sul quale chi è in grado di valutarne i rischi può investire con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratis con il TOP del FINTECH – intermediario che ha all’attivo 75+ cripto asset, scelti tra i migliori che il mercato può offrire.

Al suo interno abbiamo anche sistemi di Trading automatico, con il CopyTrader che ci permette di investire copiando il top dei trader per risultati e ritorni, e anche di spulciare tra i loro ordini. Con il WebTrader invece possiamo andare ad operare all’interno del mondo cripto tramite panieri diversificati. Con 50$ possiamo poi passare al conto reale.

Celsius vuole evitare la bancarotta: i termini della situazione

C’è in realtà molto in ballo da Celsius, società che dopo il crack che ha colpito Terra Luna si trova in forte difficoltà a far fronte ai propri obblighi, con liquidità così ristretta da aver costretto il gruppo a bloccare i prelievi da parte degli utenti.

Le possibilità sul tavolo adesso sono due. Gli avvocati spingono per una soluzione che prevede la bancarotta ex Chapter 11, con conseguente tentativo di ristrutturazione del debito con l’aiuto del tribunale. Una procedura lunga, costosa e che non farebbe piacere probabilmente ai creditori, in questo caso gli utenti che hanno depositato i propri denari sulla piattaforma e che ormai da tempo non sono in grado di prelevarli.

Celsius avvocati contro CEO
Lotta interna dura e pura da Celsius

Soluzione che non piace, secondo quanto viene riportato da Blockworks, neanche alla dirigenza, che ha avviato il programma HODL MODE, per individuare quegli utenti che sono desiderosi di aiutare il recupero della liquidità bloccando i loro fondi.

Uno scontro che per il momento sembrerebbe essere impossibile da risolvere e che probabilmente vedrà impegnata la società per i prossimi giorni. Un problema per il mercato? Riteniamo che in realtà i mercati abbiano già scontato il peggior scenario possibile, e che il raggiungimento di un accordo, qualunque accordo, sia in realtà più che il benvenuto.

Il CEO cerca di fuggire dagli USA?

Nella giornata di ieri è circolata con insistenza la notizia dell’arresto in frontiera del CEO del gruppo, Alex Mashinsky. Una notizia che ha fatto rapidamente il giro dei social e sulla quale abbiamo deciso di non intervenire fino a quando non ci sarebbe stata chiarezza.

Celsius ha smentito in modo categorico che questo sia avvenuto. Non sapendo ancora dove sta la verità, non possiamo che ricordare ai nostri lettori come in fasi così convulse di mercato le notizie che appoggiano determinati tipi di narrative abbiano maggiore facilità a circolare, anche quando completamente false.

Il tutto, questa volta, da condire con il fatto che FBI ed altre agenzie governative USA stanno ovviamente monitorando la situazione e stanno al tempo stesso cercando collaborazione con Celsius anche per vederci chiaro. In una situazione del genere fuggire da un aeroporto sarebbe completamente assurdo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

13 commenti

  1. Buongiorno a tutto il gruppo e al mitico Gianluca Grossi. Per chi investe nel mercato cripto è importante conoscere le varie fasi di mercato e soprattutto sapere in che fase si trova quando inizia ad investire, se nella fase di accumulo o nella fase del trend rialzista oppure nella fase della distribuzione o nella fase del trend ribassista e non sono per niente facili da individuare. In questo contesto direi che si è aggiunta una quinta fase in cui ci troviamo proprio in questo momento ed è la fase della pulizia. E questa fase sarà utile ogni tanto per pulire tutto ciò che rende marcio il sistema per poi ripartire verso nuovi successi.
    Buona giornata

    • Dicci qualcosa di interessante tu!
      Hai qualche posizione aperta?
      Ii si long su EGLD, la mia strategia?
      Semplice ho notato che nel giorno in cui BTC ha toccato i 16,8k EGLD ha fatto un minimo superiore al precedente, quindi ho tentato un vero e proprio buy the deep, stop loss non l’ho inserito lascio l’intero capitale come stop che ovviamente è esiguo.
      Come indicatore sto usando il super trend, a 65$ e poco più brecca l’indicatore, se lo fa e conferma il break magari raddoppio, ah dimenticavo ho inserito una piccola leva.
      Lascio aperta la posizione per tutta settimana prossima se va ok altrimenti subiro’ una piccola perdita.
      Dai almeno hai imparato qualcosa oggi…..ciao Antonio.

  2. Oooh bravo Antonio, vedi che se non offendi si può ragionare?
    Sono sicuro di quello che voglio fare, grazie per l’interessamento, non sono sicuro che la mia posizione mi darà profitto perché la mia è una supposizione basata sulla statistica e non sulla certezza, poi il momento non aiuta quello e vero, ma mi assumo i rischi, alla fine a chi devo render conto se non a me stesso?
    Ho il diritto di fare ciò che voglio fino a che la mia libertà non lede quella altrui, ledo la tua libertà investendo in cripto o comunque facendo un po di speculazione?
    No!
    Credo in bitcoin perché è il più grande simbolo di libertà 🗽 che c’è oggi al mondo, ci credo e mi assumo tutte le mie responsabilità e rischi del caso.
    Tu puoi non farlo ne hai il diritto ma non puoi negare il mio!

  3. Comunque si scrive non ce l’ho con te…..è la seconda cosa che ti ho insegnato oggi..

    • Perdonaci, lo banniamo in continuazione, ma riesce sempre. Ce la mettiamo tutta a non dar voce a personaggi cosi maleducati.

      • Luigi non devi nemmeno dirlo, ci mancherebbe, quando commento mi rivolgo a voi e a nessun altro…….cercherò di non rispondere a questa gente per non dargli spazio in futuro, scusami tu.

        • Giorgio questa gente è tutta un troll, probabilmente molto complessata, che vuole solo ostacolare la nostra passione e il ns studio.

  4. Buongiorno a tutto il gruppo. Non prendetevela, siate tranquilli, io non me la prendo e accetto ogni giudizio, può darsi che dica anche stupidaggini e che le fasi di mercato non contino per niente e conta solo la fortuna. Vedrete che quando il mercato tornerà in bull market saremo tutti contenti. Nel frattempo andiamo a rilassarci in qualche club in Austria a scaricare la tensione e tutto passerà. Pensiamo positivo.
    Un saluto al mitico Gianluca Grossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *