Home / VeChain e etichette per la tracciabilità! | Accordo shock in Cambogia per…

Vechain tracking alcolici

VeChain e etichette per la tracciabilità! | Accordo shock in Cambogia per…

Si torna a parlare di VeChain, che pur lontano dalle orbite europee continua a chiudere accordi di prima fascia. Ultima a salire a bordo di $VET è Attwood Import Export, che è il più grande importatore e distributore di alcolici nel paese.

Ci sarà lo sviluppo di un nuovo sticker che servirà per certificare la provenienza dei prodotti, all’interno di un più ampio lavoro in quanto riesce particolarmente bene a VeChain, ovvero il controllo della filiera, ambito nel quale sono già attive diverse collaborazioni con grandi marchi su scala globale.

Un ottimo passo in avanti per $VET, sul quale possiamo investire anche con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale con CAPITALE DI PROVA ILLIMITATO – intermediario che ci offre la possibilità di fare trading su 476+ cripto asset, scelti tra i migliori sia tra quelli storici, sia invece tra quelli maggiormente emergenti.

Abbiamo poi accesso anche a MetaTrader 4 e TradingView, due delle migliori piattaforme per l’analisi e per l’operatività anche di breve periodo. E abbiamo anche il WebTrader che ci permette di operare via browser, con intelligenza artificiale per fare analisi del portafoglio. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

VeChain si accorda con Attwood: e nascerà una nuova etichetta

Perfettamente in linea con il segmento che VeChain ha letteralmente inventato: ovvero il connubio tra dispositivi fisici e validazione su blockchain, un settore che domina in lungo e largo e al quale hanno partecipato nel tempo anche diversi brand di casa nostra. Un colpo portato a segno oggi, quello con Attwood, di enorme importanza, perché si parla comunque del più importante distributore e importatore di alcolici della Cambogia, economia in forte crescita e dove l’apertura alla tecnologia potrebbe essere maggiore di quella che si vede nella vecchia Europa.

Il distributore di bevande alcolice di lusso, Attwood Import Export, lancia l’Attwood Blockchain Sticker, combinando le potenzialità di NFC con la chain di VeChain. La nostra tecnologia garantirà provenienza, eliminerà le frodi e proteggerà i consumatori. $VET sta trasformando l’economia digitale.

Tracking NFC VeChain
Tracking di alcolici in Cambogia, per evitare falsi e contraffazioni

Ci saranno dunque degli sticker NFC tramite i quali si potrà accedere alla rapida verifica della filiera tramite VeChain, in un processo che ricorda, seppur in campo diverso, quanto già fatto da VeChain in progetti con le più grandi case automobilistiche del mondo. Passo in avanti, deciso, del quale con ogni probabilità continueremo a sentir parlare e che farà la differenza anche per il futuro del comparto, che avrà così un progetto pilota al quale guardare per implementazioni di questo tipo.

Ancora VeChain, sebbene se ne parli poco

Per chi cerca progetti lontani dai riflettori che comunque continuano a macinare espansione commerciale, $VET potrebbe essere un’ottima soluzione, dati anche i fondamentali che arrivano da questo tipo di accordi.

Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi mesi, con altre buone nuove per $VET che sono già in cantiere e che attendono soltanto di essere annunciate. Mentre nel bear market, aggiungiamo noi, si continuano a mettere mattoni importanti per una crescita futura. Anche di progetti alternativi come VeChain.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

12 commenti

  1. Anche vet ce l’ho nella lista dei miei preferiti…….tra non molto chiuderò il libro e comincerò ad agire.
    Vi dirò quali saranno state le mie scelte, non più di tre per ora.

    • Non prendere solana va… oggi hanno hackerato 8mila wallet, fra cui molti che erano fermi da 6 mesi o più, e non si è ancora capito come hanno fatto (non è nemmeno open source, ovviamente!) Mi ripeto, solana è un conglomerato di bug centralizzato: da rifuggire come la peste
      Il nome – SOLAna- dice tutto 😀

  2. Grazie per l’informazione!
    Stamattina ho visto che il prezzo è andato giù, per ora sembra tenere però.
    Comunque il mio dubbio è se seguire il mercato o l’istinto…..non si può pensare di saperne più del mercato e bisogna capire se l’istinto è istinto o chiodi in testa, se sceglierò il secondo, cioè l’istinto di sicuro mi dirai ” ma che cacchio hai comprato?”
    😅🙃

    • personalmente quando compro una qualsiasi coin mi chiedo 1) ha prospettive o no (è un settore richiesto oggi/domani)? 2) ha un team serio dietro o no (con nomi e cognomi, non roba tipo “slytoshi” e “pompadour”)? 3) ha concorrenti sul mercato o no? 4) che pregressi ha (storia/hack subiti/modifiche) 5) quanto è decentralizzato/centralizzato, opensource o no? 6) come sono distribuiti i token (tutti in 10 wallet?)
      Ovviamente la perfezione è impossibile. Evito i memecoin (lotteria) e quelli che fanno troppe promesse (“faremo un metaverso”, “fdaremo il gioco del secolo”, “faremo sticazzi”), punto su quelli che offrono qualcosa già da ora (transazioni più basse? più veloci? più numerose?) e che siano sostenibili sul lungo periodo (come fa a darmi il 20% al mese? questi soldi da dove arrivano? se arrivano dalle fee, ok, se arrivano dagli staking di altri —-> fuggire, è un ponzi camuffato)

      p.s. ragazzi fate un articolo su solana APPENA POTETE… serve mettere in guardia chi ha un hot wallet al più presto, deve trasferire i fondi su un cold wallet o male che vada su un exchange, stanno facendo saltare ogni minuto una ventina di wallet….

  3. Tutto giusto quello che dici, ma secondo me hai tralasciato la parte più importante.
    Cosa pensa il mercato di quella coin?
    Se ne è già accorto?
    Se sì la sopravvaluta o la sottovaluta?
    Se è no se ne accorgerà?
    Se vuoi investire a breve medio termine devi seguire il mercato andare dove dice lui e se invece vuoi cercare di anticiparlo devi essere conscio che è una scommessa.

    • tralascio sempre nelle mie analisi quello che non dipende da me 😛 e il concetto di “investire a breve termine” non esiste nel mio vocabolario (quello lo chiamo “gioco d’azzardo”, non “investire”, e preferisco mettermi in giochi dove reputo di avere un margine sui miei avversari)
      Faccio affidamento il meno possibile su altri, se parliamo di mister “mercato” poi…. mister mercato fa quel cacchio che gli pare, e secondo me nemmeno il miglior analista del mondo -se onesto- ti dirà mai che sa quello che succederà domani a mister mercato: troppi partecipanti, troppe variabili – spesso anche aleatorie

      Se tu reputi di aver capito come funziona il mercato, e come giudica talune crypto oggi/domani, ovviamente fai più che bene a tenere d’occhio a questo fattore!

      • Risponderti in realtà non è facile, ci vorrebbero forse un paio d’ore di conversazione e qualche birra🙂
        Però, se acquisti un titolo o una crypto sei parte del marcato e proprio perché ci sono molti partecipanti diventa prevedibile.
        Cosa farò io tra un minuto è imprevedibile, ma cosa farà una massa enorme di persone in una determinata situazione o luogo diventa più prevedibile, esistono degli algoritmi che studiano addirittura i movimenti delle persone in aeroporto o in una stazione per esempio.
        Poi, un analista serio guarda cosa succede ora e si muove di conseguenza si studia una strategia di entrata di uscita e di protezione.
        Poi non puoi dire che non si può prevedere e allo stesso tempo fare previsioni a lunghissimo termine su una coin, guarda che nessuno ti può garantire che tra due anni btc ed eth esistano ancora, giusto per fare un iperbole.
        Comunque tranquillo, no meme, no promesse di percentuali assurde anche se tu sei sicuro che il mercato non inseguira’ proprio questo, ancora, anche dopo quello che è successo?
        Io no, anzi……

        • Che il singolo non sia prevedibile ma la massa sì mi trova perfettamente d’accordo nelle scienze (non si potrebbero studiare liquidi e gas altrimenti, figuriamoci la fisica quantistica) e se vuoi anche sul mercato… il problema è che li ci sono sul breve periodo variabili assolutamente non prevedibili. Esempio: tu hai comprato gattocoin, domani Visa dice che gattocoin sarà la nuova chain della sua catena, gattocoin fa 50x. In Usa una mamma denuncia gattocoin perché il figlio le ha rubato la carta e ne ha comprati 5mila dollari, gattocoin perde il 60%. Tutto questo è rumore di fondo (beh visa mica tanto… Diciamo che Elon Musk posta un tweet “I like cats too”) ed è totalmente random. Investire in gattocoin con un orizzonte temporale di 2 settimane ti può portare a grandi guadagni o grandi perdite più o meno 50 e 50. Non mi interessa 🙂

        • Sul lungo periodo certo non si può esser sicuri, ma a meno di eventi catastrofici le crypto serie sopravvivono e crescono mentre le ciofeche scompaiono fregando chi ci ha creduto. Poi in bear market sono cavoli acidi per tutti, certo!

          • Ciao Jacopo, guarda ne stavo parlando poco fa con un amico, ho deciso e non è stato facile, avax, algo, band protocol e ankr, periodo medio quindi fine 2024 metà 2025?
            Più o meno, dimmi tu se sono gattocoin!

  4. l’italiano fa cagare, chiedo perdono
    p.s. sarebbe utile intordurre una funzione per editare i propri messaggi!

    • (per Giorgio, non posso più rispondere al mess sopra probabilmente perchè ce ne sono troppi in colonna)
      non sono assolutamente un esperto, conosco (e pure male) forse una decina di crypto in tutto, non sono assolutamente la persona giusta per dare consigli di questo tipo! non mi sono mai documentato su quelle da te citate, però non ne ho mai nemmeno sentito parlare male (se questo può servire 🙂 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *