mercoledì , 28 Settembre 2022

Home / Analisi criptovalute | Ethereum Classic e Ravencoin beneficeranno del Merge?

Analisi criptovalute | Ethereum Classic e Ravencoin beneficeranno del Merge?

Nella giornata di ieri abbiamo analizzato Ethereum ed il suo andamento grafico, Analisi tecnica prezzi Ethereum in attesa del Merge, proprio in vista di The Merge, che dovrebbe partire in queste ore, secondo quanto aveva indicato Vitalik Buterin. Sappiamo che questo passaggio è epocale e porterà ad abbandonare la Proof of Work per passare ad un algoritmo di consenso basato sulla Proof of Stake, molto meno costoso dal punto di vista energetico oltre a portare altre benefici a livello di fee.

Chi beneficerà del Merge oltre Ethereum

In questo contesto abbiamo un mondo di miners, che resteranno orfani di Ethereum, ma con un bagaglio hardware di GPU e ASIC con grandi capacità di calcolo computazionale da riallocare ed ammortizzare. Oltre le ipotesi di hardfork di un ETH che resterà legato alla PoW, abbiamo alcune coins che stanno iniziando a beneficiare dell’attenzione dei miners che in alcuni casi si sono spostati su Ethereum Classic e Ravencoin.

Questi due progetti lavorano ancora in PoW ed hanno già iniziato a beneficiare di questoprobabile spostamento, infatti a livello di prezzo hanno avuto dai minimi di Giugno una crescita a tripla cifra. Al prezzo attuale di 36,5$ Ethereum Classic (ETC) segna +200%, mentre Ravencoin (RVN) fa anche meglio, ed a 0,0685$ ha una performance di oltre il 300%.

L’origine di Ethereum Classic

Prima di analizzare il grafico di Ethereum Classic, ricordiamoci che è il protocollo originale di Ethereum. Nel 2016 a seguito di un hardfork deciso con voto on-chain dalla community, nacque il token ETC e fu la conseguenza di un hack e relativo furto di parecchi milioni di Ether. Come detto lavora ancora su un algoritmo di PoW con un meccanismo immutabile ed una fornitura definita di massimo 230 Milioni di ETC, che gli imprime una somiglianza con il Bitcoin.

Ethereum Classic (ETC)

Osservando il grafico possiamo vedere che Ethereum Classic in queste ultime settimane ha già avuto più di una volta fiammate rialziste che l’hanno portato a crescite daily, con candele anche superiori al 20%. Mentre la leg up partita da metà Giugno, l’aveva portato in 6 settimane ad una salita del 260%, fino a toccare un massimo di 45,75$ il 13 Agosto.

Ethereum Classic deve rompere i 45$ per continuare il rialzo

Va evidenziato, che il massimo relativo che ha fatto da resistenza a 45,75$ corrisponde al livello 50 di Fibonacci del vettore ribassista partito a Settembre’21 da 71,30$ per arrivare fino al minimo di questo Giugnoa 12,48$. A livello statistico il 50% di Fibonacci è sempre un livello spartiacque per il prosieguo di un rialzo o per l’avvio di una fase di ritracciamento.

Sostanzialmente ETC da inizio Settembre sta dimostrando un po’ di debolezza con qualche fiammata daily rialzista. L’importante in questa fase è che il prezzo resti sopra il livello dei 29-30$ che vediamo corrisponde al 50% di Fibonacci dell’ultimo vettore utile dato dai minimi a 12,50$ fino a 45,75$. La perdita del livello potrebbe portare ad un’accelerazione ribassista.

Ravencoin ha una situazione più delicata

Ravencoin
Ravencoin (RVN)

La situazione su Ravencoin (RVN) è più complessa in quanto il suo mercato è più ristretto, così come il suo valore, per cui la profittabilità del mining deve essere valutata attentamente e potrebbe essere più volatile. Dal grafico su time frame weekly possiamo vedere come il prezzo ha già accelerato e nelle ultime tre settimane ha disegnato 3 candele verdi che hanno fatto segnare una performance che ha toccato +166%.

Revencoin al prezzo attuale di 0,68$ si sta dirigendo verso la prima resistenza statica a 0,75$ evidenziata con la trend rossa. Solo con il break out di questo livello RVN potrà puntare verso obiettivi più alti, il primo a 0,1$ ed a salire abbiamo in sequenza 0,125 e poi 0,155$ che corrispondono ai livelli di Fibonacci evidenziati sul grafico. Attenzione anche alle fan di Fibonacci che potrebbero fare da resistenza o comunque rallentare la salita. Mentre guardando il lato corto in caso di ritracciamento, RVN deve restare sopra il supporto evidenziato al livello di 0,47/0,46$, mentre il successivo è a 0,39/0,40.

Info su Alessandro Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *