Home / HIVE vola a +7% grazie al fork | LIVE oggi alle 14:00 ora italiana

FORK HIVE

HIVE vola a +7% grazie al fork | LIVE oggi alle 14:00 ora italiana

Un protocollo che conoscono ancora in pochissimi. E noi cogliamo l’occasione di una run importante in termini di prezzo per parlarne in modo approfondito sulle nostre pagine. Parliamo di HIVE, protocollo Web3 (e che punta a fare tanto altro) che in una giornata altrimenti molto complicata per tutto il mondo cripto sta guadagnando oltre il 7% sulle 24 ore.

Una performance spinta dall’arrivo dell’hardfork 26, il cui deployment è previsto per le 12:00 GMT, ovvero quanto in Italia saranno le 14:00, ulteriore grande appuntamento per una blockchain che sta crescendo a buon ritmo in termini di capitalizzazione, nonostante una fase di mercato generalmente priva di gioie.

Possiamo trovare HIVE anche all’interno della piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto gratuito di prova con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario che ci permette di investire su 476+ cripto asset, inseriti in un listino che ne supera 4.000, anche su altri mercati.

Un intermediario che nel tempo si è guadagnato un posto di prestigio all’interno del mondo cripto e che ci permette di investire con strumenti molto avanzati, come MetaTrader 4 e TradingView, strumenti che ci permettono di investire sul meglio che il mercato può offrire con gli stessi identici strumenti sfruttati dai pro. E possiamo anche investire con il WebTrader dotato di intelligenza artificiale. Con 50$ possiamo passare al conto reale di trading.

Hive: Balzo in avanti dettato dal nuovo fork

HIVE non è un protocollo del quale si discute frequentemente anche sulle riviste specializzate. Partito relativamente in sordina, nonostante il bear market è riuscito a ricavarsi un posto al sole nella speciale classifica della capitalizzazione di mercato, facendo parte ormai in pianta stabile delle prime 200.

fork hive - boom sul mercato
Fork per HIVE – e il token vola

A farci tornare su questo argomento è il balzo in termini di prezzo fatto registrare nelle ultime 24 ore, a fronte di un mercato che invece ha fatto segnare dei diffusi segni meno, particolarmente pesanti proprio nel settore degli altcoin.

A spingere in alto il prezzo di $HIVE è l’arrivo di un nuovo fork, previsto per la giornata di oggi alle 14.00 ora italiana, fork che ha solleticato le attenzioni e gli appetiti degli investitori e degli speculatori. Ma prima di buttarci a capofitto su questa nuova cripto, sarà il caso di analizzarne quantomeno i canoni principali, anche per capire quale potrebbe essere la sua performance di lungo periodo.

Cos’è la crypto Hive? Ecco un breve vademecum

Una blockchain che fa della scalabilità e della velocità due punti di forza sui quali gli sviluppatori hanno puntato in modo deciso- Hive nasce come chain dedicata al Web3 e dunque alle App Decentralizzate, cercando di offrire un ecosistema interessante sia per il gaming – che è uno dei settori più sviluppati all’interno di questa chain, sia per altri tipi di App decentralizzate.

La gestione è affidata ad una struttura simile alle DAO classiche, che va sotto il nome di DHFDecentralised Hive Fund – e che si occupa di decidere tutto quello che riguarda il presente e il futuro del protocollo.

Interessante anche la presenza di uno stablecoin, al secolo HBD, che ha un funzionamento di tipo algoritmico e che offre ritorni ad oggi fantascientifici, perché vicini al 20%. Una percentuale che a molti farà venire i brividi, pensando ad Anchor e alla triste debacle di Terra Luna e che è per noi il principale motivo di preoccupazione riguardo questo protocollo. IL fatto che suddetto token sia scambiato per ora solo su exchange marginali, è ulteriore fonte di rischio (parliamo ovviamente dello stablecoin e non del token $HIVE).

Motivo per il quale il giudizio sull’intero apparato di HIVE deve rimanere per ora sospeso, segnalando però come l’ecosistema stia effettivamente andando avanti anche in termini di sviluppo e di presenza di App di una certa rilevanza – pensiamo ad esempio a Splinterlands.

Vedremo se ci sarà effettivamente ulteriore carne al fuoco che arriverà sul protocollo anche grazie all’impegno di carattere tecnologico che riguarda il protocollo. Un impegno i cui frutti verranno in parte rivelati proprio oggi alle 14:00.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *