Home / Ziggy Marley celebra con i NFT | Ecco il piano per la beneficenza

ZIGGY MARLEY NFT

Ziggy Marley celebra con i NFT | Ecco il piano per la beneficenza

Ziggy Marley e OneOf stanno lavorando a una collezione NFT che sarà lanciata in occasione del sessantaquattresimo compleanno dell’artista. Acquistando i Non Fungible Token si riceverà una copia di Beach in Hawaii, successo dell’artista del 2006, in versione demo. Al brano è associata un’opera d’arte di Jim Mahfood, fumettista americano con trascorsi in Marvel.

Ma c’è di più: un concorso legato alla collezione metterà in palio interessantissimi premi a firma Ziggy Marley, come spesso accade quando l’industria discografica adotta i NFT. Il ricavato delle vendite andrà in beneficienza, altra pregevole ricorrenza quando si parla di musica e criptovalute.

Altra iniziativa di grande spessore per il mondo cripto e per quello della beneficienza. E avremo occasione di investire sul mondo che circonda i NFT con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario che ci permette di investire su 476+ cripto asset, tutti scelti tra i migliori anche per quanto riguarda il settore NFT.

All’interno di Capital.com abbiamo accesso a MetaTrader 4 e TradingView, insieme a quanto viene offerto dal WebTrader con Intelligenza Artificiale al suo interno, che segnala eventuali errori nelle scelte che abbiamo fatto con il nostro portafoglio. Con 20€ di investimento in cripto o altri asset possiamo passare al conto reale.

Ziggy Marley festeggia con i NFT

Il prossimo 17 ottobre Ziggy Marley compirà 64 anni. Per celebrare la ricorrenza il figlio dell’indimenticato Bob farà un regalo alla sua U.R.G.E. Foundation, no-profit che assicura cure mediche e istruzione ai bambini giamaicani, africani e nordamericani che versano in condizioni svantaggiate.

Un regalo che passa dalla collezione NFT a lui dedicata, realizzata in collaborazione on OneOf, la piattaforma su base Polygon sulla quale verranno venduti i Non Fungible Token: i proventi delle vendite saranno devoluti alla fondazione voluta dall’artista.

Figlio Marley NFT
Il grande artista sbarca nel mondo NFT per beneficenza

Lodevole iniziativa della quale saranno contenti anche i fan, che acquistando i NFT porteranno a casa una copia in versione demo di Beach in Hawaii, brano contenuto nell’album Love Is My Religion che nel del 2006 gli valse un GRAMMY Award come miglior album reggae. Oltre alla canzone verrà rilasciata un’opera d’arte di Jim Mahfood, popolarissimo fumettista statunitense che ha collaborato con Marvel a titoli del calibro di Spectacular Spider-Man.

L’iniziativa prevede anche un concorso col quale Ziggy Marley mette in palio premi che non mancheranno di attirare l’interesse dei suoi fan. I possessori dei Non Fungible Token potranno portare a casa due biglietti validi a vita per i futuri spettacoli dell’artista, una chitarra da lui autografata e, tra gli altri, la possibilità di progettare un elemento del suo merchandising ufficiale con tanto di royalties del 50% sulle vendite.

Criptovalute, musica e beneficienza

Iniziative del genere non sono più una novità se parliamo di musica e NFT, ma questa in particolare assume una certa rilevanza per più motivi. I premi in palio sono oggettivamente appetibili, con l’idea di poter progettare un feticcio a firma Ziggy Marley che farà gola a più di un designer. È il pezzo forte dell’iniziativa, anche perché il vincitore riceverà una percentuale sulle vendite.

Un fulgido esempio che dimostra le potenzialità dei NFT in tutti quegli ambiti in cui c’è di mezzo la passione, che sia per la musica o per lo sport non fa alcuna differenza. Citiamo il caso del Crawley Town e della sua campagna di calciomercato che ha visto coinvolti i tifosi per fare un esempio altrettanto significativo.

Iniziativa pregevole anche, e non in secondo piano come importanza, per il suo carattere benevolo. Non è la prima volta che assistiamo a vendite di NFT con scopi umanitari: rimanendo in campo musicale citiamo gli Eurovision 2022 in cui i vincitori di Kalush Orchestra hanno dato vita a un’iniziativa a sostegno della popolazione ucraina coinvolta nel conflitto.

E se parliamo di beneficienza troviamo una piacevole conferma anche in casa OneOf, che già in passato aveva prestato la sua piattaforma per un’iniziativa simile in collaborazione con Gatorade.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments