Home / Ankr annuncia RPC per Aptos | Il token vola a +10%

ANKR VOLA

Ankr annuncia RPC per Aptos | Il token vola a +10%

Grande entusiasmo per Aptos e grande entusiasmo anche per Ankr, che diventa il primo provider di RPC per il progetto che è tra i più attesi del 2022, pur essendo partito con qualche problema, forse ancora giustificabile data la fase di sviluppo nella quale ci troviamo. Una situazione che però non ha spaventato gli investitori, che anzi hanno iniziato ad investire in modo importante su Ankr, rendendo il suo token il più importante per crescita delle ultime 24 ore.

Il tutto per tramite di un progetto che è tra i leader per le infrastrutture Web3, con una partnership che sarà di grande pubblicità per un progetto del quale, almeno a nostro avviso, si parla ancora troppo raramente.

Possiamo trovare ANKR anche sulla piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito dotato anche di intelligenza artificiale – per un intermediario che è tra i più forniti di cripto a livello mondiale, offrendo 476+ asset già inseriti a listino.

Non è soltanto nei listini però la forza di questo progetto. Abbiamo anche strumenti professionali come TradingView e MetaTrader 4 ad aspettarci all’interno del nostro account. E abbiamo anche un WebTrader che ci permette di investire con l’aiuto dell’intelligenza artificiale. Ci bastano 20€ di investimento in cripto per passare al conto reale di trading.

Ankr diventa fornitrice di RPC per Aptos: e il prezzo vola alle stelle

Sul lancio di Aptos avremo forse modo di ritornare più avanti, quando la tempesta del lancio si sarà normalizzata e potremo effettivamente guardare ad un network che ha superato i problemi di lancio. L’hype però rimane alle stelle, un hype che ha fatto del bene in termini di prezzo anche ad Ankr, che fa registrare per le ultime 24 ore una crescita in doppia cifra che forse in pochi avremmo potuto immaginare soltanto ieri.

Ankr lancio su Aptos
Aptos dietro il boom

A spingere gli acquisti da parte degli investitori di lungo periodo e anche degli speculatori di breve c’è l’annuncio del lancio di RPC di Ankr proprio su Aptos, annuncio che ha innescato un ciclo di acquisti importante che, trovando poca resistenza tra i venditori, ha permesso al token $ANKR di crescere a tassi molto alti anche a dispetto di un mercato cripto in decisa ripresa.

Ankr è contenta di essere una delle prime supporter di Aptos con una RPC che rende facile per tutti gli sviluppatori facile iniziare a costruire nell’ecosistema. Questo è soltanto l’inizio dei prodotti Ankr per la blockchain che senza dubbio attireranno maggiore domanda prima del lancio attesissimo della mainnet.

Questo il commento di Josh Neuroth, che è capo della divisione Prodotto di Ankr. Quanto è stato annunciato è che oltre al supporto tramite RPC per la testnet, ci sarà da aspettarsi altro tool, ulteriore documentazione e anche maggiore supporto.

Intanto continua a montare l’hype intorno ad Aptos

Con la solita scia di polemiche e anche il classico tribalismo che accompagna il mondo cripto. Da un lato si accusa del fallimento del lancio, dall’altro ci si difende dicendo che tutto è andato secondo i piani, nonostante diverse contestazioni sui social e un network che si è dimostrato più lento di quello di Bitcoin.

Sta di fatto che l’hype su un progetto costato milioni di investimento e con qualche pezzo grosso alle spalle è al massimo. E che da mercoledì prossimo dovremmo essere in grado anche di scambiare, in termini di token, sull’exchange FTX, con tutti gli altri che con ogni probabilità si accoderanno. Per il momento chi ha toccato questa gallina dalle uova d’oro può dirsi più che soddisfatto. Chiedere, ad esempio, proprio ad Ankr.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

  1. Finalmente si comincia a parlare seriamente di ankr……grande Gianluca…….non è che riusciresti a parlare anche di reef, è un mese circa che è in pump e non sono riuscito a trovare notizie a riguardo……grazie in anticipo mitico come sempre 👍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *