Home / Crypto: Analisi prezzo AAVE | Buone notizie dal fronte tecnico

Crypto: Analisi prezzo AAVE | Buone notizie dal fronte tecnico

Le quotazioni di AAVE stanno subendo oggi una battuta di arresto in seno ad un rialzo di caratteristiche tecniche impulsive, rialzo che si sta sviluppando a partire dai minimi toccati il 13 ottobre scorso a 94.92. A seguito di tali minimi il mercato è riuscito a recuperare quasi un 32% in meno di 7 giornate ma, soprattutto, è riuscito a riportarsi sopra ad un’area di vigorose resistenze, quella che si stagliava fra i 79.30 e i 80.85 dollari.

AAVE/USD, grafico a candele giornaliere. Prezzi fino al 20/10/22, ore 20.06, last 80.79

La criptomoneta African-American Vernacular English (AAVE) è un veicolo di investimento che si concentra sulle aziende afroamericane e di proprietà di neri. AAVE utilizza la tecnologia blockchain e costituisce un’opportunità altamente innovativa, e potenzialmente redditizia, per supportare le aziende di proprietà dei neri e la comunità nera nel suo insieme.

Le commissioni di transazione per ogni investimento sono minime, consentendo agli investitori di massimizzare i propri profitti senza essere appesantiti da spese di gestione elevate. Gli esperti hanno previsto una forte crescita potenziale per AAVE grazie all’ampio riconoscimento e supporto di cui gode all’interno della comunità degli investitori.

È progettato per offrire diverse utilità di investimento consentendo agli utenti – ad esempio – di guadagnare premi e diritti di governance detenendo la crypto. Già ad agosto ci eravamo occupati di AAVE in quanto a breve verrà introdotta la sua stablecoin, con il valore ancorato a quello del dollaro.

AAVE/USD, grafico a candele giornaliere. Prezzi fino al 20/10/22, ore 20.08, last 81.09

Su grafico a barre da 30 minuti abbiamo “stretto” l’asse delle ascisse per visualizzare l’intero movimento sviluppatosi dai primi di ottobre. Ci sono buone probabilità che il primo supporto, situato a 79.10/80.40, sia già di per sé sufficiente a sorreggere un ulteriore allungo del mercato. In caso di cedimento di tale livello, lo scenario rialzista verrebbe rallentato ma non interrotto. Il supporto principale a sostegno del segnale tecnico è infatti disposto non prima di 70.35/71.50.

Le proiezioni sono rialziste fino a 98.85 e 107.60/107.80. Per raggiungere gli obiettivi i prezzi dovranno oltrepassare le resistenze intermedie a 89.70 e 92.80/93.00, da cui potrebbero scattare provvisori arretramenti in fase di salita. Il segnale tecnico è long su test dei supporti, in ogni caso da prezzi non superiori a 84.00. Lo stop scatterebbe solo in caso di cedimento del secondo supporto, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 70.35. Quando sono le 20.14 CET di giovedì 20 ottobre, AAVE viene scambiato sui principali exchanges mondiali a 80.24 dollari, in calo del 3.20% da ieri.

Info su Federico Dalla Bona

Analista tecnico indipendente. Dal 2002 è autore di analisi per testate web, consulenti finanziari e traders privati. Opinionista TV su ClassCNBC, di formazione informatica, si occupa di personal tutoring e sviluppo di Trading Systems.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *