Home / Ethereum: analisi del prezzo | Siamo già al +33% in 13 giorni

Ethereum: analisi del prezzo | Siamo già al +33% in 13 giorni

Le quotazioni di Ethereum (ETH) si stanno prendendo una giornata di riflessione oscillando nello stretto range fra 1535 e 1578. La stabilizzazione odierna giunge dopo una fase di rialzo intensa, che si era avviata a partire dai minimi relativi del 13 ottobre a 1198.25 e che è sfociata nel raggiungimento dei massimi di ieri (mercoledì 26) a 1593.92. In 13 giornate circa ETH ha quindi recuperato un 33% circa, assumendo in particolare accelerazione a partire da venerdì 21 scorso.

Lo scenario descritto si accorda bene con aspettative di prosecuzione del movimento anche nel corso delle prossime 5-10 giornate, durante le quali avremo probabilmente un test dei primi livelli veramente importanti di resistenza. Fra giugno e agosto scorsi Ethereum ha già premiato una volta la fiducia degli investitori, innescando un rally del +130%; contiamo che lo faccia ancora, estendendo in accelerazione il rialzo già in atto, almeno fino alla prima parte del mese di novembre.  

ETH/USD, grafico a candele settimanali. Prezzi fino al 27/10/22, ore 18.18, last 1549.43

Ricordiamo, a beneficio dei neofiti, che Ethereum è una piattaforma decentralizzata che esegue contratti intelligenti: applicazioni che funzionano esattamente come programmate senza possibilità di censura, tempi di inattività, frode o interferenza di terze parti.

Una delle sue caratteristiche principali è la possibilità di creare token personalizzati, come ad esempio documenti condivisibili, certificati di proprietà o anche (nel futuro) il voto digitale. Le funzioni di “contratto intelligente” consentono infatti accordi a prova di truffa che vengono automaticamente applicati tra le parti senza la necessità di un intermediario.

La rete Ethereum vanta un elevato livello di sicurezza grazie all’utilizzo del mining proof-of-work. Sebbene sia difficile da estrarre rispetto ad altre monete, questo ulteriore livello di difficoltà aiuta anche a prevenire azioni non etiche o dannose sulla rete. Nel complesso, queste caratteristiche hanno portato Ethereum a diventare uno dei top performer in termini di investimento e valore di mercato. E’ di oggi la notizia che ETH verrà d’ora in poi considerato dalle agenzie di regolamentazione USA come una sorta di commodity, e non un bene finanziario tradizionale.

ETH/USD, grafico a barre da 30 minuti. Prezzi fino al 27/10/22, ore 18.15, last 1548.95

Rispetto all’analisi che avevamo pubblicato il 17/10 scorso, abbiamo avuto finora conferma alle aspettative di rialzo, con il raggiungimento di un primo obiettivo che era piazzato a cavallo di quota 1500/1510. Su grafico a barre da 30 minuti possiamo appurare come i i supporti che sorreggono il segnale rialzista si siano riposizionati a 1438/1455 e 1315/1335. Entrambi costituiranno punti di probabile ripartenza del rialzo in caso di arretramenti, in quanto si tratta dei livelli ove si stanno presumibilmente concentrando in questa fase i compratori.

Ci aspettiamo in prima istanza il raggiungimento della resistenza intermedia a 1720, livello da cui potrebbe scattare in seguito qualche provvisorio arretramento, o quantomeno una sosta nel flusso rialzista attivo. Le proiezioni indicano un obiettivo di tendenza a 2.265/2.280. Il segnale tecnico è long su eventuali nuovi test dei supporti, in ogni caso da rilevazioni non superiori a 1610. Lo scenario descritto verrebbe accantonato e rivisto solo nell’eventualità di cedimento del supporto principale, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 1315. Nel frattempo, quando sono le 18.34 CET di giovedì 27 ottobre, ETH viene scambiato sui migliori exchanges mondiali a 1545 dollari, in calo del -1.38% su base giornaliera.

Info su Federico Dalla Bona

Analista tecnico indipendente. Dal 2002 è autore di analisi per testate web, consulenti finanziari e traders privati. Opinionista TV su ClassCNBC, di formazione informatica, si occupa di personal tutoring e sviluppo di Trading Systems.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *