Home / Il miliardario: Presto Bitcoin su cifre folli! | Le donne cambieranno tutto!

BITCOIN A 250.000

Il miliardario: Presto Bitcoin su cifre folli! | Le donne cambieranno tutto!

Bitcoin? Raggiungerà 250.000$ e sarà la migliore assicurazione contro il cattivo governo e le cattive policy. Non lo dice un massimalista oppure uno shillatore professionista, ma un personaggio che negli anni, in questo ambiente, è riuscito a guadagnarsi anche un certo seguito.

Parliamo di Tim Draper, investitore in venture, già in passato investitore in Skype, Tesla, Robinhood e in tante altre aziende che poi hanno centuplicato il loro valore. L’ultimo dei pallini di Tim Draper? Esatto, proprio Bitcoin. E ha colto l’occasione del Web Summit per ribadire la sua convinzione di un $BTC sopra i 250k, in tempi relativamente brevi.

Chi volesse seguire le indicazioni di investimento del popolare magnate, potrà farlo accedendo ai servizi finanziari di piattaforme sicure come eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito e senza limitazion con BONUS Vip – un intermediario che ci offre il top in termini di accesso ai mercati cripto e non, con servizi unici e la possibilità di avere un approccio esclusivamente finanziario.

Abbiamo anche strumenti come il CopyTrader, che ci permette la copia di trader molto bravi e che abbiamo selezionato per guadagni e per mercati nei quali operano. Oppure possiamo affidarci a quanto viene proposto dal WebTrader, un sistema di trading su panieri cripto e non. Con 50$ possiamo passare al conto reale di trading di eToro.

Il miliardario che punta tutto su Bitcoin: ecco cosa ha detto

La ricetta è quella di tanti piatti decisamente riusciti nel mondo di Bitcoin. Un miliardario che si è avvicinato al settore da qualche tempo e che è rimasto folgorato, un po’ come fosse una novella via di Damasco, da quello che questo asset ha da offrire. E da qui l’ingresso nella tana del bianconiglio, tanto finanziaria quanto filosofica. Ultimo in ordine temporale a parlare, ma sicuramente non ultimo in ordine di importanza, è Tim Draper, VC e investitore di grande successo in tante aziende emergenti del passato, in particolare nel settore del web.

Bitcoin azione donne
Ci vorrà lo zampino delle donne…

Ed è lui a fare quella che sembrerebbe essere la prima chiamata per una sorta di fine del bear market, a patto che però si aspetti a sufficienza. Il palco è quello del Web Summit 2022, dove ha ribadito da un lato la sua previsione su Bitcoin a 250.000$, dall’altro ha indicato questo asset come vera assicurazione contro il cattivo governo dell’economia.

Stiamo vedendo inflazione, la stanno combattendo, stiamo vedendo anche cattive policy e governo dell’economia. E Bitcoin è un’assicurazione proprio contro la cattiva governance, e pare che ce ne sia davvero tanta adesso.

Con qualche indicazione anche verso est, dove ha indicato Russia e Cina come esempi chiari del fatto che i governi vorranno sempre di più governare i loro cittadini.

Bitcoin crea un mondo più libero, un mondo con più fiducia. È una valuta onesta: non è legata alle banche, non è legata ai governi. Ed è decentralizzata.

Qualcosa che forse non ci saremmo aspettati di leggere da un personaggio di questo tipo e di questo tenore, e che però ha riscaldato abbastanza il pubblico della kermesse crypto di Lisbona.

A portarlo a 250.000$ saranno le donne

Questa l’opinione conclusiva di Tim Draper, che ha aggiunto alla fine del suo intervento:

Saranno le donne a portare Bitcoin a 250.000$. E la ragione è che le donne controllano circa l’80% delle spese retail, e non puoi comprare ancora cibo, vestiti e affittare case in Bitcoin – quando questo sarà possibile, non ci saranno ragioni per avere ancora valute fiat, e ci sarà una sorta di corsa verso le banche.

Un’opinione sicuramente estrema, ma che apre ad una sorta di speranza per chi ha investito per tempo in Bitcoin. Opinione sulla quale, senza dubbio, ci piacerebbe anche sentire le opinioni dei nostri lettori. È uno scenario credibile? E magari anche sulla frecciatina a Ethereum lanciata sempre da Draper

Ethereum è piuttosto centralizzato. E continuano a stamparne. Non funziona bene come Bitcoin, dove ce ne sono soltanto 21 milioni.

Dimenticando forse che post Merge abbiamo avuto un ecosistema Ethereum praticamente deflativo e che per il futuro potrebbe diventarlo ancora di più. Che l’investitore non abbia fatto i compiti a casa? Chissà. Intanto in molti puntano proprio a marzo, come possibile inversione del trend definitiva. Che sia quella la scintilla che Draper sogna?

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

9 commenti

  1. Buongiorno a tutto il gruppo. Io non sono miliardario ma in un precedente commento affermavo che quando BTC sarà accettato come sistema di pagamento nella maggioranza degli Stati, il suo valore non potrà far altro che salire. Non ho parlato di cifre precise ma sicuramente saranno importanti e che comunque vedranno a loro volta nascere nuove crisi di diversa natura capaci di influenzare ancora in negativo il valore di BTC ma non la sua natura e il progetto per cui è nato. Non so se saranno le donne a ridare vigore al token, probabilmente avranno una parte importante anche loro se non altro per l’interesse che le coinvolgerà e aumenterà l’ingresso di nuovi retail nelle nuove fasi di mercato. Sicuramente ci sarà bisogno di più istruzione finanziaria attorno a questo nuovo comparto, BTC compreso e se davvero sarà accettato come nuova moneta accanto alle fiat classiche “sono sicuro che le fiat non spariranno ma ci sarà una simbiosi con BTC” allora si inizierà a parlarne più assiduamente tramite i mass media e sarà introdotto come materia di studio nelle scuole. Poi diventerà parte della nostra vita quotidiana e sarà di facile comprensione per tutti. Buona giornata e Buona Domenica a tutti.

  2. Impossibile per me che si inizi a spendere Bitcoin per fare la spesa. Bitcoin è un asset speculativo

  3. ma io mi domando ma se è tutto vero quello che dice , allora perché il Bitcoin ha perso tantissimo negli ultimi mesi ? inflazioni crisi guerre ecc doveva rimanere stabile o addirittura crescere, invece è crollato come tutto il mondo finanziario purtroppo il Bitcoin come altre cripto si muove in base al mondo finanziario e alla vita “reale” pur essendo un prodotto virtuale …

    • Btc non è ancora sufficientemente distribuito. Piccoli gruppi ne hanno ancora molti, e si tratta di gruppi che lo usano per speculare, né più né meno delle azioni. Man mano che btc sarà più nei portafogli di tutti noi le sue fluttuazioni (e la sua dipendenza da nasdaq e soci) diminuiranno.
      Quanto tempo servirà? E chi può dirlo…
      Considera tuttavia che le condizioni esterne sono oggi le peggiori degli ultimi 40 anni, eppure btc rimane a 20k. Potremmo non essere così lontani da un affrancamento (decoupling) dalla finanza tradizionale!

  4. Ciao Klaus, mitico!
    Ora non ho tempo oggi commento anch’io……però prima che mi dimentico, Gianluca mi dici che disco quello della sigla del canale youtube di criptovaluta.it?
    È spettacolare……da sballo totale….per favore che lo metto come suoneria del telefono 😃😃

  5. Bitcoin fa parte di un suo unico mercato che alle volte segue il mercato dell’oro o come ultimamente avvenuto del NASDAQ o altri mercati di rischio e si muove anche in base al mondo finanziario caratterizzato da crisi di ogni genere. Il mercato di Bitcoin però, per come la vedo io cresce sempre, alle volte inciampa, cade, rotola o crolla come ultimamente avvenuto ma mentre cresce. Ovviamente il valore di 250.000USD come previsto dal miliardario non arriveranno in un botto ma seguendo le diverse fasi di mercato, la domanda e l’offerta. E’ comunque un mercato vivo in evoluzione che come tutti i mercati da la possibilità di speculare anche nel breve seguendo le diverse fasi e i movimenti. Quando sarà accettato dalla maggioranza degli Stati si vedrà il vero volto del mercato di BTC, come si comporterà difronte alle crisi e se sarà veramente deflattivo e riserva di valore o come oro digitale, attualmente non ha ancora una sua identità precisa e segue altri mercati in base ai rumors e rimane altamente ancorato ai mercati a rischio ma rischio vuol dire anche opportunità di guadagno. Queste sono mie considerazioni che seguo da anni per i miei investimenti ovviamente confrontandole anche con chi è più esperto di me nei vari settori. Una cosa però che non cambierà mai e sarà fondamentale per ogni investimento è il prezzo di acquisto. Sarà sempre il prezzo di acquisto a stabilire il valore futuro dei nostri investimenti. Se credete alle previsioni di Draper allora il prezzo attuale di BTC può considerarsi scontato. Buona giornata.

  6. Buongiorno a tutto il gruppo. Come riportato sopra le fiat non spariranno e si potrà continuare a usare dollari o euro per fare la spesa di ogni giorno ma sarà solo questione di abitudine prima e di convenienza poi. Ho degli investimenti in Croazia e dal primo gennaio non esisteranno più le Kune ma solo Euro e vi posso assicurare che la maggior parte delle persone sono sconvolte e impaurite a parte le giovani generazioni che già usano BTC. Buona giornata.

  7. sono in tanti a pronosticare BTC a 250k e anche a 500k. aveva iniziato la Wood e ora e’ diventata una moda a chi la spara piu’ grossa. come sempre, quando il consensus e’ tutto da una parte, il mercato va dall’altra. comunque prima o poi a 250 ci va davvero. prima o poi andremo su marte e prima o poi incontreremo gli alieni. prima o poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *