Home / Ripple: prezzo ritorna nell’area di congestione | Resistenza a 0.42$

Ripple

Ripple: prezzo ritorna nell’area di congestione | Resistenza a 0.42$

Il crash generalizzato che sta colpendo il mercato crypto, a causa dell’insolvenza di FTX ed Alameda Research, non risparmia neanche Ripple. Negli ultimi 2 giorni Ripple ha fatto segnare due profonde candele rosse, che gli fanno perdere circa il 20%, con il prezzo che è tornato a 0.36690$.

Il crypto crash rompe la tranquillità di Ripple in attesa della sentenza

Ripple (XRP) stava passando un periodo di relativa tranquillità, che probabilmente era destinato a durare. Sappiamo che la querelle che contrappone Ripley Labs alla SEC (Security Exchange Commision) sembra avviata ad una conclusione. E’ stata fatta a fine Agosto una richiesta di giudizio da entrambe le parti ed adesso siamo in attesa della sentenza del tribunale distrettuale di New York.

Ripple stava seguendo il nostro scenario

Dal grafico daily seguente, possiamo osservare come il prezzo di XRP si stesse assestando a tradare sopra l’area supportiva tra 0.4230 e 0.440$, con il prezzo orientato ad andare a rompere la resistenza in area 0.490$. Entrambi questi livelli li avevamo segnali nel nostro articolo del 27 Ottobre, Analisi Ripple: il supporto ha tenuto | XRP punta alla resistenza a 0.4855$.

Ripple
Ripple (XRP) daily 10-11-’22

Possiamo vedere che Ripple stava perfettamente seguendo questo nostro scenario. L’area supportiva aveva tenuto ed il prezzo era arrivato, il 4 Novembre, al break out della resistenza a 0.490$ arrivando ad un massimo a 0.51$ e chiudendo il daily sopra la resistenza. In sostanza si stava diffondendo un po’ di fiducia attorno a Ripple ed una sentenza a suo favore.

Il nostro scenario è stato colpito dal cigno nero dell’insolvenza dell’exchange FTX e dei problemi di liquidità di Alameda Reserch. Questa situazione ha fatto si che $XRP dal massimo di pochi giorni fa a 0.51$, nella giornata dell’altro ieri, sia arrivata a perdere in spike ribassista il 34%, arrivando ad un minimo a 0.33455$. Dal minimo ha rimbalzato, arrivando al prezzo attuale di 0.3731$.

XRP ha rotto la nostra area supportiva

Sul grafico avevamo segnato l’area supportiva, che faceva riferimento sia la vecchio box di congestione dove $XRP aveva tradato per lungo mesi e sia a Fibonacci. Infatti il livello basso dell’area a 0.4230$ era fornito dal vettore, minimo a 0.2980$ e massimo a 0.5597$. Il 50% di Fibonacci del vettore passa proprio a 0.4230$.

Ripple ha breakkato con forza al ribasso, la nostra area ed il prezzo è rientrato all’interno del vecchio box di congestione e fermandosi all’incirca a metà del suo range.

Cosa può fare adesso Ripple

Ripple
Ripple (XRP) 2H -10-11-22

L’attuale scenario, ha come vettore da considerare, quello che parte dai massimi del 5 Novembre a 0.510$, fino al minimo in spike a 0.320$. Con l’ausilio di Fibonacci ricaviamo i due livelli principali del 38.2 e del 50. Il primo passa a 0.4020$ ed il secondo a 0.4224$. Il primo livello è quello minimo che deve essere preso per valutare se c’è forza nel rimbalzo.  Il livello fondamentale è però quello dato, dalla resistenza a 0.4224$ che fa spartiacque sulla prosecuzione del trend rialzista di recupero o di una sua correzione. Dal prezzo attuale per arrivare al livello Ripley deve recuperare un 13%.

Attenzione all’area di supporto

Ci troviamo ancora di fronte ad un alto rischio di discesa. Un prosieguo del trend ribassista può portare $XRP verso l’area 0.31 – 0.30$ che corrisponde alla vecchia base del box di congestione, dove il prezzo ha tradato per alcuni mesi.

Info su Alessandro Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *