Home / News / Bitcoin, previsioni ribassiste realizzate: prezzo testa supporto a 8.400 dollari prima di ripartire
bitcoin

Bitcoin, previsioni ribassiste realizzate: prezzo testa supporto a 8.400 dollari prima di ripartire

Come abbiamo lungamente commentato nella giornata di ieri, con il nostro focus “Prezzi Bitcoin in crescita: nostre previsioni avverate, ecco cosa succederà ora”, le previsioni Bitcoin si sono realizzate mediante un forte aumento della criptovaluta al di sopra dei livelli di resistenza di 8.600 e 8.650 dollari, per poi superare anche l’area di resistenza di 8.800 dollari e rimanere al di sopra della media mobile semplice di 100 ore. Il prezzo si è avvicinato al livello di 8.950 dollari, toccando così un nuovo massimo settimanale a 8.934 dollari. Da quell’apice, però, il prezzo ha avviato una un forte calo al di sotto degli 8.500 dollari.

E ora cosa fare? Cerchiamo di anticiparlo, invitando tutti coloro che fossero interessati a fare trading CFD su Bitcoin a usare solo i broker regolamentati e autorizzati ad operare nel nostro Paese, come eToro (clicca qui per il sito ufficiale).

Prezzo Bitcoin testa supporto a 8.400 dollari

Attualmente il prezzo Bitcoin sembra aver rallentato la caduta, e probabilmente nelle prossime ore testerà l’area di supporto di 8.400 dollari. Se così sarà (è questo il nostro scenario centrale), Bitcoin potrebbe approfittare della situazione per avviare una nuova tendenza rialzista.

Ad ogni modo, prima di poter riaprire una posizione long suggeriamo un po’ di cautela, e verificare se effettivamente la criptovaluta sarà o meno in grado di testare il supporto a 8.400 dollari o quello chiave a 8.350 dollari, che recentemente ha avuto la funzione di area di resistenza. In questo caso, Bitcoin potrebbe effettivamente ripartire verso nuovi test di resistenza verso 8.600 e 8.800 dollari.

In caso contrario, meglio temporeggiare prima di entrare con posizioni long, visto e considerato che non è da escludere che la criptovaluta possa “riposarsi” un po’ in area 8.300 – 8.400 dollari.

Insomma, per il momento confermiamo una buona visione long, almeno di medio-breve periodo.

Sali-scendi per Bitcoin, ora alle prese con il test degli 8.400 dollari.

Fare trading di Bitcoin: solo broker regolamentati

L’occasione di questo nostro breve focus è naturalmente ghiotta per poter rammentare a tutti i nostri lettori l’essenzialità di fare trading di Bitcoin solo ed esclusivamente mediante l’uso di broker regolamentati, che siano in grado di fornirvi tutte le rassicurazioni del caso sulla bontà delle negoziazioni.

Tra i migliori che abbiamo sperimentato nel corso di questi anni c’è sicuramente eToro, di cui qui puoi vedere il sito ufficiale, mentre qui puoi leggere la nostra guida, con tutto ciò che devi sapere prima di aprire un conto.

Se invece vuoi effettuare un confronto tra i vari broker di riferimento per il tuo trading in criptovalute, di seguito abbiamo riportato una tabella di confronto:

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Migliori
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione 24option
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500
PROVA GRATIS PLUS500 Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Markets.com

Buon trading!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *