Home / Bitcoin, previsioni ancora ribassiste su BTC: calo sotto 8.000 dollari in vista?

Bitcoin, previsioni ancora ribassiste su BTC: calo sotto 8.000 dollari in vista?

Bitcoin, previsioni ancora ribassiste sul prezzo della criptovaluta, con molti segnali che suggeriscono una flessione al di sotto degli 8.000 dollari. Conviene approfittarne aprendo una posizione ribassista con un broker al top come Capital.com (sito ufficiale)?

Per scoprirlo, iniziamo con il ricordare che il prezzo di Bitcoin si trova infatti ad affrontare un periodo di particolari pressioni verso una importante soglia di supporto, mentre – di contro – le resistenze poste a 8.200 e 8.400 sono livelli per il momento troppo tenaci da superare con le attuali deboli forze. Pertanto, è probabile che BTC possa scendere ulteriormente al di sotto dell’area di supporto di 8.000 dollari, prima di cercare il rialzo.

Cosa succederà a Bitcoin: previsioni sul prezzo BTC

Questa settimana abbiamo osservato in diverse occasioni la maturazione di ulteriori perdite di Bitcoin al di sotto dell’area di supporto di 8.200 dollari. BTC ha cercato di rialzare la testa, ma ha dovuto estendere il proprio declino al di sotto della media mobile semplice a 100 ore, trovandosi ora a dover testare l’area di supporto da 8.000 dollari.

Ad ora, quel che appare evidente è la persistenza di una grande fase di tendenza ribassista che ha una resistenza vicina agli 8.150 dollari sul grafico orario del cross BTC/USD. Solamente nel caso di rottura al rialzo sopra gli 8.200 dollari di resistenza, con buoni volumi, il prezzo di Bitcoin potrebbe recuperare verso il livello di 8.300 dollari.

Canale ribassista per Bitcoin (Fonte: TradingView)

È anche vero che, almeno per il momento, lo scenario che sembra essere principale è quello ribassista. Attenzione pertanto al supporto posto vicino all’area di 8.000 dollari. Se dovesse esserci una chiusura giornaliera sotto questa soglia, il prezzo potrebbe dirigersi verso il successivo supporto di 7.800 dollari o, nel peggiore degli scenari, anche verso il successivo supporto chiave posto a 7.400 dollari.

Insomma, per il momento confermiamo lo scenario ribassista, invertendo l’opinione nel caso in cui Bitcoin riesca a superare di slancio le soglie di resistenza poste ai livelli di 8.150 e 8.200 dollari. C’è dunque il rischio di ulteriori ribassi al di sotto degli 8.000 dollari.

Previsioni Bitcoin: comprare o vendere?

Se ritieni di abbracciare le intuizioni di cui sopra e, dunque, puntare sul trend ribassista di breve termine, quel che devi fare è aprire un conto di trading gratis con uno dei migliori broker al mondo come Capital.com (clicca qui per il sito ufficiale), effettuare un primo deposito e aprire una posizione short / sell.

In questo modo inizierai a guadagnare se il prezzo Bitcoin perderà terreno rispetto alle attuali soglie.

In tal senso, ricordati che è fondamentale stabilire i take profit in linea con le resistenze di cui sopra: questo modo potrai limitare le perdite nel caso in cui il trend di mercato dovesse essere opposto rispetto a quanto hai previsto.

Se poi non sai che cosa sono i take profit… non ti rimane che consultare questo ottimo ebook gratis (clicca qui per scaricarlo) realizzato sempre da Capital.com.

Buon trading!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *