Home / Bitcoin: Core Scientific si prepara a Halving. +50% di hash in 4 anni

RITORNO MINER

Bitcoin: Core Scientific si prepara a Halving. +50% di hash in 4 anni

Core Scientific torna al NASDAQ. E prepara un piano per l'halving Bitcoin.

Ci siamo. Core Scientific, dopo aver ottenuto approvazione per il suo complesso piano di ristrutturazione, tornerà a vedere le proprie azioni scambiate sul NASDAQ. Si tratta di una buona notizia per uno dei miner più importanti al mondo, anche in vista dell’halving, che avrà luogo tra poche settimane e che potrà contare dunque sulla partecipazione futura anche di uno dei più importanti player, per quanto caduto in disgrazia al termine della scorsa stagione ribassista.

Sì, perché oltre alla possibilità di tornare sul NASDAQ, Core Scientific ha anche annunciato piani che la vedranno aumentare la propria forza mining del 50%, in un arco temporale di 4 anni. Una mossa certamente importante al termine di una crisi che aveva gettato nello sconforto il grosso degli analisti e che invece si è chiusa nel migliore dei modi.

Una situazione che merita anche discussioni approfondite – che condurremo insieme a te sul nostro Canale Telegram Ufficiale, tramite il quale puoi commentare, chiedere approfondimenti e al tempo stesso ricevere aggiornamenti in esclusiva.

Si torna sul NASDAQ: il piano di Core Scientific

La crisi che aveva colpito quella che era la più importante realtà del mining di Bitcoin è ormai alle spalle. È cosa passata. Tanto che le sue azioni torneranno a essere scambiate sul NASDAQ, borsa dalla quale Core Scientific era uscita proprio in ossequio ad un Chapter 11 che non prometteva nulla di buono.

Approvato il piano, ora è giunto il momento di tornare a essere scambiati in borsa, in una situazione che è radicalmente diversa da quella che si era venuta a creare soltanto pochi mesi fa, con il rischio concreto di fallimento per uno dei più importanti tra i gruppi che mettono a disposizione potenza di calcolo per il network di Bitcoin.

Una crisi rientrata, che è anche base sulla quale sarà ricostruito un nuovo piano di crescita. Tutto in vista dell’halving, che ogni 210.000 blocchi di Bitcoin riduce del 50% la quantità di $BTC che vengono appunto assegnati ai miner stessi.

Siamo impegnati ad eseguire il nostro piano di crescita, continuando a prepararci per l’halving che sta arrivando, creando valore trasformando energia in computing di elevata qualità per il mining Bitcoin e per altre potenziali applicazioni.

Questo il commento di Adam Sullivan, che è VEO del gruppo, all’interno di una relativamente dettagliata comunicazione con la stampa.

Piano da +50% in 4 anni

Mentre il mining si farà sempre più competitivo, Core Scientific proverà a ingrandirsi: la previsione sul piano di crescita è di un aumento del mining del 50% nel corso dei prossimi 4 anni.

Aumento che è necessario in un settore sempre più competitivo che presto dovrà darsi battaglia per meno Bitcoin a disposizione.

Iscriviti
Notificami
guest

2 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Federicor
Federicor
2 mesi fa

SI OK, ETF + HALVING E 100 K col Binocolo(Giroscopio Lunare)

la mamma di antonio
la mamma di antonio
2 mesi fa
Reply to  Federicor

tho va guardati questo figghio mio che magari impari dai tuoi errori 😀
previsioni antonio1 e antonio2

noooooo che faiiiii ridammi la carta stagnola, mi serve per l’arrosto, che vuol dire “così gli alieni non mi leggono nel cervelloOOooOOoo”