Home / Michael Saylor: quando venderà Bitcoin? | Ecco la risposta

Saylor Bitcoin

Michael Saylor: quando venderà Bitcoin? | Ecco la risposta

Saylor: ecco quando venderà Bitcoin. La rivelazione a Bloomberg.

La performance di Bitcoin delle ultime 24 ore ha certamente scosso le convinzioni di chi ha meno fiducia nell’arrivo del bull market. Come spesso accade, basta poco per scatenare l’entusiasmo degli ultimi arrivati e basta altrettanto poco per far tornare tutti bearish. C’è qualcuno però che ha affidato la sua vita – e la vita della sua azienda quotata – a Bitcoin e che non sembrerebbe farsi scuotere granché dai movimenti di prezzo di $BTC.

È Michael Saylor, che con MicroStrategy ha in cassa 190.000 e che ha parlato con Bloomberg della sua exit strategy, ovvero del momento in cui sarà il momento di liquidare le sue posizioni. Una questione che è spesso nei pensieri di chi opera sul mercato e che sembrerebbe essere, almeno per il momento, definitivamente risolta.

Vieni a parlare con noi di questa scelta di Michael Saylor sul nostro Canale Telegram: notizie in anteprima mondiale, analisi esclusive e anche la chat di redazione con i nostri lettori.

Michael Saylor non ha alcuna intenzione di vendere Bitcoin

Michael Saylor è uno dei sostenitori più convinti di Bitcoin e non perde occasione per pubblicizzarlo anche sui grandi schermi. Ultima occasione quella di un’intervista per Bloomberg, il gruppo media più importante nel mondo della finanza a livello globale.

I punti importanti di questa intervista sono due. La prima è che Saylor ritiene – cosa non nuova in realtà – che Bitcoin sia superiore all’oro tecnicamente, e anche agli altri settori di possibile investimento.

La seconda è che la vera exit strategy di MicroStrategy e di Michael Sayllor è appunto Bitcoin. Nessuna intenzione di vendere – e anzi desiderio di continuare a accumulare se e quando sarà possibile.

Una scelta che per ora si è rivelata essere vincente: Saylor è in gain di oltre 3,7 miliardi di dollari, a fronte di un investimento di 6 miliardi circa.

Buono anche per chi investe su Bitcoin e punta sul suo valore economico, l’assenza almeno per il momento di qualunque intenzione di vendita, in particolare ora che si sono affacciati dei player, vedi gli ETF, che in realtà sono in grado di accumulare a ritmi molto più elevati.

Quanto possiamo crederci?

Ovviamente la promessa di Michael Saylor non è detto che venga mantenuta per sempre. E non è detto che non cambi idea. Parliamo pur sempre di esseri umani e di promesse.

Tuttavia gli va riconosciuta una certa convinzione in quello che fa – e il fatto di aver sempre cantato con la stessa musica in ogni occasione pubblica.

Iscriviti
Notificami
guest

6 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
lord eth
lord eth
1 mese fa

Perchè comprare qualcos’altro? Perchè vendere il migliore per comprare il secondo? [Saylor]
ci ricorda molto:
sembra di sentirlo ancora dire al mercate di liquore “Tu che lo vendi cosa ti compri di migliore”? [De Andrè]

Stimiamo Michele Marinaio, per quanto abbia sbagliato coin… un uomo che ha un piano!

Lunga vita al Sommo. Ogni resistenza è futile, diventerete tutti un nostro layer2 – pure Michele Marinaio

Klaus Marvin
Klaus Marvin
1 mese fa
Reply to  lord eth

Io sono un investitore ma sempre ignorantone rimango e quindi volevo chiedere al grande lord eth cosa ne pensa di polygon matic che so che si trova nell’orbita Ethereum. Grazie

lord eth
lord eth
1 mese fa
Reply to  Klaus Marvin

Il Sommo nella sua lungimiranza ha sempre incoraggiato la nascita e lo sviluppo dei layer2 del Protocollo, perchè il Protocollo è sprecato per certi utilizzi veniali, che pure hanno tutto il diritto di esistere. I layer2 trarranno grande vantaggio dalla prossima implementazione della EIP 4844, che ha già superato con successo la prova delle testnet e a marzo diventerà parte integrante del Protocollo stesso.
A differenza di altri L2, meno noti alle masse, Polygon è sicuramente il più conosciuto (avendo anche una sua storia pregressa); inoltre ha dietro un marketing team molto sul pezzo che gli permette di stringere numerosissime collaborazioni. A breve implementerà molte nuove funzionalità, in una specie di seconda vita. Non possiamo che guardare alla sua crescita come il padre osserva con soddisfazione la crescita dei propri figli.
Sempre ricordandosi che il padre è il padre, o la madre è la madre, come preferite, umani.
(Tradotto: Polygon potrebbe essere un Ethereum con leva, nel bene e nel male)

Onore al Sommo. Ogni resistenza è futile, sarete tutti un nostor layer2 – alcuni lo sono già

Klaus Marvin
Klaus Marvin
1 mese fa
Reply to  lord eth

Grazie della risposta e che Ethereum continui a diventare sempre più importante, il suo valore come ho sempre detto è ancora molto sottovalutato.

Tanino
Tanino
1 mese fa

There is no second best

Coviddi
Coviddi
1 mese fa

Erano settimane che non leggevo LordETH e che Vitalik mi perdoni, temevo avesse smarrito la fede. Invece lo trovo bello in forma, sì insomma meglio della coin perlomeno, via.