Home / Bitcoin rallenta, momento decisivo per la tendenza al rialzo

bitcoin

Bitcoin rallenta, momento decisivo per la tendenza al rialzo

Dopo settimane di sostanziale stabilità, Bitcoin negli ultimi giorni ha avuto un momento di grande protagonismo, caratterizzato da un’accelerazione verso gli 11.500 dollari lunedì scorso. Da quel momento in poi tori e orsi hanno cercato di tirare il mercato dalla loro parte, ma entrambe le fazioni finora sembrano aver fallito, tanto che al momento in cui scriviamo BTC è ancora al centro del range di 11.000 dollari, e non ci sono chiari segnali di direzionalità.

Ad ogni modo, guai a pensare che BTC sia nella “terra di nessuno”. È invece molto importante cercare di capire in che modo Bitcoin si comporterà nei prossimi minuti, perché da questo dipenderà probabilmente il modo con cui la criptovaluta prenderà direzione nei giorni successivi.

Cerchiamo allora di comprendere come puoi investire in Bitcoin con maggiore consapevolezza. Se poi non sai come fare, o ti serve un broker affidabile per questo scopo, ti consigliamo di leggere la nostra recensione completa di eToro, uno dei migliori operatori al mondo in questo contesto.

Una volta fatto ciò, potrai anche aprire qui gratis un conto demo, ed esercitarti un po’ con la sua piattaforma di trading prima di comprare e vendere Bitcoin con denaro reale!

Bitcoin, la soglia dei 10.800 dollari è decisiva per un trend rialzista

Stando ad alcune analisi tecniche, affinché Bitcoin possa riprendere un trend rialzista sarà importante verificare se riuscirà o meno a reggere il supporto con 10.800 dollari. Il mantenimento di questa soglia potrebbe permettere infatti agli investitori di imbracciare con maggiore convinzione delle posizioni long, mentre un cedimento sotto questa soglia potrebbe rinvigorire la forza degli orsi.

Prezzi Bitcoin in rallentamento dopo il boom di inizio settimana: che accadrà ora?

Tuttavia, anche un cedimento temporaneo sotto quota 10.800 dollari non dovrebbe far cadere il mercato nella disperazione. Un secondo supporto da sperimentare sarebbe infatti quello posto a 10.500 dollari: una tenuta di questo secondo supporto chiave potrebbe far rimanere in vita il trend crescente.

Previsioni prezzi Bitcoin: 12.000 dollari non è un’utopia

Detto ciò, se nelle prossime ore i prezzi di Bitcoin terranno quota 10.800 dollari, allora potrebbe riprendere quota lo scenario di un Bitcoin a 12.000 dollari nei prossimi giorni.

Naturalmente, il nostro consiglio non può che essere quello di investire in Bitcoin all’interno di una strategia di trading più ampia e consolidata, da personalizzare secondo le proprie preferenze di impiego e la propria propensione al rischio.

Ricordiamo inoltre che è buona norma premettere il trading con capitale reale al trading demo, utilizzando le piattaforme di trading dimostrative, come quelle messe a disposizione da eToro (sito ufficiale) come una vera e propria palestra di allenamento con la quale poter perfezionare la propria strategia e la propria tecnica operativa in vista dell’investimento vero e proprio.

Clicca qui per aprire un conto di trading GRATIS con eToro!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *