Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin scende sotto 30k USD: Cosa fare ora?

Bitcoin scende sotto 30k USD: Cosa fare ora?

Altro giorno di contrattazioni amare per Bitcoin, con la criptovaluta che ha bruciato tutti i guadagni conseguiti dall’inizio dell’anno ed è scesa sotto quota 30.000$, soglia psicologica per alcuni ritenuta importantissima e che potrebbe dare, secondo i pessimisti, luogo ad ulteriori vendite. 

Una situazione molto complessa quella che è venuta a crearsi sui mercati, con BTC che ha trascinato in basso anche Ethereum e tutte le altre criptovalute che erano state protagoniste dei mercati dall’inizio del 2021. 

Bitcoin sfonda quota 30.000$ - panico sui mercati
Bitcoin sotto i 30.000$ – ma ci sono ancora spazi per investire

Cosa succede sui mercati? Le previsioni su Bitcoin possono essere considerate ancora attendibili? Oppure è il momento, soprattutto per i non specialisti, di ritirare i propri investimenti e attendere che il mercato si calmi? 

La soglia psicologica dei 30.000$

In realtà parlare di soglia psicologica a 30.000$ è qualcosa che non ha alcun tipo di collegamento con la realtà e con l’analisi tecnica che tutti possono svolgere su BTC, utilizzando i soliti strumenti delle medie mobili e degli oscillatori.  Il primo supporto di Bitcoin è ancora fissato a 27.000$ circa e non vi è assolutamente motivo per ritenere che la discesa sotto i 30.000$ pregiudichi un ritorno di fiamma di BTC sui mercati, dopo giornate di pesantissime perdite. 

Le vendite sono state molte, anche allo scoperto, segnale del fatto che in molti hanno deciso di rientrare dei loro guadagni, seppur in ritardo rispetto al picco raggiunto intorno a quota 40.000 dollari soltanto qualche settimana fa. 

Rimangono molto solidi i fondamentali di Bitcoin, con gli investitori istituzionali che non sembrano aver dato ancora luogo a vendite di massa e che invece confermano il proprio interesse, soprattutto se gli acquisti periodici potranno essere condotti, come in questo caso, a prezzi più bassi. 

Come approfittare del momento e investire

Ci sono diverse possibilità che si aprono adesso per chi vuole sfruttare il momento che si è venuto a creare sul mercato, a prescindere da quale sia la direzione che Bitcoin seguire nelle prossime ore, nei prossimi giorni e nelle prossime settimane sul mercato. 

  • Primo caso: si tratta di un rimbalzo che aprirà a nuovi guadagni 

Potrebbe essere questo il caso, già accaduto diverse volte sui mercati, che aprirebbe alla possibilità di guadagni a breve e a lungo termine su BTC. Possiamo acquistare Bitcoin per tenerli in portafoglio fino a quando il profitto generato non sarà per noi soddisfacente. Per operazioni di questo tipo, tenendo aperta l’opzione del medio e lungo periodo, eToro offre Bitcoin in modalità DMA, senza commissioni overnight e con tutti gli strumenti per gestire anche momenti di calo automaticamente, chiudendo le posizioni grazie allo stop loss. 

  • Secondo caso: cavalcare l’instabilità per il trading di breve periodo

La seconda delle opportunità che abbiamo è di cavalcare le onde sul grafico – ci si passi la metafora – e provare a generare profitti sia sui movimenti al rialzo che sul movimento al ribasso. In questo caso staremmo letteralmente facendo trading in Bitcoin e non vi è migliore opzione a disposizione dei CFD, offerti da broker come Capital.comanche con conto demo gratuito

Chi ha posizioni di lungo periodo deve preoccuparsi?

Non ancora, o meglio, non necessariamente. Chi ha investito al picco alto di prezzo è oggi fuori di circa il 33%, ed è sicuramente una perdita importante, che apre a più di qualche dubbio sul futuro del proprio investimento. 

Almeno per il momento però non ci sono avvisaglie di ulteriori e bruschi cali – i dati dell’analisi tecnica consigliano, da qui a 1 settimana, di tenere le proprie posizioni aperte. Non sono analisi infallibili, ma spesso tracciano la strada giusta. 

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *