Home / Solana e Kusama +12%: la DeFi domina il mercato cripto!

Solana e Kusama +12%: la DeFi domina il mercato cripto!

Le principali criptovalute hanno ripreso a correre dopo una settimana da incubo, anche se c’è chi fa meglio dei nomi più blasonati. Nello specifico Solana e Kusama, due progetti diversi tra loro ma che condividono un’incredibile crescita sia giorno su giorno che settimana su settimana.

Solana Kusama BOOM
Solana e Kusama tra le migliori della giornata

Chi ha investito soltanto ieri su queste due criptovalute può oggi vantare rispettivamente intorno al 12% di guadagni in una giornata, somme importanti anche in un mercato delle criptovalute in fase bullish. Entrambi i progetti sono ospitati anche nei listini di Capital.com (qui per iscriversi al conto prova gratis), segno anche questo della grande rilevanza che stanno assumendo all’interno del mercato delle criptovalute.

Solana e Kusama: tra le migliori del 2021

In realtà la grande crescita di entrambi i progetti non è cosa nuova. Sia Solana sia Kusama vengono da un inizio di 2021 molto sopra le righe, con tassi di crescita che hanno battuto anche quelli di Bitcoin e di Ethereum.

Il primo dei due protocolli, Solana, è un network emergente di soluzioni per la finanza decentralizzata (DeFi), già in collaborazione con tanti altri pezzi grossi del settore, come anche Chainlink. Il progetto assume una rilevanza sempre maggiore all’interno dell’ecosistema di maggiore interesse sia per gli investitori, sia per gli utenti. Solana inoltre brinda oggi alla raccolta di circa 40 milioni di dollari in finanziamenti aggiuntivi, benzina più che necessaria al progetto per continuare ad espandersi.

Anche di Kusama abbiamo avuto modo di parlare su Criptovaluta.it. Progetto che è legato a doppio filo a Polkadot, condividendone fondatori e team di sviluppo. È su Kusama – e tramite il suo token di riferimento KSM – che vengono testate funzionalità di frontiera che poi possono essere inserite o meno sul protocollo principale (e maggiormente commerciale) Polkadot. Il progetto è dunque una sorta di beta testing environment, che però sta assumendo con il tempo identità propria e il cui token è tra i best performer di tutto il 2021.

I motivi della crescita importante di questi due progetti cardine del settore DeFi? La grande rilevanza che sta assumendo l’intero comparto, che anche grazie a progetti collaterali si sta facendo strada nel mondo della finanza che conta, offrendo soluzioni che possono essere di interesse anche per broker, grandi trader e banche che fanno clearance. Una moda che in realtà è partita nel 2020 e che si è rapidamente trasformata in una realtà commerciale solida e di grandi prospettive, sulla quale in molti oggi vogliono provare ad investire.

La finanza decentralizzata potrà davvero prendere piede?

Quando affrontiamo temi che riguardano le principali criptovalute e i migliori protocolli del settore della finanza decentralizzata, finiamo sempre per ricevere domande dai nostri lettori, che ci chiedono quanto potrà spingersi ancora in avanti un settore che punta a diventare parallelo al banking classico. Ci sono diverse strade che questa nuova tendenza potrà prendere:

  • Offrire banking avanzato a chi non ha accesso

Ovvero in paesi emergenti e dove la maggior parte della popolazione non ha accesso a servizi di banking avanzato che sono invece più comuni nei paesi con economie già pienamente sviluppate.

  • Finanza di alto livello

Che può trovare nelle blockchain un appoggio fondamentale per rendere più efficienti scambi e servizi. Tanto Kusama quanto Solana possono giocare un ruolo davvero importante all’interno di questo comparto e sarà bene – per gli investitori con maggiore propensione al rischio – continuare a seguirle. Perché anche se si arriva da corse importanti, non è detto che non ci siano ancora spazi per crescite sostanziali.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *