Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Helium HNT sale ancora: Ecco il motivo – la nostra analisi a breve

Helium HNT sale ancora: Ecco il motivo – la nostra analisi a breve

Altra giornata no per i mercati delle criptovalute, con qualche rara eccezione. Una di queste, la più forte sulle 24 ore, è Helium, progetto del quale abbiamo già parlato a svariate riprese su Criptovaluta.it e che oggi fa registrare un’altra crescita in doppia cifra.

Il massimo storico di prezzo è ad un passo, con il progetto che sta capitalizzando una crescita esponenziale di nodi e di una grande partecipazione da parte di chi, investendo denaro, sta permettendo l’allargamento del progetto, acquistando hardware e mettendo a disposizione le proprie risorse.

Helium - analisi di Criptovaluta.it sul rialzo di prezzo
Ancora trend positivo per Helium – in una giornata pessima per il comparto

Cosa c’è dietro il boom di Helium? Perché il progetto continua a crescere, a dispetto di un mercato piuttosto fiacco? Analizziamo la situazione del token, indicando quali sono le novità di quello che, senza modestia, continua a definirsi il network della gente.

Boom di router, che finalmente arrivano in consegna – ed Helium vola

Le prime buone notizie arrivano dal fronte dei router. Si è raggiunta quota 45.000 nodi in tutto il mondo, per un network in blockchain che ha un funzionamento decisamente particolare. Perché il crypto mining, se così vogliamo chiamarlo, avviene in realtà offrendo connettività e servizi di rete a terzi, utilizzando dell’hardware specifico.

Hardware specifico che continua ad arrivare relativamente con il contagocce rispetto all’enorme numero di richieste. Chi condivide la propria rete, guadagna token HNT, per un progetto che punta ad una rete completamente decentralizzata. Un progetto ambizioso e che molti avevano considerato come impossibile da realizzare. Invece, come riporta l’account Twitter ufficiale del protocollo, i nodi crescono di settimana in settimana e ora hanno raggiunto, su scala mondiale, l’impressionante numero di 45.000, mentre ne erano 40.000 poco più di una settimana fa, con una crescita negli ultimi giorni di 1.000 unità al giorno.

Anche l’ombra della speculazione dietro la crescita del token?

In parte sì. Sono in molti ad investire in questo momento con leva su HNT – anche a seguito delle ottime notizie che arrivano dal network. Lo dimostrano anche i volumi di trading, che sono il triplo più alti rispetto alla giornata precedente. Una situazione sicuramente anomala e che sarà destinata, per le prossime ore, a rientrare.

Un price discovery piuttosto aggressivo, che può preparare il terreno anche per delle ampie correzioni future. Non è la prima volta che abbiamo importanti Bull Run da parte di Helium, progetto che nelle ultime settimane è stato più volte sulle prime pagine del nostro sito – e una potenziale correzione non dovrebbe essere vissuta come un decadimento del progetto. Chi guarda ad Helium oggi con gli occhi del medio e lungo periodo, non dovrebbe avere problemi.

Possiamo inoltre aiutarci con l’analisi tecnica per capire come potrà muoversi il token nelle prossime 24, utilizzando tanto le medie mobili, quanto invece gli oscillatori più comuni che vengono utilizzati dagli specialisti di trading.

MEDIA MOBILE5102030
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Le medie mobili su HNT a 24 ore

Le medie mobili sono molto positive e sembrerebbero indicare un trend bullish ancora non esaurito e che potrà dire la sua nello spazio delle prossime 24 ore. Un dato così netto va però sempre confrontato con quanto viene offerto dagli oscillatori principali.

OSCILLATOREINDICAZIONE
RSICOMPRA 🟢
CCICOMPRA 🟢
ROCCOMPRA 🟢
MACDCOMPRA 🟢
ADXCOMPRA 🟢
Gli oscillatori su HNT a 24 ore

Quadro estremamente positivo anche per il mondo degli oscillatori – per un’analisi tecnica a 24 ore che non lascia spazio a dubbi. HNT è al centro di un ottimo trend, anche se invitiamo tutti ad una certa calma, tenendo conto del fatto che l’analisi tecnica, seppur molto solida, non è sempre foriera di verità.

Come muoversi: minare o investire?

L’hardware che è necessario per partecipare al network è ancora relativamente inaccessibile – e prevede delle spese iniziali non alla portata di tutti. Chi vuole sostenere il progetto può farlo tramite il sito ufficiale, individuando i rivenditori di hardware utile alla causa. L’investimento può partire da poche centinaia di euro – e una volta arrivata l’hardware a casa, dovremo installarlo per offrire accessibilità ad internet via wifi ai membri del network, per ottenere ricompense in HNT.

Il progetto non è ancora listato sulle principali piattaforme cripto – anche se con questi presupposti siamo sicuri che presto i migliori intermediari lo inseriranno presto a listino. Noi continueremo a seguirlo, certi del fatto che ci saranno altre importanti novità, tanto di prezzo quanto di tecnologia, che arriveranno da questo network.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *