Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / The Graph vola: investire o no? La nostra analisi tecnica

The Graph vola: investire o no? La nostra analisi tecnica

Un protocollo del quale parliamo ormai da tempo e che è stato tra quelli maggiormente colpiti dalla serie di correzioni tra maggio e giugno. Parliamo di The Graph e della sua criptovaluta di riferimento GRT, che hanno fatto registrare una delle crescite più importante delle ultime 24 ore e della settimana.

Un ottimo risultato per un protocollo che in molti avevano dato per spacciato o quasi, dato che aveva incassato tra le perdite più importanti rispetto al suo massimo storico.

La corsa di The Graph - analisi di Criptovaluta.it

Massimo storico che torna ad essere una possibilità, sulla quale possiamo puntare con Capital.com (qui per un conto demo gratuito e illimitato), intermediario che ci permette di investire anche con l’aiuto di un algoritmo di intelligenza artificiale, accompagnato da servizi quali MetaTrader e TradingView. Con soli 20 euro per accedere al conto reale.

GRT specchio dell’andamento dell’intero mercato

The Graph è un protocollo che ha sempre vissuto di luce riflessa: i servizi che offre sono legati anche e soprattutto ai volumi di utilizzo di altre popolari blockchain, su tutte quella di Ethereum e del suo ecosistema.

E sin dalla sua nascita ha riflesso questa luce in modo amplificato: corse più intense quando il settore era in bull run, e correzioni decisamente più violente quando il comparto faticava. Questo si è verificato, a grandi linee, anche ieri. Bitcoin è stato protagonista di una grande corsa, che ha finito per spingere in alto anche il resto del comparto, con ETH che ha preso in mano le redini dopo il passaggio indolore al London Fork. Una situazione ideale per The Graph, criptovaluta che fa parte del nostro portafoglio in posizione elevata, una scelta fatta con raziocinio e certi del fatto che la forte correzione che l’aveva colpita sarebbe stata un incidente di percorso lungo una traiettoria comunque fortemente rialzista per il protocollo.

La bug bounty aiuta

Le ultime settimane sono state anche le settimane di grandi attacchi hacker a diversi protocolli con buona capitalizzazione. The Graph, anche allo scopo di rassicurare i propri investitori, ha deciso di prendere la questione di petto e ha avviato un programma di bug bounty, ovvero un sistema di ricompense per chiunque segnali errori nel codice e nel funzionamento del protocollo, in particolare se questi possano portare a perdita di fondi.

Una scelta sicuramente intelligente e che rinnova quanto abbiamo sempre pensato su The Graph: è un protocollo serio, stabile e che è quintessenziale tanto per il mondo della finanza decentralizzata, quanto per l’ecosistema delle criptovalute in generale.

Cosa ci dice l’analisi tecnica su The Graph

Prima di offrire ai nostri lettori uno spaccato dell’analisi tecnica su The Graph, dobbiamo sottolineare il fatto che in fasi di mercato così convulse, in realtà l’analisi tecnica può davvero poco in termini di anticipazione del trend.

OSCILLATORESEGNALEINDICATORESEGNALE
CCICOMPRA 📈MEDIA MOBILE ESP (10)COMPRA 📈
STOCASTICOCOMPRA 📈MEDIA MOBILE SEM (10)COMPRA 📈
AWESOMETIENI ⏹️MEDIA MOBILE ESP (50)COMPRA 📈
MOMENTUMCOMPRA 📈MEDIA MOBILE SEM (50)COMPRA 📈
MACDCOMPRA 📈MEDIA MOBILE ESP (100)VENDI 📉
ULTIMATECOMPRA 📈MEDIA MOBILE SEM (100)VENDI 📉
I principali indicatori e MM su The Graph ad 1 giorno

La situazione è rialzista (con MA100 che risente dell’ex pessimo momento di GRT) e gli indicatori tutti unanimi nel segnalare un trend positivo. Chi guarda all’analisi tecnica per decidere come muoversi, dovrebbe sentirsi relativamente sicuro ad intervenire long. Quanto riportiamo è stato realizzato con orizzonte temporale a 24 ore.

The Graph potrà dare il meglio sul medio e lungo periodo

Anche per The Graph GRT, riteniamo che l’orizzonte corretto non sia comunque quello di breve e brevissimo periodo. Tutt’altro: il progetto continua a allargare il suo spazio operativo – con importanti collaborazioni.

E data la sua natura di specchio riflettente l’andamento del comparto, se questa dovesse confermarsi come nuova bull run, puntare su GRT potrebbe essere una delle migliori idee che abbiamo effettivamente a disposizione.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *