Home / News / Bitcoin, Ethereum, Ripple e altre criptovalute: quale futuro ?
Weiss Ratings
Probabilmente il rapporto tra mercati finanziari e criptovalute si è rivelato più "stretto" del previsto

Bitcoin, Ethereum, Ripple e altre criptovalute: quale futuro ?

Diciamocelo, in questo periodo Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin e tutte le altre criptovalute pare abbiano viaggiato sulle montagne russe. Il perché è presto detto: momenti di assoluta positività sono stati spesso accompagnati da brusche flessioni negative. Il tutto dilazionato spesso in poche settimane e spessissimo in pochissimi giorni. Tuttavia questi repentini cambi di rotta che hanno colpito le criptovalute, in generale hanno aiutato positivamente gli investitori che si sono trovati all’interno del mercato dalla parte giusta nel momento giusto. Ciò gli ha permesso anche di aumentare il capitale, ovviamente.

cosa sono i bitcoin
Il Bitcoin è senza dubbio l’asset finanziario più discusso dell’ultimo anno, cosa succederà anche alle altre criptovalute nel prossimo futuro?

Tuttavia sono in pochi (o comunque non tutti sono fortunati) a puntare su queste variazioni di mercato o comunque così sembra, e così afferma, l’economia finanziaria tradizionale.

Vediamo di seguito come sono cambiati, in percentuale, i prezzi delle principali criptovalute in sette giorni (al 2 febbraio 2018) secondo Coinmarketcap.com:

  • Bitcoin / -20,86%
  • Ethereum / -13,43%
  • Ripple / -28,91%
  • Litecoin / -26,13%

Visto l’elevato tasso di rischio che ad onor del vero interessa il mondo delle criptovalute potrebbe anche accadere che gli investitori possano trovarsi un domani dalla parte sbagliata della medaglia rischiando quindi di perdere quanto accumulato fino a quel momento. Ma il primo punto di partenza per entrare nel mondo delle criptovalute potrebbe essere quello di iniziare con l’attività di trading, a tal proposito vi suggeriamo l’interessante eToro.

Tornando a noi, proprio per questi motivi gli investitori dovrebbero avere lo sguardo lungo per comprendere meglio dove andrà il mercato delle criptovalute nel prossimo futuro. In tal senso bisogna sempre prestare massima attenzione al fenomeno del “branco”; significa che non è ammissibile che visto che molti investono in Bitcoin, o comunque in criptovalute, questa sia un’opportunità di guadagno semplice e priva di rischi. Di conseguenza il rapporto delle criptovalute col futuro è qualcosa di realmente incerto. Tra vent’anni probabilmente potremmo parlarne benissimo o potremmo parlarne come si parla di una moda del passato che magari in molti hanno già dimenticato. Questo ovviamente non è facile prevederlo.

C’è anche chi possiede una visione non del tutto positiva delle criptovalute. Il direttore delle comunicazioni di Holo Chain, Matthew Schutte, ha affermato che probabilmente nel prossimo ventennio Euro e Dollaro saranno già estinte come si estingueranno anche Bitcoin e altre criptovalute. Tuttavia rimane particolarmente convinto dei progressi della tecnologia blockchain, secondo Schutte questa non sarà sopraffatta dalla nascita di nuovi token o di nuove valute anche se probabilmente sarà sostituita da un interessante nuovo ecosistema di criptovalute. Un nuovo sistema di processi crittografati in grado di rendere visibile determinate tipologie di attività in grado di fornire aiuto al singolo o ad organizzazioni che vorranno investire in questo possibile nuovo scenario.

In definitiva, se ancora non è chiaro come si comporteranno le criptovalute nel prossimo futuro e di conseguenza come si svilupperà la tecnologia che le governa, rimane invece chiara una caratteristica che probabilmente non riuscirà a mutare. Stiamo parlando della immancabile volatilità dei mercati di criptovalute; un’arma per chi specula sulle criptovalute, un aspetto negativo invece per gli investitori.

About Alessio Ippolito

Web marketer dal 2008, dal 2012 si specializza in affiliation marketing nel settore della finanza. E' CEO e Founder della Alessio Ippolito srl e in Criptovaluta.it è il direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *