Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin è come Kenny di South Park | Lo rivela Morgan Stanley…

Bitcoin è come Kenny di South Park | Lo rivela Morgan Stanley…

Bitcoin risorge ancora una volta dalle ceneri. Mentre scriviamo sembrerebbe aver assorbito l’effetto dell’ennesimo fud ad orologeria che arriva dalla Cina e si riavvia verso i 43.000$. Una capacità di sopravvivenza che va ben oltre le sette vite che le storie popolari attribuiscono ai gatti.

E arriva una definizione molto calzante da parte di Dennis Lynch, analista per Morgan Stanley, che definito Bitcoin simile al celebre Kenny di South Park, il personaggio che muore al termine di ogni episodio e che nel successivo… torna ad essere protagonista.

La curiosa associazione di Morgan Stanley

Tutto questo mentre ci avviciniamo al weekend con una situazione relativamente incerta, nella quale però in molti vedono un’importante possibilità di rimbalzo. Bitcoin è accessibile su eToro (puoi aprire un conto di prova virtuale ed illimitato qui). Un intermediario che offre una grande piattaforma web con analisi tecnica e del social sentiment inclusa.

Ha anche a disposizione servizi esclusivi come il CopyTrading – per copiare il top degli investitori o per prendere spunto dalle loro posizioni – e come i CopyPortfolios per chi vuole investire in prodotti strutturati su diverse criptovalute. Il minimo per investire è sempre di 50$.

Dennis Lynch: “Bitcoin come Kenny di South Park

Bitcoin l’immortale. Il nostro sito si occupa di criptovalute da quando Bitcoin era questione soltanto per specialisti e ha assistito a decine di funerali che lo hanno visto protagonista. Tutti in fila a dichiararne la morte, schiacciato da questo o quel FUD, da questa o quella regolamentazione governativa. Il risultato? $BTC è ancora qui. Ed è uno degli asset più di valore al mondo e continua ad attirare investitori, anche tra gli istituzionali.

Lo conferma anche Dennis Lynch, che è analystasset manager presso una delle banche d’affari più importanti del mondo, ovvero Stanley Morgan.

Mi piace dire che Bitcoin assomiglia a Kenny di South Park. Muore in ogni episodio… e poi torna.

Una definizione che è tanto divertente quanto calzante e descrive alla perfezione l’andamento volatile di Bitcoin, con ogni colpo incassato che, secondo analisti che ne sanno poco o nulla, potrebbe essere quello mortale.

E invece, anche dopo la campagna di FUD innescata ad arte oggi dalla Cina in concomitanza con la scadenza di un’enorme quantità di opzioni, è riuscito a tenere sopra i 40.000$, per poi recuperare verso quota 42.000$. Pericolo scampato? No, ma non vi è nulla di strano rispetto a quella che gli esperti definirebbero l’attività normale per bitcoin.

Quanto è preoccupante la fase in cui si trova Bitcoin?

In realtà molto poco. Non vi è motivo di credere, almeno in queste condizioni di mercato, che questo possa essere l’inizio di un bear market come quello di maggio, che lo ha portato da 64.000$ di valore fino a poco meno di 30.000$. Si tratta di normale amministrazione, mentre la finanza internazionale sta vivendo un momento di grande difficoltà, in particolare per la situazione di Evergrande in Cina, che pur sarebbe in via di definizione.

Come abbiamo tra le altre cose anticipato sul nostro account Twitter ufficiale, si inizia a vociferare in modo sempre più insistente dell’intervento del governo cinese, che neutralizzerebbe il fallimento intervenendo con denaro di fresca stampa. Proprio quello che Bitcoin impedisce già oggi. Ed ecco svelato l’arcano dell’acredine della Repubblica Popolare Cinese verso $BTC e il mondo delle criptovalute in generale.

I meme sulla morte di Bitcoin

Non possiamo che segnalare, come piccola nota di colore, la presenza di diversi meme ricorrenti online sulle morte di Bitcoin.

No.

L’account Twitter in questione non fa che pubblicare una volta al giorno la risposta alla domanda che è nell’handle stesso. No, Bitcoin non è morto oggi. E non lo farà neanche domani. Anzi, con ogni probabilità potrebbe essere un’ottima occasione per fare shopping, con prezzi di forte sconto innescati dallo stato nervoso del mercato.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *