Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum pronta per Altair | Analisi tecnica con Supporti e Resistenze

Ethereum pronto per altair

Ethereum pronta per Altair | Analisi tecnica con Supporti e Resistenze

Sembrerebbe ormai dato per scontato il supporto di Ethereum sopra i 4.000$, con la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato che non è ancora però riuscita a superare il massimo storico momentaneamente, come ha fatto invece Bitcoin.

Alla luce però di un importante aggiornamento al protocollo che avrà luogo domani – e anche alla luce di interessanti condizioni di mercato, potrebbe essere questa la finestra utile per esporsi verso $ETH.

Ethereum ATH con Altair - analisi di Criptovaluta.it
Grande attesa per Altair – con Ethereum che potrebbe superare il suo ATH

La criptovaluta regina di DeFi e degli NFT è disponibile sulla piattaforma eToro – vai qui per ottenere un conto dimostrativo sempre gratuito e con tutte le TOP funzionalità – intermediario ideale perché offre un sistema di trading automatico tramite il CopyTrader – per copiare i migliori sul mercato oppure per spiare ogni loro mossa.

In alternativa, se vogliamo degli strumenti diversificati, anche sulle criptovalute abbiamo i CopyPortfolios – che permettono di investire su più cripto in un solo titolo. Per passare ad un conto reale bastano 50$.

Domani arriva Altair: cosa vuol dire per Ethereum?

Il gran giorno è domani – quando Altair verrà ufficialmente implementato. Con questo aggiornamento la Beacon Chain, realizzata per favorire la transizione definitiva verso Ethereum 2.0 e dunque verso un sistema a validazione PoS, verrà per la prima volta integrato nella mainnet.

Tramite l’aggiornamento Altair, inoltre, verranno fornite le basi tecnologiche per l’implementazione delle shard chain – secondo il progetto iniziale pensato per decongestionare il network – che negli ultimi mesi ha sofferto proprio di lentezza e costi alti per le proprie transazioni a causa dell’enorme numero di movimenti da registare. Tutto questo in una timeline che dovrebbe prevedere il passaggio definitivo alla versione 2.0 per l’inizio del prossimo anno, a meno che non ci siano intoppi di carattere tecnico.

In ultima istanza l’aggiornamento permetterà la reazione di nodi leggeri, che non avranno bisogno di essere costantemente in sync con il ledger completo della blockchain – rendendo più semplice e meno esoso in termini di risorse interagire con Ethereum.

Ci sarà anche il passaggio definitivo al sistema di penalità – che era stato già introdotto in via mitigata. Sistema di penalità che andrà a colpire i nodi che, a prescindere dalla quantità di Ethereum in staking, non rimarranno online costantemente o non aggiorneranno prontamente all’ultima versione disponibile del software. Una situazione pensata per garantire maggiore stabilità al network.

Il passaggio ad Altair sarà rischioso?

Non dovrebbe, a patto che domani si facciano trovare pronti la maggioranza dei nodi che garantiscono la sicurezza delle transazioni su Ethereum. In caso di intoppi, potrebbe esserci un altro chain split, come era avvenuto in relazione all’ultimo bug del client Geth.

Anche questa eventualità però non dovrebbe preoccupare eccessivamente coloro i quali si occupano professionalmente di Ethereum o vi hanno investito – perché anche nel peggiore dei casi, che si è verificato per l’appunto durante lo scorso agosto, in realtà ci vorrebbe poco per riportare tutti i nodi a più miti consigli.

Prezzo e grafico di Ethereum: come può muoversi nelle prossime ore e nei prossimi giorni?

La giornata di scambi sul mercato europeo si è aperta con Ethereum con una discreta forza relativa – anche nei confronti di Bitcoin. Il livello di 4.200$ potrebbe essere facilmente riconquistato in modo stabile, anche se ci saranno almeno sul breve periodo altre considerazioni da fare, partendo proprio dall’analisi tecnica.

MEDIA MOBILE1050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Le medie mobili su $ETH ad 1 settimana

Le medie mobili ad 1 settimana sono più che incoraggianti. Il segnale è completamente positivo – il che segnala la possibilità per chi ha investito di poter dormire sonni relativamente tranquilli. Ci sarà però anche da verificare quello che ci raccontano invece gli indicatori classici.

INDICATORESEGNALE
WILLIAMSIPERCOMPRATA
CCICOMPRA 🟢
MOMENTUMCOMPRA 🟢
MACDCOMPRA 🟢
BULL & BEARCOMPRA 🟢
Le indicazioni tecniche su $ETH ad 1 settimana

Anche qui, fatta eccezione per Williams, la situazione all’unanimità positiva. Cosa che ci porta a cercare ulteriore conforto anche all’interno dei supporti e delle resistenze, ovvero dei possibili punti di inversione del trend. I punti da guardare per la prossima settimana saranno di 4.518$ per la resistenza e di 3.818$ per il supporto, ricavati secondo i coefficienti di Woodies. Un canale molto alto, che potrebbe far presupporre una certa volatilità – che potremmo cavalcare anche con Capital.com – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito senza limitazioni – ideale grazie a MetaTrader 4 e TradingView per i momenti di mercato di canale così ampio e con variazioni di prezzo attese di importante livello.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *