Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: è Boom di Short | Inizia il bear market? [ANALISI CON GRAFICI]

ORSI BITCOIN

Bitcoin: è Boom di Short | Inizia il bear market? [ANALISI CON GRAFICI]

+ANALISI DATI BITCOIN ESCLUSIVA CRIPTOVALUTA.IT+ Che ci fosse maretta si era capito già poco più di 48 ore fa, quando Bitcoin ha avviato una fase di movimenti laterali ma ribassisti, che lo hanno riportato, ancora una volta oggi, sotto i 60.000$.

Quello che però in pochi tra gli analisti sono andati ad indagare è il volume degli short, ovvero le posizioni aperte al ribasso contro Bitcoin. Posizioni che sono cresciute in modo considerevole proprio nelle ultime ore, assorbendo un primo duro colpo durante la mattinata.

Orsi Bitcoin - cosa sucecde sul mercaot? Analisi di Criptovaluta.it
Orsi all’attacco o sotto attacco? La nostra analisi

Una situazione che qualcuno potrebbe decidere di seguire operando al ribasso con la piattaforma Capital.com – vai qui per ricevere un conto di prova gratuito con capitale virtuale illimitato – piattaforma che permette di shortare in modo semplice e immediato.

Potremo inoltre utilizzarla per fare rcrypto – trading automatico con MetaTrader e TradingView, due delle piattaforme più utilizzate dai professionisti, sia per le criptovalute, sia invece per altri mercati, con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Crescono gli short, ma c’è motivo di preoccuparsi?

Il volume degli short su Bitcoin, su tutte le principali piazze in circolazione, è in forte aumento, come dimostra l’infografica che alleghiamo alla prima parte del nostro approfondimento.

Bitcoin - short alle 24 ore
Gli short giornalieri su Bitcoin

Quello che sta avvenendo è chiaro: a partire dalle 11:00 è iniziata una parabola crescente di short, che ne ha aumentato il volume fino al 100%, per poi tornare a più miti consigli soltanto intorno alle 17:00, seppur in forte rialzo rispetto ai valori di sole 24 ore fa.

Primo segnale: gli orsi ci stanno provando – e approfittando dei volumi bassi e del range ristretto entro il quale sta avvenendo tutto il trading su Bitcoin, stanno provando a guadagnare qualcosa da eventuali ed ulteriori ribassi.

Chi guarda alle ultime 24 ore potrebbe pensare ad un disastro che sta montando, alla necessità di chiudere le proprie posizioni e possibilmente di accodarsi alla ricerca di qualche profitto inverso. Come sempre però le cose andrebbero messe in prospettiva, cercando di evitare il rumore di breve periodo.

Siamo ancora lontani dai livelli massimi del crack di maggio e giugno

Il secondo grafico ci aiuterà a mettere in prospettiva quanto in realtà sta avvenendo sui mercati. Perché se è vero che c’è stata un’impennata all’interno della stessa giornata di trading, è altrettanto vero che in realtà siamo lontani dai massimi raggiunti durante l’anno.

Short Bitcoin - cosa succede sull'anno
Gli short di oggi sono irrilevanti con un orizzonte più ampio

Massimi che valevano circa 23 volte quanto toccato oggi – giusto per offrire una vera proporzione dell’andamento dei mercati e in particolare degli short che vengono inseriti su Bitfinex, che sono poi in proporzione identici a quanto troviamo all’interno degli altri exchange e delle altre piattaforme che permettono di shortare.

Gli short arrivano sempre con un certo lag

Ovvero con un certo ritardo sull’abbassamento di prezzo – e questo è un segnale tanto importante quanto controintuitivo: la maggior parte degli short arrivano soltanto dopo che un trend negativo si è già instaurato, cercando di aumentarne la forza.

Prezzo BTC contro SHort
Il confronto tra il prezzo di BTC e il volume di short

Il grafico sovrapposto rende chiara questa dinamica – e fa tirare un respiro di sollievo a chi è preoccupato per questo aumento degli short sul mercato. Aumento che, anche questa volta, sembrerebbe essere più legato ai late comers che ad un effettivo controllo da parte degli orsi.

Forse è il momento giusto di andare controcorrente

I salmoni, la metafora che a Wall Street utilizzano per indicare chi va controcorrente rispetto agli altri operatori di mercato, non hanno quasi mai vita lunga. Tuttavia i dati che abbiamo riportato sembrerebbero segnalare l’opportunità di muoversi proprio in questo senso.

Mentre gli short montano – anche se in modo relativamente timido, potrebbe accadere quell oche abbiamo visto in realtà durante il mese di giugno, quando al massimo degli short abbiamo visto corrispondere il picco di prezzo locale. Quindi ben vengano ulteriori aumenti degli short se questi dovessero aiutare Bitcoin a risalire. Sperando poi in un’uscite in stile Luglio, quando il crollo degli short ha segnato l’inizio della rinascita.

Chi volesse prendere posizione adesso su questa specifica configurazione di mercato può farlo con eToro – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con tutte le funzionalità disponibili, che ci offre tutti gli strumenti di analisi del mercato e anche esclusive fintech per copiare i migliori (compreso di auto – trading sul settore crypto).

Migliori che, lo speriamo per loro, non stanno ancora shortando Bitcoin, che nonostante una fase di movimenti laterali potrebbe dimostrare una forza montante anche a stretto giro di posta.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *