Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Wallet Bitcoin: è record | Gli investitori continuano ad aumentare

RECORD ATH BTC WALLET

Wallet Bitcoin: è record | Gli investitori continuano ad aumentare

Nuovo massimo storico per Bitcoin, anche se non si parla, per ovvi motivi, di prezzo. Ad aver raggiunto un nuovo record è il numero di wallet attivi, ovvero i wallet che hanno più di zero $BTC. Nel momento in cui scriviamo, secondo i dati che sono stati divulgati da Glassnode, sono più di 39 milioni gli indirizzi che hanno una parte, magari anche minima, di criptovaluta.

Una notizia che arriva a rasserenare un clima di preoccupazione – come vedremo poi con l’indice della paura sui mercati cripto – e in una fase di mercato che purtroppo vede ancora Bitcoin interessato da movimenti laterali.

Wallet Bitcoin Record - di Criptovaluta.it
Nuovo Record per i Wallet di Bitcoin

Notizia bullish, perché vuol dire che comunque sul mercato, a dispetto del prezzo statico, continuano ad arrivare nuovi investitori. Possiamo investire su questo rinnovato sentiment positivo con la piattaforma eToro – vai qui per ottenere un conto dimostrativo con 100.000$ di capitale virtuale e funzionalità tutte disponibili – intermediario che ci offre un’interfaccia web completa per accedere anche agli strumenti di analisi più evoluti.

Possiamo infatti utilizzarla anche per fare trading di breve e ricorrendo a servizi fintech evoluti come il CopyTrader per la copia dei migliori investitori e i CopyPortfolios per chi invece preferisce operare con cripto diversificate. Con 50$ possiamo passare al conto reale per fare sul serio compravendita di $BTC.

Quasi 39 milioni di wallet attivi, nonostante la correzione

Il dato è di quelli molto importanti per il sentiment che circonda Bitcoin. Siamo infatti davanti ad una crescita organica molto interessante per quanto riguarda il numero di wallet che hanno saldo positivo e non a zero.

Glassnode - dati sui wallet BTC
I dati diffusi da Glassnode

L’infografica che riportiamo segnala come in realtà tra l’aumento dei wallet e l’aumento di prezzo di Bitcoin non ci sia sempre corrispondenza piena, ma il dato va interpretato anche alla luce di un novembre meno scoppiettante di quanto ci si aspettasse. Nonostante il prezzo si sia allontanato dal massimo storico toccato soltanto poche settimane fa, sono sempre di più le persone che hanno deciso di acquistare Bitcoin e di detenerne in portafoglio.

Paura ancora non al massimo, ma probabilmente non ci arriverà

L’indice della paura e dell’avidità, quello che in inglese viene indicato come Fear & Greed Index si trova in una situazione che segnala la maggiore paura dei mercati oggi nel comparto delle criptovalute, anche se in recupero rispetto alla scorsa settimana.

Domina la paura, anche se in modalità soft

Una situazione che è lontana dai massimi di Sentiment Negativo che erano stati toccati nel corso della maxi-correzione di maggio e giugno. Un’analisi che possiamo leggere come relativamente statica, complice anche la maretta rientrata, almeno per il momento, sui mercati finanziari classici.

Come muoversi in un contesto del genere

La nostra chiave di lettura è che siamo davanti ad un’ennesima fase di accumulazione, sempre o quasi propedeutica agli slanci di Bitcoin. Motivi di preoccupazione oggettiva non ci sembra che ce ne siano. Segnale di questo è anche la reazione molto moderata dei mercati alla notizia di un possibile ban per le criptovalute in India.

Notizia che in concreto è molto diversa da quanto effettivamente sta avvenendo in India ma che in altri contesti avrebbe comunque causato dei grossi patemi – e altrettanto importanti correzioni. Il mercato invece assorbe, segnale che è ancora dominato dagli speculatori che amano i movimenti laterali perché tipicamente finiscono per scuotere le mani dei piccoli investitori. Il nostro consiglio, in questo preciso momento del mercato, è di continuare ad holdare, dato che non ci sono segnali di una prossima debacle della criptovaluta prima per capitalizzazione di mercato.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *