Home / Bitcoin for Corporations | Dal 1° febbraio la conferenza con Saylor e Dorsey

Dorsey Saylor Bitcoin

Bitcoin for Corporations | Dal 1° febbraio la conferenza con Saylor e Dorsey

È ufficiale, si torna con il secondo appuntamento per de Bitcoin for Corporations, evento che come è desumibile dal nome è nato per offrire guidance alle grandi imprese che vogliono avvicinarsi a Bitcoin.

A condurre le danze sarà Michael J. Saylor, che i lettori di Criptovaluta.it conosceranno già in qualità di comandante in capo di Microstrategy, società che ha accumulato un enorme quantitativo di $BTC in cassa. A far parte però della kermesse ci saranno anche altri personaggi di spicco che ruotano intorno al mondo di Bitcoin, ovvero Jack Dorsey, ex-capo di Twitter, nonché i CEO di Paxos, NYDIG, Silvergte e Genesis.

Dorsey al Bitcoin for corporations - ecco come
Torna il Bitcoin for Corporations – partecipa anche Dorsey

Un palco decisamente importante, che rilancia un evento che potrebbe allargare – e di molto – il campo d’azione di Bitcoin a livello di mega-corporation. Possiamo investire su Bitcoin con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere il conto demo con tutte le funzionalità FINTECH PREMIUM – che ci permettono di analizzare il mercato e di operarvi con soluzioni uniche.

Su tutte va segnalato il CopyTrader, sistema di trading automatico che offre la possibilità di copiare i migliori investitori così come di spiare i loro portafogli. Possiamo inoltre studiare i loro portafogli, che sono trasparenti e accessibili a tutti. In aggiunta possiamo investire con gli Smart Portfolios che ci garantiscono accesso a panieri cripto che accompagnano a $BTC altri crypto-asset. Con 50$ potremo passare ad un conto reale.

Cosa bolle in pentola per il nuovo Bitcoin for Corporations?

Sarà un evento completamente virtuale e che non si terrà dunque in presenza, una riedizione di quanto è avvenuto soltanto un anno fa. A guidare tutte le operazioni ci sarà Michael Saylor, che sarà accompagnato anche dal suo CFO di Microstrategy Phong Le.

Ci saranno però tanti altri ospiti d’onore – e che potranno dare un’impronta decisamente diversa all’intera kermesse troviamo anche Jack Dorsey, personaggio che dopo la fuoriuscita da Twitter ha puntato tutto su Bitcoin, annunciando nell’ordine una nuova macchina per il mining, insieme ad un nuovo wallet non custodial per $BTC.

Bitcoin sarà anche difeso, per non dire evangelizzato, da personaggi del calibro di Charles Cascarilla di Paxos, nonché Robert Gutmann di NYDIG e anche Alan Lane di Silvergate, gruppi finanziari fortemente focalizzati sul mondo di Bitcoin in particolare.

Si parte martedì 1 febbraio da mezzogiorno EST, ovvero quando in Italia saranno le 18:00 e si continuerà per circa quattro ore. Il tutto verrà ripetuto anche il giorno successivo, ovvero mercoledì 2 febbraio.

Cosa aspettarsi dalla conferenza?

Non molto in termini di annunci, a meno che Jack Dorsey non abbia in serbo qualche colpo a sorpresa. Si tratta però di un importante passo verso l’adozione di Bitcoin da parte delle grandi e grandissime imprese, compagne di viaggio senza le quali $BTC, pur essendo certi che si affermi comunque, troverà maggiori difficoltà.

A parlare e condurre sarà quel Michael Saylor che tramite MicroStrategy ha acquistato oltre 100.000 $BTC e continua ad acquistarne. Qualcuno che di imprese che puntano su Bitcoin dovrà pur saperne qualcosa – e la presenza di Jack Dorsey, oltre a rendere molto più credibile l’intera operazione, potrà essere teatro di interessanti novità. Noi la seguiremo per voi e non mancheremo di riportarvi i momenti salienti della kermesse.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *