Home / Ethereum NFT disponibili su Crypto.com | Ecco come funzionerà

NFT Ethereum

Ethereum NFT disponibili su Crypto.com | Ecco come funzionerà

Crypto.com si allarga nel mondo dei NFT e annuncia, tramite il suo blog ufficiale, che comincerà a supportare anche i token non fungibili che sono stati creati su network Ethereum.

Il tutto all’interno di un programma a basse commissioni, per ora però soltanto su una serie di progetti scelti da parte di Crypto.com stessa, con un allargamento che dovrà arrivare, a rigor di logica, soltanto più avanti.

Crypto.com apre ai NFT di Ethereum
Crypto.com apre ai NFT mintati su Ethereum

Si tratta di un ottimo passo in avanti per Crypto.comvai qui per ottenere un conto gratuito con 25$ di bonus esclusivo in $CRO – conto che ci permette di accedere a tutti i migliori servizi che sono offerti da questo exchange di criptovalute, tra i più attivi anche nel listing di nuovi progetti emergenti.

All’interno di questi exchange troviamo anche degli ottimi servizi aggiuntivi, come possono essere il Supercharger per ottenere cripto gratis dallo staking, con tassi superiori a quelli di mercato. Abbiamo anche un sistema di carte con vantaggi a scalare a seconda della quantità di $CRO che lasciamo in deposito. Aprire un conto non costa nulla e le commissioni praticate sono tra le più basse del settore.

Crypto.com apre ai NFT made in Ethereum

E si tratta di una grande notizia non solo per Ethereum e per il suo ecosistema, ma anche direttamente per Crypto.com con la sua divisione di NFT, dato che così potrà supportare hosting e compravendita di progetti che sono tra i più popolari al mondo, includendo ad esempio anche i CryptoPunks.

Il tutto condito anche da un rebate sulle commissioni di vendita e di acquisto che renderà il marketplace NFT di Crypto.com uno dei più convenienti su scala mondiale, in particolare per chi prova a fare trading di questo specifico comparto del mondo cripto.

La promozione dovrebbe durare fino a luglio, per poi passare ad un regime di normalità anche sul piano delle commissioni, in stile OpenSea. C’è comunque da approfittarne e siamo certi del fatto che in molti lo faranno, in particolare tra coloro i quali devono vendere NFT di un certo valore, per i quali le commissioni di vendita potrebbero diventare sicuramente importanti anche in termini di valore assoluto.

Non tutti i progetti nati su Ethereum saranno supportati. È presente una whitelist che verrà con il tempo aggiornata e che per ora include tutti o quasi i progetti più popolari – e più ricchi – di questo universo. Staremo poi a vedere quali saranno le evoluzioni del protocollo del marketplace di Crypto.com in questo senso.

Continua la lotta senza esclusione di colpi tra i principali exchange

Una lotta che vede i principali exchange giocarsela tanto in termini di servizi aggiuntivi, quanto di pubblicità. Sono passati pochi giorni da quello che passerà alla storia come il Crypto Super Bowl e che ha visto partecipare con i suoi spot anche Crypto.com.

Nella nostra video-recensione spieghiamo per filo e per segno quali sono i servizi esclusivi offerti a tutti, anche a chi volesse partecipare con capitali relativamente ridotti. E dopo un 2021 scoppiettante, il 2022 sembrerebbe essersi aperto davvero nel migliore dei modi.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *