Home / Tutte le pubblicità cripto al Super Bowl | Da Bitcoin ai meme coin [VIDEO]

CRIPTOVALUTA - SUPERBOWL

Tutte le pubblicità cripto al Super Bowl | Da Bitcoin ai meme coin [VIDEO]

Spot seguiti da milioni di persone in diretta, con due dei più popolari exchange e intermediario al mondo, anzi tre, che hanno per l’appunto scelto proprio il Super Bowl per farsi un po’ di pubblicità.

Coinbase, ma anche eToro, FTX e Crypto.com hanno dominato gli spazi pubblicitari del Super Bowl – che è evento tra i più seguiti al mondo, tra quelli più sportivi e non. Spot divertenti, che hanno sicuramente allargato il pubblico potenziale del mondo cripto, ma non senza colpi di scena.

Superbowl - le pubblicità cripto
Una serata divertente anche per chi non ama il football america

Una buona notizia per tutto il comparto, che grazie a tutta l’enorme liquidità accumulata dagli intermediari, potrà continuare a muoversi in questa direzione. Possiamo investire sulla futura ondata del mondo cripto e del suo nuovo pubblico anche con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto gratuito di prova con il TOP dei servizi – intermediario che non solo si è fatto pubblicità durante il Super Bowl, ma che è tra i più forniti di cripto e di funzionalità avanzate.

Qui possiamo trovare infatti il CopyTrader per fare trading automatico copiando i migliori trader presenti sulla piattaforma. Poi abbiamo anche tutti i servizi inclusi nel WebTrader, utili sia sul breve che sul lungo periodo. Possiamo poi passare ad un conto reale investendo soltanto 50$.

eToro, Coinbase, FTX e Crypto.com si godono la scena

Gli spot andati in onda in diretta sono stai in realtà 4, con Bitcoin e criptovalute che sono stati tra i protagonisti degli spazi commerciali durante la partita dell’anno. Ma andiamo anche qui con ordine.

  • Crypto.com con Lebron James

Un spot nuovo di pacca – che ha affiancato quello classico con Matt Damon, che sfrutta la popolarità del giocatore di basket che è diventato di recente partner proprio di Crypto.com, anche in ottica di creazione di programmi educativi a tema cripto per i quartieri e le città più svantaggiate. Forse è stato quello meno concentrato sulle cripto in senso stretto.

  • eToro con il “social trading”

Anche eToro ha approfittato del Super Bowl per lanciare un nuovo spot – secondo molti con un omaggio al mondo dei meme token e coins. Accattivante – e forse più apprezzato di quello di LeBron James.

  • FTX con Larry David

Questo è stato forse il vero colpaccio, perché è finito a far da sponsor al mondo cripto Larry Davis, che anche in Europa.

Uno spot esilarante, dove Larry David interpreta in ogni periodo storico l’uomo che si è trovato davanti alla scoperta del momento, negandone ogni volta l’utilità. Questo fino ad arrivare, appunto, alle criptovalute. Forse, almeno raccogliendo il polso dei social network, il più apprezzato di questa tornata.

Lo strano spot di Coinbase e il crash del sito

Per quanto riguarda l’originalità la palma va sicuramente assegnata a Coinbase, che forse avrà speso pochissimo per realizzarla, avendo a disposizione una grande idea.

Un QR code che gira a schermo, che porta alla pagina del concorso sempre di Coinbase che assegnerà 3 premi da 1 milione di dollari ciascuno in Bitcoin. Inutile forse anche ricordare ai nostri lettori che il sito è andato subito dopo in crash, segno del fatto di aver colpito nel segno. Oppure di una campagna di marketing ber orchestrata. Purché se ne parli?

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *