Home / Solana arriva su Deribit | Futures ed opzioni dal 9 maggio!

Solana Deribit

Solana arriva su Deribit | Futures ed opzioni dal 9 maggio!

Domani sarà il gran giorno per Solana. Il suo token diventerà infatti sottostante per diversi prodotti finanziari avanzati gestiti da Deribit, a partire dai futures. E il prossimo 9 maggio sarà il turno, cosa più importante come segnale, anche delle opzioni. Tutto presso la piattaforma più utilizzata al livello mondiale per questo tipo di servizi.

Una piattaforma forse poco conosciuta tra i non addetti ai lavori e tra chi non opera con movimenti puramente speculativi, ma che rappresenta al tempo stesso una sorta di consacrazione per qualunque tipo di cripto asset.

Solana sarà l’unico asset con opzioni oltre a Bitcoin ed Ethereum

Chi vive in Italia non deve comunque aspettare Deribit. Possiamo infatti trovare Solana all’interno della piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto gratis di prova per TESTARE le funzioni PREMIUM – intermediario che da sempre inserisce a listino soltanto quei prodotti in grado di offrire il top in termini di prospettive presenti e future.

Al suo interno molti strumenti avanzati come gli Smart Portfolios – portafogli cripto già diversificati che operano in stile ETF pur non richiedendo delle commissioni aggiuntive. Abbiamo poi anche il CopyTrader, sistema che ci permette di investire con trading automatico, andando a copiare i migliori che operano su questa piattaforma. Con 50$ possiamo poi passare al conto reale di trading.

Solana entra nella famiglia di Deribit: ecco cosa significa questo passaggio

Una sorta di battesimo di fuoco, che segnala l’ingresso negli ambienti finanziari e speculativi che contano. Secondo quanto è stato diffuso da Deribit infatti, già da domani dovrebbero essere disponibili i futures su SOL, mentre dovremo aspettare fino al 9 maggio per le prime opzioni europee.

Un passaggio, il secondo, di enorme importanza, dato che per il momento il gruppo offre opzioni soltanto su Bitcoin ed Ethereum. Segnale, per molti analisti, dell’importante interesse che $SOL sta suscitando anche tra gli investitori istituzionali, con le opzioni che sono uno degli strumenti preferiti per fare hedging, ovvero a copertura di determinati movimenti di mercato ed operazioni.

Non è dato sapere se nel futuro di breve periodo Deribit finirà per inserire anche altri prodotti nella sezione opzioni, mentre quella futures è tra quelle più fornite di sottostanti su scala globale. Un passo in avanti importante dunque per $SOL, e anche, a nostro avviso, per chi ci ha già investito.

Il giro di boa dei 100$: cosa aspettarsi da Solana per i prossimi giorni

Con ogni probabilità per i prossimi giorni sarà ancora $BTC a tenere banco e a fare da ago della bilancia per tutto il comparto. Oggi si chiude anche la tornata delle earning calls importanti per il settore tech, che hanno tenuto banco negli ultimi giorni contribuendo alla confusione sui mercati di tutti gli asset di rischio.

$SOL si trova ancora molto lontana, come d’altronde il grosso del mercato di riferimento, dai suoi massimi storici. Il fatto però di essere riuscita a riguadagnare con una certa facilità i 100$ potrebbe essere interpretato come un buon segno.

Staremo a vedere come evolverà il mercato: certo è che l’introduzione su Deribit è un segnale forte dell’interesse che sta maturando ai piani alti per un progetto che è da sempre spinto da player che contano nel settore. Che sia questo il primo passo verso la definitiva consacrazione?

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *