Home / +INCREDIBILE+ Crypto.com ci ripensa! | Basterà per invertire trend di $CRO?

Crypto.com nuove condizioni

+INCREDIBILE+ Crypto.com ci ripensa! | Basterà per invertire trend di $CRO?

È ancora la polemica sui cashback delle carte Crypto.com a tenere banco maggiormente nel mondo delle cripto. Una polemica che ha già avuto effetti molto concreti sul valore di mercato di $CRO, ancora in caduta libera.

Una situazione preoccupante per l’impresa, che puntava nel 2022 al vertice del mondo degli exchange di criptovalute e che invece ora si trova a gestire una situazione estremamente complicata. Con Kris, il CEO del gruppo, che tramite Twitter ha annunciato un parziale ritorno sui propri passi.

Crypto.com review delle condizioni nuove applicate
Marszalek di Crypto.com ci ripensa, ma basterà?

Basterà per far tornare $CRO a crescere e, magari, verso i livelli di prezzo ai quali ci aveva abituato? Chi crede in questa evoluzione può tornare ad operare con Crypto.comvai qui per ottenere un conto gratuito con bonus – che nonostante lo slash al cashback continua comunque ad offrire un ambiente per molti conveniente per comprare e vendere cripto.

Abbiamo anche il Supercharger, lo staking classico e comunque accesso a centinaia di cripto, molte delle quali scelte tra i progetti in potenza più interessanti del mondo cripto. Il tutto all’interno di un ecosistema sicuro e affidabile.

Kris torna sui suoi passi, ma ad una larga parte della community questo non basta

La frittata è fatta? Probabilmente sì, dato che il tempestivo intervento di Kris di Crypto.com più che sedare le polemiche ha contribuito ad alzare un ennesimo polverone, con una community che si è legata al dito l’importante riduzione dei benefit cashback che erano legati all’utilizzo delle carte VISA offerte dal gruppo. Qualcosa di cui abbiamo parlato ieri e che continua a tenere banco all’interno delle community del mondo cripto, in particolare tra quelle che avevano appunto iniziato ad utilizzare le carte e a mettere $CRO in staking a questo scopo. Ma procediamo con ordine.

Dopo il polverone Kris, al secolo Kris Marszalek, leader indiscusso del progetto e CEO, è intervenuto tramite Twitter per cercare di sedare gli animi e, in parte, tornare sui suoi passi.

La community si è fatta sentire in relazione ai cambiamenti del programma di carte che abbiamo annunciato ieri. Teniamo molto alla nostra community, la ascoltiamo e lo faremo sempre. Di conseguenza, andremo a rivedere i rate di staking offerti con le carte. Invece di eliminare completamente le ricompense per lo staking, offriremo un programma più bilanciato. APY dell’8% per i membri privati (Obsidian, Icy Whie, Frosted Rose Gold), e invece 4% per quanto riguarda Jade Green e Royal Indigo. Queste sono decisioni dure: nessuno vuole ridurre i benefit delle carte, e neanche io lo voglio. Data comunque la nostra dimensione, è necessario per raggiungere la sostenibilità di lungo periodo. Tra i cambiamenti, cerchiamo di non perdere di vista tutta la strada che abbiamo fatto insieme. Crypto.com è diventata una delle piattaforme più grandi a livello mondiale. L’ecosistema Cronos sta crescendo in modo esponenziale in termini di transazioni, wallet unici e progetti che vi sono ospitati. Tante innovazioni stanno arrivando su Cronos, compresi dei ritorni interessanti per la community. Crypto.com li renderà accessibili a tutti. Grazie per il feedback e il supporto.

Un messaggio che però, come abbiamo anticipato poco sopra, invece di calmare le polemiche, ne ha innescate forse di più, dato che quel che interessa agli utenti sono maggiormente i cashback, diventati, per stessa ammissione del CEO, insostenibili.

Una situazione di difficile ricomposizione, anche se…

La situazione sembra essere di difficile ricomposizione, con la community che negli ultimi mesi si è raccolta intorno a Crypto.com che continua ad essere piuttosto delusa dalla decisione repentina del gruppo di tagliare i benefit per i suoi clienti.

La ricomposizione sembrerebbe essere ancora difficile, tuttavia riteniamo anche che la caduta libera non potrà essere eterna. Crypto.com, e su questo ci mettiamo la faccia, continua ad essere al netto dei cashback un ecosistema molto solido e effettivamente in crescita. E questa reazione nevrotica dei mercati potrebbe al contrario segnalare una buona opportunità di acquisto. Staremo a vedere come si muoverà il token nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *