Home / Bitcoin e Ethereum per comprare una casa? | È possibile in Canada!

CASE IN CANADA BITCOIN

Bitcoin e Ethereum per comprare una casa? | È possibile in Canada!

Mercato immobiliare e mondo cripto tornano a incrociare le proprie strade. Questa volta accade in Québec, dove un imprenditore locale ha deciso di vendere proprietà residenziali in cambio di criptovalute.

SKYBLÜ Condos Cité Mirabel riceverà dagli acquirenti pagamenti in cripto, per convertire i proventi in valuta fiat e trasferirli nei conti bancari del gruppo. Sicuramente non un unicum su scala mondiale – e al tempo stesso un’operazione pubblicitaria – ma comunque segno del fatto che il mondo cripto continua a tirare e ad essere al centro anche del discorso pop.

Un mondo sul quale possiamo investire con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top del FINTECH – intermediario che ci offre un listino di 75+ criptovalute a listino, con la possibilità anche di fare trading su altri tipi di asset.

Possiamo operare con un WebTrader accessibile via web, insieme a quanto viene offerto per il Trading Automatico dal CopyTrader, con copia dei migliori trader della piattaforma e anche la possibilità di spiare ogni loro mossa. Ci bastano poi 50$ per passare ad un conto reale.

Ancora immobili in cripto

Il mercato immobiliare torna a far parlare di sé con l’ennesima apertura alle criptovalute. La notizia non dovrebbe suscitare clamore, visto che in questa direzione abbiamo già registrato più di un esempio, soprattutto in tempi più rosei. Ciò che fa riflettere è l’atteggiamento di aziende più o meno strutturate verso il mondo cripto.

Bitcoin ed Ethereum - si possono comprare case in Canada
Non è la prima volta, ma è comunque un evento

Con Bitcoin chiamato a tenere botta – non è un eufemismo – per quasi tutti gli altri asset, l’andamento ribassista dei mercati non sembra spaventare soggetti come Ray Junior Courtemanche, imprenditore del mattone in quel di Montréal.

Sempre più individui posseggono e utilizzano criptovalute. Come azienda stavamo solo aspettando di mettere a punto un sistema semplice per usarle nelle nostre compravendite. L’abbiamo trovato, e possiamo sfruttare la sicurezza e l’affidabilità della blockchain. La transazione è tra noi e il cliente, senza altri intermediari. Questo aspetto farà gola a tutti gli operatori del nostro settore.

Courtemanche, a capo del gruppo SKYBLÜ Condos Cité Mirabel, ha le idee chiare: il nuovo complesso residenziale si venderà in criptovalute. Nessuna preoccupazione per l’inverno dei mercati in corso, ma fiducia totale verso le cripto soprattutto se consideriamo che le proprietà in vendita saranno di alta fascia, quindi tutt’altro che economiche.

Il tutto poi in un Paese che ha già dimostrato una certa familiarità con mining e criptovalute: sappiamo di associazioni di volontariato che accettano donazioni in Ethereum e Bitcoin. Quel Canada così crypto-friendly, in altre occasioni ha mostrato un atteggiamento controverso, soprattutto nella vicenda GoFundMe. In quell’occasione il governo tentò di bloccare le donazioni in Bitcoin raccolte dalla rete per sostenere i camionisti in rivolta.

Vicende che da prospettive diverse e soprattutto in declinazioni differenti, ci mostrano come in Canada la circolazione di criptovalute possa dirsi ormai consolidata, e con essa la cultura che ne sottende l’esistenza. I cittadini dimostrano propensione agli acquisti in cripto, anche per affari di una certa portata come nel caso di compravendite immobiliari.

Dove possiamo trasferirci con le cripto

Affari immobiliari che come accennato in apertura non rappresentano più una novità, perlomeno tra le nostre news. In ordine cronologico inverso abbiamo raccontato del buon Altar Peni che ha messo la casa di famiglia all’asta, in quel di Auckland. In un momento in cui le criptovalute si stavano svalutando, e con i prezzi del mattone alle stelle, l’ex imprenditore dello zucchero filato sembrava aver trovato il momento ideale per vendere in Bitcoin e attendere sulla riva del fiume la sua prossima rivalutazione.

Azione oculata di un privato sulla scia di professionisti del settore immobiliare che hanno aperto le danze in Portogallo, qualche settimana prima. L’affare di Braga è stato replicato pochi giorni dopo a Louisville, Kentucky, dove abbiamo registrato la prima compravendita immobiliare in Bitcoin.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

14 commenti

  1. PENSO CHE BTC ANDRÀ A ZERO! PER 2 SEMPLICI MOTIVI

    1) BTC NON È UNA RISERVA DI VALORE,MOTIVO È CROLLATO COME L’AZIONARIATO PERCUI NON È PER NIENTE COME L’ORO.

    2) BTC HA IL GROSSO PROBLEMA DEL CONSUMO ENERGETICO,HO FATTO DEI CALCOLI SU NICEHASH E PRATICAMENTE CHI STA FACENDO MINING DI BTC “STA PERDENDO SOLDI” E NON POCHI,PERCUI IL MINING NON È PER NIENTE PROFITTEVOLE ANZI È DECISAMENTE PERDENTE,FORSE GLI UNICI CHE STANNO CONTINUANTO A GUADAGNARE COL MINING SONO LE GRANDI SOCIETÀ DI MINING MA SICURAMENTE SPICCIOLI E SONO APPESI IN UN FILO.

    ADESSO IO DICO SE NESSUNO PIÙ CONTINUA A MINARE BTC LA RETE PERDE VALORE E LA SICUREZZA,PERCUI IL PREZZO DI BTC CROLLERÀ A ZERO TIPO TERRA LUNA.

    MA NESSUNO NE PARLA, MI DIVERTIRÒ QUANDO CI SARÀ IL PIÙ GRANDE DISASTRO ECONOMICO, PERCHÉ I POLLI DEVONO ESSERE MANGIATI.

    MI DISPIACE SOLO PER I RAGAZZINI MOLTO GIOVANI CHE ANCORA NON CONOSCONO LA VITA.

    • Ciao , ti ricordiamo che non è obblibatorio scrivere in maiuscolo su Criptovaluta.it, così come non è strettamente necessario, mi creda, poatare 4 / 5 commenti alla volta identici.

      Riguardo le sue opinioni su btc , seppur opinabili, ovviamente le rispettiamo e ne apriamo il doveroso contraddittorio con la community .

      • Innanzitutto ti ringrazio per avermi risposto in modo educato e serio.

        Io posto le stesse cose su più articoli per il semplice motivo che lo debbano leggere più utenti possibile.

        Io esprimo e spiego il mio punto di vista ma con delle prove inequivocabili,che sono le seguenti:

        1) BTC non è assolutamente un bene rifugio perché si è comportato come le azioni.

        2) BTC consuma troppo energia e già ora non è assolutamente conveniente/profittevole fare mining per estrarlo,ciò comporta la destabilizzazione di bitcoin stesso.

        • la mamma di antonio

          “MI DIVERTIRÒ QUANDO CI SARÀ IL PIÙ GRANDE DISASTRO ECONOMICO, PERCHÉ I POLLI DEVONO ESSERE MANGIATI”

          [il post dopo]

          “Innanzitutto ti ringrazio per avermi risposto in modo educato e serio”

          Fammi capire… a te piace quando ti rispondono in modo “educato e serio” ma fai crossposting, scrivi in maiuscolo e auguri alla gente di perdere i propri soldi? Ma davvero? Sono curiosa, da 1 a 10 quanto ti fai ridere da solo?!? O semplicemente non sei abituato a vivere in una comunità? 😀

          P.S. sei talmente disinformato su bitcoin che in confronto un neonato che discute di fisica quantistica pare quasi credibile XD
          P.S.2 più riesci a farti leggere più riesci a far ridere la gente, non ad “aprirle gli occhi” 😉
          P.S.3 occhio che al prossimo crossposting ti becchi un ban e finisci come mio figlio che purtroppo non riusciamo più a leggere… o sei proprio lui sotto falso nome? eh eh? vediamo quanto resisti prima di passare agli insulti, ci mettiamo poco a capirlo 😀

          NO ANTONIO CHE VUOL DIRE “DIEGO LO VOGLIO SPOSARE E’ UNO CHE HA CAPITO TUTTO”, SIAMO IN ITALIA NON SI PUO’ ANCORA, PER UN UOMO E’ PIU’ FACLE SPOSARE UNA ZEBRA CHE UN ALTRO UOMOooOoooOOOOOOO

          • Hai fatto un discorso lungo ma praticamente non hai detto niente a parte ripetermi che non capisco niente,anzi come hai detto tu un neonato ne capisce più di me.

            Perché invece non mi spieghi perché non sei d’accordo con me dettagliatamente e seriamente.

            PARLIAMONE (se ne sei in grado)

          • la mamma di antonio

            oh guarda, adesso non usi più il caps? adesso non mi auguri più di perdere i miei soldi? e sentiamo, credi che basti dire “ok parliamo” perchè io sia pronta a parlare con te? Lo avrei fatto con una persona educata, ma no caro mio, io non butto il mio tempo a spiegare le cose a chi parte insultando e va fiero della propria ignoranzaanzi vuole “aprire gli occhi” agli altri 🙂

            Diciamo che adesso ti documenti su bitcoin, poi quando hai capito quantomeno come funziona il meccanismo del mining torni qui e -se ne avrò voglia- ne parliamo, ok?

            buona lettura… ah certo, ” se ne sei in grado” (cit.) 🙂

            Fate quasi tenerezza…. partite insultando e facendo i grossi, poi all’improvviso “volete parlare” e anzi provate a passare per vittime… poverini, vi abbiamo trattati male…. AHAHAHA CHE SPASSO 😀

            (cmq ragazzi questo è davvero Antonio che non riesce a fare a meno di scrivere sul forum, credetemi 🙂 )

            NO ANTONIO CHE FAI SMETTI DI USARE LA CARTA D’ALLUMINIO PER FARTI QUEL CAPPELLO, TI ASSICURO CHE SAYLOR NON PUO’ LEGGERTI NEL PENSIERO E CONTROLALRTI SENZAAAAaaAaAAAAA

            E il bello è che io lo posso prendere per il culo e lui non può farlo con me sennò gli viene bannato pure questo inirizzo mail 😀

        • Ciao Diego, Bitcoin è il primo ed unico esperimento monetario digitale decentralizzato, quindi fai tu conto che hai tra le mani la possibilità di avere la tua indipendenza monetaria. Tu ti riferisci al comportamento di bitcoin in base ai tecnologici stocks del nasdaq e su criptovaluta.it siamo stati i primi a parlarne, ovvio: ma questo ” comportamento ” è frutto del comportamento di chi compra btc per fini speculativi , e ci sta, ma la tua tesi non regge lo stesso.

  2. Tutti sono in grado di insultare e deridere.

    Infatti io ho illustrato i miei punti di vista dettagliatamente.

    • la mamma di antonio

      li hai illustrati, certo, ma non hai dimostrato proprio nulla!
      … capisco però che tu sia convinto di avere messo in scacco la comunità bitcoin con due considerazioni da scuola elementare, “non ha valore” e “il mining non funziona”, quindi vabbè, che vuoi che ti dica, bravo, hai vinto tu 😀

      NO ANTONIO SMETTILA DI APRIRE NUOVI ACCOUNT SU CRIPTOVALUTA.IT TANTO A BREVE TE LI BANNANO TUTTI LO STESSOOOOooOOoOOO

    • Per comprendere bitcoin è necessario comprendere la scienza, la tecnologia e la storia dell’uomo.
      La struttura di bitcoin è energivora vero, come lo sono l’industria della carta, del vetro e quella siderurgica, ma sono necessarie alla nostra società.
      Noi siamo qui, convinti del fatto che bitcoin è anch’esso necessario alla stessa società, perché porta con sé la libertà, l’uguaglianza e l’equilibrio di cui il mondo ha bisogno.
      Se capirai questo sarai uno di noi è sarai ben accetto.

      • BTC necessario per lo sviluppo della società come il vetro,la carta o la siderurgia ahah,già esistono le monete fiat, le banche istituti finanziari percui BTC è inutile.
        Il vetro la carta la siderurgia sono necessari.

        • Dunque hai scelto, non sei uno di noi, e quindi cosa ci vuoi insegnare?
          Di cosa ci vuoi convincere?
          Luigi fa bene a far passare le tue opinioni, perché tu sei il sale che esalta il sapore delle nostre parole, sei la rappresentazione della dicotomia universale, il bene non può avere coscienza di sé senza il male, così la luce senza il buio, il bianco senza il nero.
          Tu sei il lato oscuro della forza e noi gli jedi…….buon weekend…..ah Diego, a noi quel che dice la banca centrale non interessa.

  3. Non controbattendomi su btc praticamente mi hai confermato che i miei punti di vista su Bitcoin sono indiscutibili e inattaccabili perché è così.
    È come dire che Apple è un’azienda ricchissima,certo che è ricchissima questo non lo può negare nessuno perché è la verità.

    Se ti viene il coraggio di rispondere seriamente su Bitcoin e non su ANTONIO io sono qua,ti Aspetto.

    • la mamma di antonio

      leggi l’altro mio commento… te lo copio qui, poi smetto di risponderti perchè ci metterai del tempo a informarti, e se non ti informi è tempo sprecato:

      “oh guarda, adesso non usi più il caps? adesso non mi auguri più di perdere i miei soldi? e sentiamo, credi che basti dire “ok parliamo” perchè io sia pronta a parlare con te? Lo avrei fatto con una persona educata, ma no caro mio, io non butto il mio tempo a spiegare le cose a chi parte insultando e va fiero della propria ignoranzaanzi vuole “aprire gli occhi” agli altri 🙂

      Diciamo che adesso ti documenti su bitcoin, poi quando hai capito quantomeno come funziona il meccanismo del mining torni qui e -se ne avrò voglia- ne parliamo, ok?

      buona lettura… ah certo, ” se ne sei in grado” (cit.) 🙂

      Fate quasi tenerezza…. partite insultando e facendo i grossi, poi all’improvviso “volete parlare” e anzi provate a passare per vittime… poverini, vi abbiamo trattati male…. AHAHAHA CHE SPASSO 😀

      (cmq ragazzi questo è davvero Antonio che non riesce a fare a meno di scrivere sul forum, credetemi 🙂 )

      NO ANTONIO CHE FAI SMETTI DI USARE LA CARTA D’ALLUMINIO PER FARTI QUEL CAPPELLO, TI ASSICURO CHE SAYLOR NON PUO’ LEGGERTI NEL PENSIERO E CONTROLALRTI SENZAAAAaaAaAAAAA

      E il bello è che io lo posso prendere per il culo e lui non può farlo con me sennò gli viene bannato pure questo inirizzo mail 😀”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *