Home / KINGSHIP sceglie il procuratore di Rihanna e Beyoncé | Notizia bullish anche per $APE

BAYC KINGSHIP BEYONCE

KINGSHIP sceglie il procuratore di Rihanna e Beyoncé | Notizia bullish anche per $APE

Grosse novità in casa Kingship: la super band di Bored Ape che vanta anche una Mutant Ape in formazione, verrà prodotta dallo staff che ha seguito artisti del calibro di Rihanna, Beyonce e altre superstar del pop internazionale.

Musicisti in formato NFT e con la faccia da scimmia, ma che godono del supporto di soldi, produttori ed etichetta perfettamente riconducibili sul piano reale. Ad interessarsi della band troviamo niente meno che il colosso Universal Music Group, non nuovo a incursioni nel business della musica su blockchain.

Anche se non direttamente collegati al direttivo, sarà comunque un’ottima pubblicità per $APE, che possiamo trovare anche su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli strumenti di trading – intermediario che ci permette di investire al meglio su 78+ cripto asset, tutti scelti tra i migliori per andamento presente e supposto futuro.

Con questo intermediario possiamo anche aprire al mondo del trading automatico, dato che ci offre la possibilità di investire con il CopyTrader, sistema di copia integrale delle posizioni altrui. Con gli Smart Portfolios invece possiamo passare agli investimenti su panieri cripto. Bastano 50$ per aprire un conto reale.

BAYC con il supporto, indiretto, di Beyonce

Snoccioliamo la news così ci togliamo subito il dente, lasciando le considerazioni del caso in coda. Un’etichetta riconducibile a Universal Music Group curerà gli affari di Kingship, superband formata da Captain, (basso e cori), KING (cantante), Arnell (batteria) e Hud (tastiere, chitarra, cori).

BAYC BEYONCE NFT UNIVERSAL
Un altro passo in avanti per la band più NFT di sempre

Tutto bene fin qui, se non fosse che il primo è un raro Mutant Ape, e gli altri Bored Ape provenienti ovviamente da BYAC, il progetto NFT più popolare e con ogni probabilità più redditizio al mondo. Di sicuro è il più glam in circolazione: i produttori delle scimmie in questione sono gli stessi che hanno seguito la carriera, e qui reggetevi forte, di Beyonce, James Fauntleroy, Rihanna, Nas, Chauncey Hollis Jr e via discorrendo.

Ma non è finita qui: 10:22PM, a cui si deve l’idea della band formata da scimmie virtuali (prude la Stratocaster, nda) ha messo insieme una squadra formata da 7 produttori discografici già vincitori di Grammy Award, oltre a un nutrito manipolo di artisti immaginiamo di altrettanta caratura.

L’operazione è un chiarissimo esempio di quanto di quanto sia ampio il campo di sfruttamento dei diritti commerciali in ambito NFT: sono eccitato dall’idea di esplorare tutte le opportunità che scaturiranno dall’accordo con Universal e 10:22PM.

Queste le parole di Jimmy McNelis, a capo del progetto e che con le scimmie della musica su blockchain ha già realizzato interessanti profitti: dopo un avvio in sordina, la band avrebbe venduto qualcosa come 5.000 NFT.

Un esperimento per ora riuscito

Musica on chain e lauti profitti che ovviamente non lasciano indifferenti diversi soggetti dell’industria discografica. E la notizia di oggi, oltre a scordare chitarre e bassi dei musicisti (veri) e con i quali per questo ci scusiamo, annovera tra gli attori principali Universal Music Group, colosso non nuovo ad incursioni nel Web3.

L’etichetta ha già dato saggio di saper monetizzare con la figura di Frank Zappa, e già questo basta per rientrare nei ranghi a nostro avviso, seguendo la legge del contrappasso al contrario: riportare in vita il mostro sacro su metaverse compensa l’operazione Kingship, seppur il progetto in sé sia lodevole sotto altri aspetti.

La popolarità delle scimmie su pentagramma può infatti fare da spinta per Apecoin, crypto legata al progetto BYAC che di recente ha mostrato di nuovo i muscoli dopo un periodo di relativa calma, forte anche di un cambio d’assetto interno che ha scatenato un rinnovato entusiasmo in grado di stuzzicare il toro fino a quel punto dormiente.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *