Home / +BOMBA+ Mastercard: ecco Crypto Source! | Trading cripto per le istituzioni finanziarie

MASTERCARD BITCOIN CRIPTO

+BOMBA+ Mastercard: ecco Crypto Source! | Trading cripto per le istituzioni finanziarie

Mastercard ancora nel mondo cripto. Il gruppo più importante al mondo per i pagamenti digitali e via carta ha infatti annunciato una nuova iniziativa, che va sotto il nome di Crypto Source, che permetterà alle istituzioni finanziarie di offrire alla propria clientela servizi di compravendita cripto.

Un passo in avanti importante tanto per l’impegno di Mastercard all’interno del settore, quanto per il mondo cripto, che da un’iniziativa del genere, che arriva da un intermediario di questo livello, non può che guadagnarne in credibilità, anche presso il grande pubblico.

Una buona notizia per il settore tutto, sul quale possiamo investire anche con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il meglio del mercato cripto e TRADING AUTOMATICO – intermediario che ci permette di investire su 78+ cripto e, per chi volesse diversificare il proprio portafoglio, anche in azioni come quelle di Mastercard, che hanno tra le altre cose avuto una buona performance dopo l’annuncio.

All’interno di eToro troviamo anche il CopyTrader, sistema per copiare i trader più bravi e fare così trading automatico. Abbiamo poi accesso anche al WebTrader interno che è comunque dotato di ottimi strumenti di analisi tecnica e per la gestione degli ordini. Con 50$ possiamo passare al conto reale.

Mastercard lancia un nuovo servizio cripto. E questa volta non è per i suoi clienti

Mastercard ci prova ancora. Il grande gruppo dei pagamenti digitali continua a spingere in quello che è il mondo di Bitcoin e delle criptovalute in generale. Nasce Crypto Source, servizio che permetterà alle società finanziarie e alle istituzioni di un certo rango di offrire ai propri clienti un servizio di compravendita di criptovalute grazie all’infrastruttura che sarà appunto offerta da Mastercard. E nell’accordo, come vedremo tra pochissimo, ci sarà in realtà molto di più.

  • Servizio di compravendita e stock criptovalute: il primo dei servizi che Mastercard offrirà ai business è quello di permette tanto l’acquisto quanto la detenzione delle cripto e dei Bitcoin.
  • Servizio di management a 360°, che includerà identificazione, analytics sulle cripto, monitoraggio pedissequo delle transazioni e anche compliance con le regole AML, ovvero quelle contro il riciclaggio di denaro. Sarà Mastercard stessa ad offrire la gestione del KYC;
  • Possibilità di spendere le cripto e anche di accedere ad altri tipi di servizi come pagamenti trans-nazionali basati su questi circuiti, nonché a carte ed altri tipi di servizi finanziari, che i clienti di Mastercard potranno girare ai loro.

Un nucleo di servizi completi che per quanto potrebbe fare storcere il naso a qualcuno, in realtà potrà essere volano importante per l’adozione su scala mondiale, con chi vorrà implementare i servizi di Mastercard per Bitcoin e cripto che fondamentalmente non dovrà occuparsi di nulla, dato che ci sarà il gruppo con la sua infrastruttura a prendersi cura di praticamente tutto.

Mastercard servizi per Bitcoin e cripto
Un nucleo di servizi completo

VISA risponderà al fuoco? Le cripto ormai ai piani alti della finanza e del sistema dei pagamenti internazionale

Ci sarà da vedere adesso se ci sarà qualche tipo di reazione da VISA, che pur nel recente passato ha avviato diversi servizi basati sulle cripto, così come se tra quelli che risponderanno al fuoco si troverà anche PayPal, altra società ormai da tempo nel mondo cripto.

Una battaglia che vedrà competere soltanto i grandi gruppi del “mondo che fu” per quanto riguarda i pagamenti? Non necessariamente, dato che c’è molto che bolle in pentola anche tra aziende crypto native, che forse saranno in grado di offrire prodotti più appetibili almeno per il pubblico che si è già appassionato a questo mondo.

Sta di fatto che la competizione non potrà che offrire dei vantaggi al sempre più vasto pubblico che si interessa oggi di cripto. E, per quanto possano essere fonte di preoccupazione per i più duri le grandi corporation, Mastercard sarà parte del percorso di normalizzazione di questo mondo.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *