Home / Crypto: il token di Voyager VOLA! | Per quale motivo? Tutta la verità

ARRIVA BINANCE?

Crypto: il token di Voyager VOLA! | Per quale motivo? Tutta la verità

Il mercato delle criptovalute continua ad essere dominato dagli effetti innescati dalla crisi e dal successivo crack di FTX. E anche il token che cresce di più oggi, in una giornata di calma piatta, deve questa corsa ad evoluzioni indirette di quella vicenda.

Secondo quanto riportato da Reuters – fonte non sempre attendibile sulle cripto e su Binance – il gruppo guidato da CZ sarebbe infatti pronto a fare una nuova offerta a Voyager, gruppo in difficoltà da alcuni mesi e era stato al centro di una delle ultime battaglie tra CZ e SBF. Una battaglia che ora, anche questa, potrebbe risolversi a favore del primo, con il token che ovviamente ne guadagna.

Token sul quale è ovviamente molto rischioso esporsi oggi (stiamo scommettendo su una notizia non ancora confermata). Chi non dovesse riuscire a frenarsi troverà il token per l’appunto su Binancequi puoi aprire il tuo conto gratuito – intermediario non solo coinvolto direttamente nella possibilità di acquisto di Voyager, ma anche teatro degli scambi anche su token a bassa capitalizzazione.

Abbiamo in Binance anche altri tipi di servizi per chi vuole fare trading professionale e anche prodotti per la liquidità e il risparmio, sempre considerando però la particolare struttura di questo tipo di offerte, a prescindere da quanto sia affidabile il fornitore.

Voyager vola sui rumors di Reuters

Una giornata molto piatta per Bitcoin e per il mondo delle criptovalute in generale. Abbiamo infatti movimenti laterali e perdite leggere diffuse un po’ su tutti gli asset del comparto. A brillare è Voyager con il suo token $VGX. Il motivo è tutto racchiuso in una notizia diffusa da Reuters pochi minuti fa.

Acquisizione voyager binance
Occhio però a fare il proprio ingresso ora sul mercato

Secondo l’agenzia di stampa – che ricordiamo non avere un record perfetto per quanto riguarda le news del mondo cripto – Binance potrebbe infatti farsi avanti di nuovo dopo che a fine settembre era stata al centro di una battaglia per l’acquisizione del lender proprio contro FTX. Battaglia che fu vinta appunto dall’exchange di SBF seppur la cosa sia poi risultata in una classica vittoria di pirro. Il recente crack dell’exchange ha infatti reso nullo l’accordo, con Voyager che è tornata ad un passo dal baratro.

Reuters riporta che potrebbe esserci un ritorno di fiamma per Binance, che potrebbe pertanto cercare di acquisire il gruppo e di rimetterlo in senso. Cosa che non poteva che innescare una corsa folle in un mercato disperatamente alla ricerca di occasioni.

  • Non è stato ancora confermato nulla

Sempre secondo quanto riporta Reuters, in realtà non ci sarebbe stato alcun commento ancora da parte di Binance, con la situazione che probabilmente andrà a sbrogliarsi nelle prossime ore.

Investire o no sul token?

La corsa è stata già di quelle importanti e potremo aspettarci un’altissima volatilità nei prossimi giorni, anche se l’affare con Binance dovesse andare in porto. Il nostro consiglio rimane quello di prestare la massima attenzione a questo tipo di operazioni, che moltiplicano il rischio già presente in modo importante nel mondo delle criptovalute.

Quindi anche se volessimo approcciarci a questo scambio, facciamolo sempre con la massima cautela e investendo soltanto capitali molto ridotti. I rischi, lo ripetiamo ancora una volta a scanso di ogni possibile equivoco, sono davvero alti!

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *