Home / LETTERA del capo del PRIMO EXCHANGE | Le crypto si difendono dal FUD

BINANCE SCRIVE

LETTERA del capo del PRIMO EXCHANGE | Le crypto si difendono dal FUD

Una breve lettera ai dipendenti per cercare di calmare le acque dopo una serie di attacchi frontali al suo exchange. Parliamo di CZ, leader di Binance, che successivamente al crollo di FTX – per il quale alcuni continuano ad attribuirgli responsabilità che ad avviso di chi scrive non ha – si trova in una posizione relativamente scomoda.

Posizione scomoda, sotto l’attacco anche da parte di diversi interni al mondo cripto, che però il leader di Binance sta provando a gestire, anche con una lettera tesa a rassicurare i propri dipendenti. Tutto questo mentre il token del gruppo $BNB, è tra quelli con le peggiori performance.

Nulla di nuovo: conseguenze tipiche del FUD, delle quali qualcuno approfitterà anche per cercare di ingrandire le proprie riserve. Possiamo trovare $BNB anche su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI DI TRADING – per un intermediario che offre 78+ cripto asset e un contesto unico per fare trading anche di breve periodo.

Soltanto tramite eToro abbiamo infatti accesso al mondo del CopyTrader, sistema che permette la copia dei trader più di successo e anche di spiare nei loro portafogli. Con gli Smart Portfolios possiamo investire anche in panieri cripto assortiti in stile ETF ma senza commissioni aggiuntive. Bastano 50$ per passare poi ad un conto reale.

Binance sotto attacco: CZ scrive ai dipendenti

Una lettera relativamente breve, che il leader di Binance ha indirizzato ai suoi dipendenti anche per fare chiarezza sul contenuto di certi articoli, in larga parte provenienti dalla stampa mainstream.

Team: forse avete letto alcune delle ultime notizie che riguardano Binance. L’effetto contagio derivante dall’implosione di FTX ha innescato esami più attenti e domande piuttosto dure. La buona notizia è che, anche se le storie che circolano sui giornali non sempre lo riflettono, possiamo rispondere alle domande che fanno al nostro business.

E ha poi continuato:

Ad esempio, nonostante le notizie odierne che riguardano i prelievi, siamo in una posizione finanziaria forte. Spesso processiamo più di 1 miliardo in depositi o prelievi su base giornaliera. Non è nulla di insolito. Tutti gli asset degli utenti sono coperti 1:1 e la struttura di capitale di Binance è priva di debiti. Manteniamo gli hot wallet per essere sicuri di avere sempre denaro a sufficienza per rispondere alle richieste di prelievo e andiamo a riempirli in accordo con queste.

Per quanto riguarda invece la notizia, ormai passata in secondo piano in quanto il problema è stato risolto, che riguarda il blocco dei prelievi in USDC:

Per quanto riguarda la vicenda del blocco temporaneo dei prelievi in USDC, dato che convertiamo automaticamente USDC in BUSDC per avere liquidità maggiore, in genere deteniamo depositi in USDC per le richieste di prelievo future. Nel caso di oggi [due giorni fa, NDR] , molte persone hanon depositato in BUSD o USDT per prelevare in USDC. Quando questo accade, abbiamo bisogno di effettuare conversioni. I nostri canali di conversione sono poco maneggevoli. Dobbiamo infatti passare da una banca di New York in USD, cosa che è lenta. Miglioreremo questo processo in futuro.

Concludendo poi:

Con tutto quello che sta succedendo, sappiamo di trovarci nel mezzo di un momento storico per le cripto. Siatene certi: questa organizzazione è stata costruita per durare. Fino a quando continueremo ad offrire ai nostri clienti il miglior servizio, la migliore esperienza d’uso e un ambiente di trading privo di ostacoli – Binance potrà sopravvivere qualunque inverno cripto. Mentre ci aspettiamo che i prossimi mesi saranno accidentati, supereremo questo periodo – e saremo più forti per averlo attraversato. Come sempre sono grato a tutti voi per l’incredibile impegno e duro lavoro e sono orgoglioso di questo incredibile business che abbiamo costruito insieme. CZ.

Chiamata alle armi per tranquillizzare tutti: funzionerà?

Siamo stati tra i primi al mondo nel cercare di analizzare in dettaglio le accuse che vengono mosse verso Binance, trovandole talvolta decisamente fuori luogo, come quelle mosse ieri da Kevin O’Leary di fronte al Senato USA.

FUD su Binance: analisi
Combattere il FUD? SI potrà fare solo con i fatti

Binance finirà per rivestire ancora per qualche tempo il ruolo del nemico designato dalle istituzioni, cosa che comporterà altri attacchi da parte di una certa stampa. Sarà, come ha detto CZ, un periodo difficile per tutto il comparto, al quale si dovrà rispondere, ancora una volta, con i fatti.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

26 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Sul primo punto non sono d’accordo caro Gianluca.
Secondo me, mio parere personale e come sempre discutibile una responsabilità CZ ce l’ha, che è quella di essere stato irresponsabile.
Non condivido il fatto che lui abbia deciso di rendere pubblica la decisione aziendale di liberarsi dei sui FTT.
Ok legalmente lo può fare, ma tu CZ sai cosa può scatenare quel tweet, oppure puoi pensare, al 50% faccio scoppiare un macello al 50% non gliene frega niente a nessuno, nel dubbio io non l’avrei fatto.
Che poi lui non poteva sapere cosa c’era dietro FTX, va bene, diciamo che gli credo, ma sei comunque CZ, poi con le allusioni che c’erano in quel tweet.
Con questo non voglio dire che devono esserci per forza regolamentazioni però un obbligo alla responsabilità sì.
Poteva risolvere con una telefonata privata, un telegramma, una mail certificata o quel che vuoi.
Non so se rendo l’idea del mio pensiero.
Mi sbaglio?
Però per carità responsabilità legali non ce le ha, questo non lo metto in dubbio.

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Sì ammetto che non era una cosa facile da gestire.
Però, con l’ipotesi b, avrei tranquillamente potuto rispondere che è normale prassi delle società finanziarie liberarsi di ” titoli” che non si ritengono più adeguati alla politica aziendale.
Nessuno mi avrebbe potuto accusare di aver dato una spinta al mio concorrente e di averlo fatto per diventare monopolista del settore.
Non so, forse è facile criticare da fuori.

jacopo
jacopo
1 mese fa

i miei 2 cents: CZ ha venduto SAPENDO che FTX era scoperta e SAPENDO che con il suo tweet avrebbe fatto saltare Ftx (innescando le vendite e la susseguente “exchange-run” dalla quale FTX non si sarebbe mai salvata perchè i soldi degli utenti NON LI AVEVA più). CZ insomma ha annunciato che avrebbe venduto proprio perchè VOLEVA far saltare FTX. Di queste due affermazioni sono convinto al 99.99%.

Ora la parte su cui ho un’idea ma sono il primo a dirmi che al 50% potrebbe essere sbagliata: non l’ha fatto per liberarsi di un rivale, l’ha fatto per pulire il settore prima che diventasse troppo tardi. Perchè 1) sapeva della m*rda che Sam faceva tra FTX e Alameda, e sapeva che Sam attaccava spesso e volentieri gli altri exchange; lasciar crescere troppo FTX voleva dire che quando la bomba dell’insolvenza di FTX esplodeva avrebbe distrutto tutto 2) sapeva che più passava il tempo più Sam pagava regolatori e politici e andando avanti se li sarebbe proprio corrotti al 100%, facendo passare le leggi che voleva lui, leggi che avrebbero distrutto la concorrenza

Sicuramente CZ ha tirato l’acqua al suo mulino, ma sono abbastanza convinto che se FTX non avesse fatto porcherie allora CZ mai avrebbe annunciato pubblicamente che avrebbe venduto i suoi FTT.
Ricordiamoci comunque che se FTX non si fosse rubata i soldi dei clienti nulla di tutto ciò sarebbe successo: FTT avrebbe un po’ dumpato di prezzo ma nessun utente di FTX avrebbe perso tutto. Se un exchange è solido non basta un tizio che vende a farlo crollare, vorrei che ci ricordassimo sempre questo.

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Ragazzi il mio discorso è su un altro piano.
Es. Io Giorgio, ho 1000 btc e ora dico, Gianluca li vendo tutti mi hanno rotto le palle, cosa succede sul mercato?
Nulla chi sono io?
Poi tu, Gianluca fai un controllo onchain e vedi che effettivamente 1000 btc sono passati da un wallet a un exchange e dici, Giorgio effettivamente vende i suoi 1000 btc, cosa succede sul mercato?
Nulla, anzi, la gente pensa, ha fatto bene beato lui, perché?
Perché chi sono io?
CZ dice vendo 1000 btc, scoppia il delirio, perché?
Perché CZ è CZ.
Es.2 noi abbiamo una società a alta capitalizzazione, e decidiamo di acquistare 1/2 miliardo della Xcoin, io preso dall’emotivita’ tweetto che tra una settimana faremo l’acquisto.
La Xcoin pumpa del 300% e voi , miei soci mi chiamate e mi dite, sei un coglione, non sapevi che mandando quel tweet la Xcoin pumpava? Ora ci tocca comprare al 300% in più.
Io cosa posso rispondere?
Avete ragione, sono un coglione.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Tutto giusto, normalissimo comportamento del mercato. Non si capisce qual è il tuo punto.

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Ma come non si capisce???
Il punto è che chi ha un nome importante ha delle responsabilità differenti nei confronti del mercato rispetto a chi un nome importante non ce l’ha.
Questa è la mia critica nei confronti di CZ.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Su questo siamo tutti d’accordo, ci mancherebbe altro! Gianluca ti ha risposto (secondo me correttamente) che proprio perchè CZ è sempre sotto i riflettori qualunque scelta avesse fatto avrebbe sbagliato per un verso. Come se un tuo amico ti dicesse che fa le corna alla moglie, anch’essa tua amica: tu che fai? Copri il tuo amico e fai finta di nulla? Ti comporti male con la moglie. Lo dici alla moglie? Tradisci il tuo amico.
Dura la vita dei grandi : /

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Non mi sembra molto coerente come proporzione perché nessuno dei due ha violato la legge se non quella morale, poi la questione riguarderebbe solo loro due e nessun altro.
Comunque ho vissuto una situazione analoga, la mia mia risposta?
Perché mi hai messo di mezzo?
Non vado oltre.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  jacopo

Uffff era un esempio per far capire che certe volte non si ha scelta fra bene e male ma tra male e malissimo! si può solo sbagliare! Tu non facendo niente hai cmq sbagliato, se ti sei limitato a dire “non dovevi dirmelo”, che ti piaccia o no… come avresti sbagliato a dirlo!

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Poi Jacopo, se la tua tesi è corretta CZ è colpevole quanto Sam a mio parere.
Perché se sai denunci porti le prove all’autorità e fai fare il corso alla legge.
Non ti fai giustizia privata a discapito di milioni di utenti.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Quello sì che sarebbe stato visto come un attacco personale, e CZ sarebbe subito passato dalla parte del torto (“vuole fare fuori un avversario”). Ma soprattutto la fai facile: queste “prove” che tu citi non sono così evidenti per chi non è dentro (ma MOLTO dentro) al mondo cripto; un’eventuale autorità ci avrebbe messo mesi (anni?) a capire se le prove erano vere o no. Principalmente perchè non sapeva che ca*** volessero dire quei dati XD Nel frattempo qualche lingua lunga avvertiva Sam dell’indagine in corso a suo carico, e le cose si allungavano all’infinito/venivano messe a tacere.
Ricordati che Binance ha un team di centinaia di persone che si occupano esclusivamente di controllare i movimenti on-chian, principalmente relativi a Binance stessa, in modo da prevenire furti e bloccare eventuali hackeraggi in pochi minuti/ore; e tale team si è in passato dimostrato MOLTO efficiente, anche nell’aiutare ALTRI exchange/blockchain Vuoi che CZ non abbia mai detto ai suoi dipendenti “we ragazzi mi date un occhio alla situazione di FTX che sento puzza di bruciato”? Quelli ci mettevano una settimana nemmeno a capire che FTX aveva mandato tutto ad Alameda (più che altro vedevano le casse di Alameda gonfiarsi, e dato che tutti sapevano che Alameda e Ftx erano in realtà gestiti dalla stessa persona (Sam) ci voleva un attimo a farsi un’idea di cosa stava succedendo).

Per come la vedo io CZ ha ragionato così: “io scaglio la prima pietra, ma media, non enorme; dico che pian piano, senza fretta, venderò i miei FTT, a causa di non meglio precisate “recenti rivelazioni”. Sicuramente FTT scenderà di valore. Se non ho ragione e FTX è solido, tempo 3-4 giorni sarà tutto tornato normale, anche il prezzo di FTT; se ho ragione e FTX è marcio salterà per aria e avrò “salvato” il settore prima che fosse troppo tardi. Inoltre avrò tolto dalle palle un avversario che giocava sporco, sia on-chain che con i regolatori, e la cosa non mi dispiace affatto, anzi”

Questi suoi tweet iniziali:
As part of Binance’s exit from FTX equity last year, Binance received roughly $2.1 billion USD equivalent in cash (BUSD and FTT). Due to recent revelations that have came to light, we have decided to liquidate any remaining FTT on our books. 1/4
We will try to do so in a way that minimizes market impact. Due to market conditions and limited liquidity, we expect this will take a few months to complete. 2/4
Binance always encourages collaboration between industry players. Regarding any speculation as to whether this is a move against a competitor, it is not. Our industry is in it’s nascency and every time a project publicly fails it hurts every user and every platform. 3/4
We typically hold tokens for the long term. And we have held on to this token for this long. We stay transparent with our actions. 4/4

Questa invece la precisazione poco dopo:
Liquidating our FTT is just post-exit risk management, learning from LUNA. We gave support before, but we won’t pretend to make love after divorce. We are not against anyone. But we won’t support people who lobby against other industry players behind their backs. Onwards.

Ci ho pensato molto, in realtà; all’inizio passavo da “CZ viglaicco senza scrupoli?” a “CZ salvatore del mondo cripto?” 5 volte al giorno.
La mia versione finale, che pur come detto mi convince ma non ci metterei la mano sul fuoco, è “CZ più salvatore che infame”. Soprattutto quando è uscita la chat (vera o presunta che sia) in cui CZ e Ardoino dicevano a Sam di piantarla lì di rompere il c*zzo, giocare sporco (e chissà cos’altro). E vedendo adesso il fuoco concordato tra stampa e regolatori che si sta scatenando contro Binance. Mmmmmm.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

ps: vendere token non è “fare giustizia privata”

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Non sono d’accordo, ma ripeto è una mia opinione e rimane mia.
Di fatto ho Binance mi trovo bene e mi fido dell’ exchange, avevo anche FTX per fortuna, ma solo per fortuna vuoto in quel momento.
Non voglio fare il puntiglioso, ma nella finanza tradizionale quello che ha fatto CZ è un reato e finisci in carcere per questo.
La penserò in modo sbagliato forse non so, ma questo comportamento non solo di CZ ma anche di altri come Musk non mi piace.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

E nella finanza tradizionale inc#&larsi i soldi dei clienti come ha fatto Sam cos’è?
Ripeto, io la vedo come un “a mali estremi, estremi rimedi. Non lo lascio andare avanti a rubare e corrompere, innesco un dump che se è davvero un ladro lo farà saltare, sennò no”

Poi quel genio di Caroline (ceo proforma di alamerda) che dice “ehi CZ ti compriamo noi i token a $22” ha fatto 3 cazzate in una: ha dato un floor price, ha palesato che alamerda è ftx erano la stessa cosa, ha palesato che ftx non aveva fondi.
Aveva ragione CZ.

Poi vabbè nel mondo ideale CZ andava dal regolatore a denunciare, che in 2 giorni freezava ftx, clienti rimborsati e Sam in galera. Nel mondo reale invece a fare questo saltava il 90% del mondo cruspto, perché a Sam rimaneva abbastanza tempo per finire l’opera di distruzione che lui è soci avevano cominciato – ed erano già belli avanti eh, Ftx era il SECONDO exchange al mondo!!!!

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

No ragazzi state sbagliando, la proporzione logica e coerente è.
Il Giappone non vuole terminare la guerra e quindi gli sgancio due atomiche sul territorio, non venirmi a dire che non sai che effetto avranno le atomiche, perché le hai testate, anzi le fai scoppiare a mille metri di altezza per aumentare l’effetto.
Poi i 200 mila morti in un minuto cosa sono?
L’effetto collaterale della pillola?
Quello che ci guadagni tu è che sei la prima potenza nucleare al mondo. Punto.
Poi non mettiamo sempre a paragone mondo ideale e mondo reale, perché fino a che lo facciamo il mondo reale rimarrà sempre questo, altrimenti sei la negazione di te stesso.
Pensiero parola azione devono andare sempre nella stessa direzione altrimenti giri in torno e non fai nulla.
Comunque, va beh, vi voglio bene lo stesso.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  jacopo

Vaaaa bene…. quando diventerai CZ potrai fare quello che vuoi, pensiero-parola-azione eccetera eccetera.

Fino a quel giorno puoi scegliere se provare a capire come agiscono GLI ALTRI – in particolare qui parliamo di gente che fa girare miliardi di dollari sul suo exchange- oppure urlargli contro “EEEEEE DOVETE FARE PENSIERO-PAROLA-AZIONEEEEE MA COSA FATEEEEEEE” e non cpaire una m*nchia del perchè e percome si sono comportati così 😀

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Si si sfottimi, hai capito benissimo cosa intendo dire e con chi ce l’ho.
😃😃comunque mi ha fatto ridere lo sfotto’.
Va beh, dai, discorso ampiamente evaso e discusso.
Come al solito ho ragione io……..🤣
Un abbraccio a tutti e lottiamo per un mondo migliore, noi!

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Ti manca il relaismo Giorgio. Non capirai mai una fava di quello che accade davvero nel mondo se continuerai a ragionare con i tuoi concetti, col tuo senso di giustizia, usando i condizionali: “avrebbe dovuto fare così”, “non si sarebbe mai dovuto…” e bla bla bla..
Il mondo non sei tu e *indovina!* si muove attorno a principi che non sono i tuoi.
Poi per carità mica devi cambiarli… ma se vuoi capire il mondo devi provare a metterti nei panni degli altri. Faccio giochi di ruolo da 30 anni e (detto con poca modestia) penso di essere diventato discretamente bravo nell’entrare nella psicologia dei personaggi … da qui a farlo nel mondo reale, il passo è breve 😛

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Ecco, aspettavo questa frase.
Certo è vero, non sono un realista, sono un sognatore, uno che dice quello che pensa e fa quello che dice.
Mi spiace sai che la pensi così, quant’è che ci ” parliamo ” un anno?
Boh non mi ricordo nemmeno, la reputo quasi un’offesa da parte tua.
Sai, io non ho figli, a me che me ne frega che il mondo diventi un posto migliore, un posto più abitabile, più giusto.
Sai come si dice dalle mie parti nel mio caso? (Morto io morti tutti)
Potrei inquinare quanto voglio, sprecare quanto voglio, essere cinico quanto voglio a me che me ne frega tanto.
Penso invece che qualcuno debba essere come me, forse dovremmo essere tutti meno realisti e più sognatori.
Comunque capisco anch’io la psicologia delle persone, ho a che fare con decine di persone ogni giorno da anni e nella vita reale non in un video gioco, forse per questo sono così.
Per questa volta ti perdono, ma solo questa volta, altrimenti vuol dire che non hai capito con chi dibatti se non tutti i giorni molto spesso almeno.
Fino a che tutti diranno il mondo è questo non possiamo fare niente per cambiarlo allora sempre così sarà Amen e cioè E così sia.
Questo è il concetto di pensiero parola azione.

jacopo
jacopo
1 mese fa

Ma che hai capito… non ti ho mai consigliato di non essere un sognatore o di cambiare il tuo stile di vita! Ho solo detto che non ha senso commentare le scelte di CZ partendo dai tuoi principi.
CZ era un po’ come quel generale a cui nella seconda guerra mondiale hanno detto che erano riusciti a decifrare il codice segreto usato dai nazisti (la macchina enigma). Lui per verificare che fosse vero, e per non far capire al nemico che erano in grado di decifrare le sue comunicazioni, ha lasciato morire molte persone in attacchi tedeschi (che pur conosceva in anticipo sarebbero avvenuti).
CZ ha deciso di intervenire in maniera quasi diretta. Lo giustifico? Sì (sempre se è andata così) proprio come giustifico il generale alleato. Avrei fatto lo stesso? Non lo so. Ti dico che avresti dovuto fare lo stesso? Certo che no.
Quello che ho detto è che per capire le sue scelte bisogna mettersi nei suoi panni, dire “doveva denunciare punto e stop” è semplicemente non realistico (e avrebbe portato a un nulla di fatto).

Poi oh io vado in giro in bicicletta, non faccio short per scelta perché li trovo non etici e rompo il cazzo ai miei amici quando fanno cazzate con mogli/fidanzate, quindi credimi che sono forse anche più estremista di te. Ah e i giochi di ruolo non li ho fatti al pc, ma dal vivo 🙂

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Va bene Jacopo, per penitenza non mangerai animali di nessun tipo per un mese.😃
Ti assolvo dai tuoi peccati 😄 che la forza sia con te figliuolo.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

sono stato vegano crudista per 3 mesi (solo frutta e verdure crude), poi vegano per altri 9 (reintroducendo cereali e cottura). Al momento sono “flexitariano” – ho scoperto da poco che qualcuno avesse coniato questa parola – che sostanzialmente vuol dire che mangio carne solo in situazioni particolari (tipo feste coi parenti per non rompere il cazzo a 12 persone perchè la nonna ha fatto la pasta al forno piena di ragù). Un mese è più che fattibile 🙂
Non ho bisogno di assoluzioni, ma ricambio l’augurio, anzi lo allargo (forza E buonsenso :P)

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Lo so che non hai bisogno di assoluzioni e di certo non sono di certo io dovertle dare nel caso era una battuta.
Bisognava ridere🤣🤣
Io invece rompo il cazzo a tutti, ormai è talmente radicata in me la cosa che proprio non riesco a mangiare carne.
E sono stato un divoratore seriale di carne.
Come sto flexitariano non l’avevo mai sentito…….è un inizio…..se un giorno il mio organismo o il mio cervello avranno bisogno di proteine animali saprò dove guardare. 👍

massimo
massimo
1 mese fa

“”Che poi lui non poteva sapere cosa c’era dietro FTX…”” dai, non scherzate. tra binance e fxt e’ come tra usa e russia. CZ ha colpito e affondato al momento giusto. sono anni che fxt e’ il suo principale ostacolo in usa.